Vai al contenuto principale

segni 6 che evitare il peggio per il tuo blog

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Guardare le tue statistiche e vedere che il traffico del tuo blog sta diminuendo non è esattamente piacevole. Nessuno vuole vedere il proprio traffico calare, nessuno vuole vedere l'interattività sul proprio blog diminuire di intensità. Ma cosa succede se la situazione peggiora ogni giorno di più e la recessione sembra iniziare?

Se la tua vita dipende completamente dal tuo blog, questa situazione può essere davvero spaventosa. Se questo è il tuo caso in questo momento, sappi che ci sono alcuni segnali di pericolo che devi identificare per evitare il peggio. Essendo stato io stesso vittima di questo problema su molti dei miei blog, sono stato finalmente in grado di identificare alcune bandiere rosse a cui dovresti prestare attenzione.

1 Attenzione: il declino di visite per pagina

Dovresti essere in grado di ottenere questa cifra con qualsiasi strumento di scansione. In genere, se a un visitatore piace il tuo blog, farà clic su altri link sul sito per saperne di più.

Controlla le tue statistiche e se noti che il numero di pagine per visita negli ultimi 3-6 mesi sta diminuendo, allora c'è un'enorme possibilità che il tuo sito web stia calando anche nella qualità dei contenuti. Oppure non è sufficientemente ottimizzato per la conversione.

soluzione: provare'' ottimizza il tuo sito per una maggiore conversione. Aggiungere link interni, utilizzare un plug-in pubblicare articoli simili e in particolare pubblicare articoli pertinenti e utili. E se non sai come scrivere articoli, allora ecco a guida per imparare a farlo correttamente.

Avviso 2: il calo della durata media delle visite

Questo normalmente va di pari passo con il primo punto. Se i lettori non riescono a trovare il contenuto che stanno cercando o se non sono soddisfatti della qualità dei tuoi contenuti, trascorreranno meno tempo sul tuo sito e abbandoneranno la pagina prima ancora di raggiungere la fine. dell'articolo.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Soluzione: Anche in questo caso, seguire il consiglio del punto di cui sopra.

Avvertimento 3: aumentare il traffico senza troppi sforzi

Dopo lunghe settimane di duro lavoro, sei riuscito a raddoppiare il traffico del tuo blog in modo ragionevole. Ma all'improvviso, e durante la notte tutto sembra troppo bello per essere vero! Non fai nulla di nuovo e non promuovi attivamente il blog, ma il traffico continua a crescere in modo straordinario!

Bene, sai cosa dicono: se è troppo bello per essere vero, allora probabilmente lo è. Niente nel mondo reale arriva facilmente e prima o poi l'algoritmo di Google ti raggiungerà. E quello che succede molto spesso è che dall'oggi al domani perderai quel traffico "miracoloso" e sarà il punto di partenza.

Avviso 4: oltre il 90% del traffico proviene da un'unica fonte

Penso che questo sia un fatto ben noto, ma vale sempre la pena ricordare. Non mettere tutte le uova nello stesso paniere!

Se il 90% del tuo traffico proviene da Google, corri il rischio di essere colpito dagli aggiornamenti dell'algoritmo. So per esperienza che è difficile generare il massimo traffico da altre fonti come forum o social network perché la maggior parte delle persone trova il contenuto che sta cercando utilizzando i motori di ricerca. .

Soluzione: Quindi prova a variare le tue sorgenti di traffico. Prova a generarne alcuni tramite la tua newsletter o tramite Facebook e Twitter.

5 Avvertenza: perdi passione e dedizione

Sta diventando più difficile per te trascorrere del tempo sul tuo blog? Soffri di sindrome delle foglie bianche?

La sfida qui è mantenere il livello di passione ed energia che avevi quando hai iniziato a scrivere sul blog. Senza passione forzerai tutto e il blog si trasformerà in un lavoro di routine.

soluzione: Impara a lavorare con passione. Stai lontano dal tuo blog e torna al blog una volta che l'ispirazione e la passione sono lì.

Attenzione 6: l'oggetto del tuo blog non è più rilevante

Nel blog ci sono argomenti che saranno sempre rilevanti e altri che non lo saranno dopo poche settimane. Se scrivi su un argomento come lo sviluppo personale, puoi essere certo che il tuo blog sarà sempre aggiornato. Ma se blog su argomenti (o Strumenti) di attualità, quindi aspettati di vederlo perdere traffico e fascino una volta che passa di moda.

Soluzione: Indipendentemente dall'argomento del tuo blog, sappi che per quanto sia bene specializzarti, è anche fondamentale affrontare molti più argomenti legati alla tua nicchia. Ad esempio, uno degli articoli più letti sul nostro blog si intitola: come trovare la passione. Ma perché scrivere su questo argomento quando il nostro blog è rivolto principalmente ai blogger? Bene, è semplicemente perché è un argomento correlato. Senza passione, nessun successo è possibile.

Guarda i segnali di pericolo

Questi sono i sei segnali di allarme che ho notato che generalmente indicano che il traffico del mio blog si sta stabilizzando o diminuendo ... e che sono necessari dei cambiamenti. Quali segni hai notato? Condivideteli con noi nei commenti, così possiamo parlarne tutti e agire prima che sia troppo tardi.

Questo articolo contiene 1 commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
2 azioni
quota2
Tweet
Enregistrer