Vai al contenuto principale

Google SEO: 22 suggerimenti per ottimizzare il vostro blog

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 701.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Vuoi anche ottimizzare il tuo blog per migliorare la sua SEO su Google come su altri motori di ricerca?

Ecco alcuni consigli pratici di 22 che ti permetteranno di ottimizzare in modo efficiente il tuo blog, ma anche di evitare errori che influenzeranno seriamente il SEO di quest'ultimo su tutti i motori di ricerca.

1. Devi conoscere le tue parole chiave

L'ottimizzazione dei motori di ricerca riguarda la comprensione di ciò che le persone cercano online. Solo quando lo capisci puoi creare contenuti in grado di soddisfare quelle esigenze lì. Quando usi (in un articolo, un video o un podcast) le stesse parole e le stesse frasi che gli utenti di Internet digitano nelle loro ricerche, hai un blog adattato alle loro ricerche. È per questo motivo che è importante conoscere la nicchia in cui si desidera blog.

2. Devi imparare a trovare le parole chiave giuste

Questo passaggio completa il precedente. Non è sufficiente aggiungere qualsiasi parola chiave per garantire un SEO perfetto al suo blog. Devi sapere come scegliere le parole chiave giuste per i tuoi articoli. A tal fine, Google offre un potente strumento che ti aiuterà a trovare le diverse espressioni che colpiscono Internet e la frequenza (quantità) di queste ricerche. Puoi trovarlo qui: https://adwords.google.com/select/KeywordToolExternal

Questo strumento ti darà sicuramente nuove idee per gli articoli.

3. Usa le tue parole chiave abbastanza frequentemente

L'uso frequente delle parole chiave consente a Google di identificare la tua nicchia. Tuttavia, devi fare attenzione al consumo eccessivo di queste parole chiave perché corri il rischio di essere scambiato per uno spammer e bandito da Google.

4. Non cercare di fare riferimento a più parole chiave contemporaneamente nei tuoi articoli

Renderlo semplice è sicuramente l'approccio migliore quando ottimizzi il tuo blog per i motori di ricerca. Concentrati su un singolo tema e da due a tre parole chiave correlate a questa nicchia se non vuoi diluire tutti i tuoi sforzi SEO.

5. Menzione la parola chiave principale nei tag del tuo blog

i tag H1 et H2 gioca un ruolo molto importante nell'ottimizzazione del tuo blog. A volte giocano anche un ruolo più importante del tuo articolo. Perché non cogliere l'occasione per aggiungere la tua parola chiave principale nel titolo e nella descrizione del tuo blog?

6. Descrivi le tue immagini

Puoi aggiungere immagini per illustrare il tuo articolo o per giustificare il tuo testo, tuttavia dovresti essere consapevole che Google non può vedere le tue immagini. Solo una descrizione può consentirgli di farlo " vedere ". senza descrizione la tua immagine verrà ignorata. Per una migliore ottimizzazione, considera di includere la parola chiave principale nella descrizione della tua immagine.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

7. Collegare i vostri articoli

Collega i tuoi nuovi articoli a quelli vecchi e invoglia i tuoi lettori a controllare i tuoi vecchi articoli. Questo avrà il vantaggio di tenerli più a lungo sul tuo blog e migliorare il tuo posizionamento nei motori di ricerca. Google presta particolare attenzione ai collegamenti, il che lo rende il luogo perfetto in cui posizionare le tue parole chiave.

8. Crea collegamenti ad altri blog

Crea un blogroll e aggiungi tra 1 e 10 collegamenti massimi da altri blog nella tua nicchia. Questo suggerimento ti aiuterà a migliorare il tuo SEO (soprattutto se condividi contenuti di qualità con i tuoi lettori).

9. Titola e descrivi i tuoi articoli

Hai notato che quando esegui una ricerca su Google, i risultati vengono visualizzati come titoli e descrizioni? OK. Allora perché non ti piace? Raccomando il plugin All in One SEO pacchetto, ti consentirà di aggiungere abbastanza facilmente un titolo, una descrizione e parole chiave per ogni articolo o pagina che pubblichi sul tuo blog WordPress.

10. Eliminare o modificare link morti

Google odia i link morti. Se non sai cosa sia, questo è un URL che punta a una pagina che non esiste più. Questo di solito è il risultato di una modifica del collegamento o dell'eliminazione di una pagina o di un blog e devi identificare e modificare o rimuovere quei collegamenti non necessari che danneggiano il tuo SEO.

Google li odia per due motivi principali:

  • Danno l'impressione di non aggiornare il tuo blog
  • Non danno valore ai tuoi lettori

Qui è un plugin che consente di identificare: Scarica Broken Link Checker

11. Utilizzare una mappa del sito

Una Sitemap è una pagina del tuo blog che contiene tutti i collegamenti delle tue pagine, articoli e categorie. Facilita l'indicizzazione individuale delle pagine del tuo blog, che influisce sull'aspetto (veloce) dei tuoi contenuti nei motori di ricerca. Non è necessario farlo da soli, ecco un plugin WordPress che ti aiuterà a farlo con un clic. Scarica Sitemap XML di Google

12. Non copiare il contenuto di altri blogger

Google sa come premiare l'originalità e la qualità. Quindi evita di copiare contenuti da altri blogger (contenuti duplicati) se non vuoi perdere credibilità agli occhi di Google. Ciò influenzerà negativamente il tuo posizionamento. Lasciati ispirare dalle persone, ma non copiare!

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

13. Pubblica regolarmente

Non è più un segreto, Google ama i blog che vengono regolarmente aggiornati. Gli piace soprattutto la freschezza del contenuto. Per Google, un aggiornamento regolare è un invito a tornare molto spesso. Alcuni blogger pubblicano quando sono ispirati e altri lo fanno ogni giorno. Per Google, ciò che conta di più è la frequenza e la pertinenza dei tuoi contenuti. Non scrivere nulla sul tuo blog perché Thierry ti ha detto che devi pubblicare regolarmente.

14. Usa elenchi puntati nei tuoi articoli

A Google piacciono gli articoli che contengono elenchi puntati. Non tanto quanto i titoli, i sottotitoli e i collegamenti, ma molto più del normale testo. Ciò significa che dovresti usare elenchi puntati nei tuoi articoli per rompere e mandare in onda lunghi paragrafi. Ricorda solo di aggiungere le tue parole chiave.

15. Sii presente sui social network

Sii presente sui social network come Facebook, Twitter o Google+ e crea una community attorno al tuo blog. Ad esempio, puoi usarli per promuovere i tuoi contenuti e generare più traffico. Una forte presenza sui social network promuove una migliore SEO.

16. Invita i tuoi lettori a lasciare commenti

Potresti non saperlo, ma i commenti apportano molta freschezza a un blog, che invita i motori di ricerca a visitarlo regolarmente. Come continuo a dirti, Google ama gli aggiornamenti. Invita i tuoi lettori a commentare il contenuto del tuo blog. Per questo, devi aggiungere un invito all'azione sotto ogni post.

17. Analizza il tuo traffico

È fondamentale sapere da dove provengono i tuoi visitatori e le parole chiave che hanno usato per trovarti. Devi sapere chi sono e dare loro l'attenzione che meritano. Devi sapere cosa funziona e cosa non funziona. L'analisi delle tue statistiche dovrebbe aiutarti a creare contenuti più mirati.

18. Blog su argomenti di interesse per i tuoi lettori

Se i tuoi contenuti non interessano a nessuno, Google non sarà interessato al tuo blog. Ancora una volta, concentrati sulla pertinenza e incoraggia i tuoi lettori a lasciare commenti.

19. Usa annunci appropriati

Molti blogger commettono molto spesso l'errore di trasformare i loro blog in un'agenzia pubblicitaria. Se solo sapessero quanto gravemente stava influenzando il loro SEO su Google ... Ecco il mio consiglio: pubblica solo annunci relativi alla tua nicchia! La pubblicità sfacciata può danneggiare seriamente il tuo posizionamento su Google.

20. Invia pulsanti di condivisione

I pulsanti di condivisione consentono ai tuoi lettori di promuovere i tuoi contenuti sui social media senza dover lasciare il tuo blog. Più i tuoi articoli vengono twittati, apprezzati e commentati, più sono preziosi agli occhi di Google e meglio ti posizionano. Pensaci!

21. Prestare attenzione alla guest post sul tuo blog

L'apertura di un blog agli articoli degli ospiti (guest posting) lo espone automaticamente ai rischi di contenuti duplicati. Molti blogger di solito pubblicano lo stesso articolo, parola per parola, sul proprio blog dopo che l'ospite lo ha pubblicato su un altro blog. Per Google, questa non è una buona notizia. Quindi chiedi ai tuoi poster degli ospiti di darti l'esclusività dell'articolo per alcune settimane.

22. Evita di scrivere su più argomenti contemporaneamente

Avere molte passioni è positivo, ma i blog su tutte queste passioni sullo stesso blog non ti porteranno da nessuna parte. In effetti, dal punto di vista SEO, il tuo blog sembra una pila di libri sul pavimento ... difficile da classificare. Per Google, è totale confusione. Quindi resta semplice e concentrato su una nicchia principale.

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Tieni presente che l'obiettivo finale di Google è abbinare le ricerche online ai contenuti più pertinenti. Google considera la tua nicchia e ti premia quando crei contenuti che sono in gran parte focalizzati sulle esigenze del tuo pubblico di destinazione e incoraggia la creazione di reti forti attorno a un singolo tema e attorno al tuo blog.

Nulla accadrà come per magia, ma con un po 'di lavoro e perseveranza, le persone alla fine ti troveranno.

Quindi cosa puoi aggiungere a questo articolo? Si prega di lasciare un commento per farmi sapere o solo per dirmi cosa ne pensi di questo articolo.

Non dimenticare di condividere questo articolo se ti è piaciuto.

Questo articolo contiene i commenti 51

  1. Ciao Thierry

    Grazie per tutti questi consigli molto pratici, mi aiuta a migliorare tutte le questioni di una buona ottimizzazione per il suo blog.

    cordialmente

  2. Avrei solo aggiunto = 23. Fai un po 'di collegamento in rete.

    Infatti, questa pratica aiuta a posizionare il suo sito. Google valuta i siti con link naturali.
    Google preferisce link provenienti da siti Bine di riferimento e di buona qualità.

    articolo molto interessante che contiene i punti essenziali a livello SEO.

  3. Grazie per questi suggerimenti molto pratici e interessanti. Hai riassunto in 22 punti ciò che ogni blogger dovrebbe fare per ottenere il miglior posizionamento nei motori di ricerca. Siamo tutti d'accordo sul fatto che per essere referenziati meglio, è importante soddisfare Google. Insisto soprattutto sull'uso delle parole chiave. Fare riferimento è soprattutto saper usare le giuste parole chiave con la giusta frequenza e nel posto migliore. Google ha il suo modo di lavorare. Dobbiamo conformarci per avere il posto migliore nei suoi risultati.

  4. Ciao, grazie per questo articolo e per questi suggerimenti che sono davvero i benvenuti! Tendiamo, una volta la nostra testa nel manubrio, a dimenticarne alcuni. Un piccolo colpo di richiamo per l'inizio dell'anno scolastico, il che è fantastico !!

  5. Buona sera Thierry
    grazie per il tuo articolo che consente di applicare consigli pratici e realizzabili da tutti per migliorarne la referenziazione.
    Spero di leggerti,
    Cordiali saluti,
    Manon

  6. Questo articolo è molto buona.

    Ad esempio tengo un blog sulle notizie, sarebbe meglio per me fare sulle notizie in generale o un blog specializzato su un argomento di attualità?

    1. Buonasera,

      Dipende da te, ma in entrambi i casi funziona per alcuni. Tutto si basa sulla qualità, la frequenza di pubblicazione e la velocità delle informazioni diffuse.

  7. Articolo molto completo! Per il numero 16, i blogger non ci pensano spesso, sai. Ma fortunatamente l'articolo è stato scritto per ricordare loro che è importante nella SEO. Ben fatto 🙂

  8. Grazie per tutti questi consigli, grazie a te sono riuscito a scalare la scala di Google e sto guadagnando posizioni a poco a poco rispetto ai miei concorrenti. Grazie ancora 🙂

  9. Sì, è chiaro che è meglio essere vigili al rischio di plagio con il guest posting, o anche a contenuti di scarsa qualità, poiché spesso si tratta di articoli privi di significato che vengono pubblicati sui siti, perché vengono scritti velocemente e soprattutto senza alcun interesse.

  10. Buongiorno,

    Al fine di migliorare la naturale referenziazione del mio sito su google, ho fatto una ricerca e il primo link offerto mi rimanda al tuo articolo, è molto interessante. Grazie per questa scheda tecnica e pratica che illustra le varie vie per un efficace riferimento web di un sito web.

  11. L'importanza dell'argomento è fondamentale in un blog.
    Alcuni dei miei post hanno scarso successo e altri hanno molto successo.
    Ma mi trattano tutti allo stesso modo e ho sempre rispetto le stesse regole (le principali regole di cui qui).
    Ne deduco quindi che il successo del post (sui social, commenti, ecc.) Gioca sul posizionamento a lungo termine

    1. Buonasera,

      Sì, il successo di un articolo dipende dal numero di condivisioni sui social network ma anche dal numero di commenti. Dovresti quindi incoraggiare queste azioni sul tuo sito.

      Cordiali saluti,
      Thierry

  12. Molto buone note e consigli utili per intraprendere direttamente in pista!

    La regolarità di pubblicazione è importante per il SEO, ma anche per il pubblico.

    I social network offrono anche notevoli volumi di traffico e la condivisione di pulsanti sono ovviamente da ricordare!

    grazie

  13. Riassumendo, creare un blog deve essere molto attivo. Devi fare riferimento a esso e cambiare il contenuto così spesso. Grazie per questi suggerimenti.

  14. Bonjour Thierry,

    Ho trovato davvero molto interessante questo articolo. Ho lasciato il mio sito abbandonato per un po 'e spero che questi buoni consigli mi aiuteranno a promuovere il mio blog come autore.

    Cordiali saluti,

    Laurence

  15. Bravo per questa panoramica molto completa sulla SEO, davvero molto istruttiva. Tuttavia, ho optato per l'uso di backlink che ho proposto nella mia società offshore.

  16. Bonjour Thierry,

    Ottima analisi a un articolo molto interessante.

    Guidando la struttura di ogni sito o di qualunque blog è SEO.

    Confronto questo lavoro con quello di un orafo o di un inseguitore che lavora con estrema precisione.

    Non basta avere migliaia di visitatori, ma soprattutto persone buone, mirate, che non girano e soprattutto sanno quello che vogliono.

    Inoltre, alla luce di questo ottimo articolo, sono sorpreso di non vedere più commenti.

    Preferiscono andare Aurélien o Marketer.

    Complimenti Thierry, dovrò dirvi faccia a questi guru si sono molto fino al par.

    Bonne continuazione.

    Serdecznie.
    Richard

    1. Ciao Richard,

      Vi auguro il benvenuto a questo blog e vi ringrazio per questo commento.

      Spero solo che tu metta in pratica questi suggerimenti e li trovi utili.

      Amicalement,
      Thierry

      1. Ciao di nuovo Thierry

        Sì, ho iniziato a metterli in pratica perché ho studenti per la mia formazione Blogger-Expert.

        Ma a volte gli alunni sanno più dell'insegnante! ...

        Mi sforzo di fare il meglio.

        Serdecznie.
        Richard

  17. Bonjour Thierry,

    sinceramente grazie per tutte queste risorse condividete con i vostri lettori.

    Quando ho scelto di lavorare su Internet da casa per sviluppare la mia rete, sapevo solo come aprire la mia casella di posta.

    E oggi, sei una delle poche persone di cui mi fido per capire come funziona Internet e fare progressi.

    presto

    Sylvie

    1. Ciao Sylvie,

      Sono lusingato di leggere questa testimonianza che mi va dritta al cuore e che mi obbliga a pubblicare sempre contenuti rilevanti se non voglio deludervi… 🙂 Complimenti Sylvie :).

      Grazie anche per la vostra fedeltà.

      Amicalement,
      Thierry

  18. Ciao Thierry
    Grazie per queste informazioni.
    All'inizio per un principiante è un po 'difficile padroneggiare tutto questo ma è essenziale se vuoi trarre profitto dal tuo blog. Molti punti devono essere applicati anche quando decidi di pubblicare articoli sui suoi siti online gratuiti.
    Ora sto applicando questi metodi e mi aiuta ad avere successo nel MLM

    1. Ciao Jean-Louis,

      Per una sorpresa, ecco uno.

      Felice di sapere che le informazioni condivido su questo articolo sei utile.

      Amicalement,
      Thierry

    2. D'accordo con te, per i principianti potrebbe essere un po 'un mal di testa!
      Quindi chiama un duo shock per questo seo di WordPress + seo scorer (richiedi a Google ... preferisci la mia pagina che ha il plugin in francese).
      Preferisco di gran lunga WordPress seo a tutti in uno che mi sembra più potente.
      L'articolo è una buona base per iniziare a SEO ...
      Che come noterai non è una questione semplice.
      Amicalement

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
3 azioni
quota3
Tweet
Enregistrer