La chiave per far funzionare un blog decente è avere una strategia di contenuto decente. Mantenere standard di blogging decenti per te stesso è piuttosto complicato e le difficoltà che devi affrontare quando cerchi di generare contenuti da solo si moltiplicano se hai collaboratori regolari o un team di autori di contenuti. Soprattutto se i tuoi autori sono decentralizzati o se la creazione di contenuti non fa parte del loro lavoro principale.

Tuttavia, puoi semplificare la vita di tutti creando delle linee guida. Quindi ecco quattro semplici passaggi per assicurarti che il tuo blog WordPress sarà un grande successo grazie al commercializzazione di contenuti.

 1. Inizia con una strategia di contenuto:

La tua strategia di contenuto è un modello di ciò che ti aspetti dai tuoi contenuti.

  • Cosa vuoi il pubblico a fare sul tuo blog?
  • Cosa si aspetta da te?

Pensa al tipo di contenuto di cui hai bisogno e allo scopo che serve. La chiave è creare contenuti di valore che soddisfino le esigenze e i desideri del tuo pubblico.

Affinché una strategia di contenuto abbia successo, prima di tutto i tuoi autori / collaboratori devono condividere la tua stessa visione. Dopotutto, sono loro che creano i tuoi contenuti, quindi dì loro quali sono i tuoi obiettivi.

« Così tante persone si lanciano subito nella produzione di contenuti con poca o nessuna comprensione dell'impatto che hanno o delle opportunità che possono presentare. "

 2. Sii consapevole delle difficoltà incontrate dai tuoi collaboratori

Quindi si tratta di sapere cosa tu e i tuoi collaboratori (autori) incontrare come difficoltà. Esamina i tuoi processi attuali per la creazione, la raccolta e la pubblicazione di contenuti. Non limitare la tua analisi a WordPress: pensa alla tua intera catena di generazione di contenuti e al processo di raccolta, ad esempio e-mail, Google Docs ecc ...

È altrettanto essenziale sapere come il tuo team genera i propri contenuti, dalla creazione alla pubblicazione. Dopotutto, sono i primi ad adottare. Lo scopo di questo passaggio è scoprire cosa trovano difficile i tuoi collaboratori nell'intero processo.

Poi viene la parte più difficile: assegnazione di ruoli e responsabilità.

 3. Definire chiaramente i ruoli

Se ci pensiamo praticamente, se i tuoi collaboratori non hanno una buona comprensione del processo, cosa accadrà ai tuoi contenuti? Se desideri grandi contenuti, rendili facili per loro. Non è un compito facile, ma è essenziale per la tua strategia di contenuto.

Sii esplicito in modo che tutti sappiano cosa dovrebbero fare e siano ritenuti responsabili.

Gigi Griffis sostiene che dovresti comunque avere un editor:

« Quando il tuo organizzazione è su un grande progetto di creazione di contenuti, questo ruolo può fare la differenza tra una presenza online raffinata e professionale e una forte frequenza di rimbalzo, specialmente se hai più scrittori ed esperti in materia che contribuiscono alla produzione di contenuti. »

ci sono plugin di WordPress che può facilitare il lavoro di un editore, come collabpresso editoriale calendario.

 4. Metti alla prova il tuo flusso di lavoro

Questa è la parte in cui capisci come i tuoi contributori, scrittori e approvatori affrontano gli scenari reali. Guarda come gli scrittori eseguono le attività del mondo reale e come se la cavano. Guarda come gli editori / approvatori gestiscono i flussi di lavoro e decidi se funziona per loro. Questo è un modo per garantire che i tuoi processi siano sostenibili a lungo termine.

Ricorda, non spetta a WordPress stabilire i problemi relativi alla raccolta di contenuti. Alla fine, è solo un CMS. Sta a te, proprietario di a blog WordPress, per garantire che la strategia dei contenuti e le pratiche di creazione dei contenuti siano fluide ed efficaci. Dopotutto, la priorità principale del tuo pubblico è il tuo contenuto ed è tuo compito dargli un preciso e conciso.

Possiedi un file blog WordPress ? Saremo molto felici di leggere le vostre esperienze nella sezione commenti.