Vai al contenuto principale

Come scrivere (write) un post sul blog: The Ultimate Guide

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Vuoi sapere come scrivere articoli che attireranno centinaia di visitatori sul tuo blog? Nel tuo blog manca qualcosa? Forse pubblichi regolarmente, ma i tuoi articoli non ricevono molti commenti o condivisioni sui social media. Sembra che nessuno lo stia leggendo non è vero?

Ciò di cui hai bisogno è un contenuto EPIC. Conosciuti anche come "pietra angolare" o "contenuto vivente", questi articoli in genere ricevono molti backlink, condivisioni e commenti. Questi sono gli articoli che sei orgoglioso di aver scritto; quelli a cui i lettori possono tornare ancora e ancora ... quelli che generano centinaia di visitatori al giorno sul tuo blog.

I - Come scrivere un ottimo articolo sul tuo blog

Spesso saranno più lunghi dei soliti articoli. Possono essere strutturati meglio e modificati con maggiore attenzione.

Tuttavia, potresti ben pensare ... Dove troverò il tempo di scrivere?

C'è un modo molto semplice di procedere per avere abbastanza tempo e scrivere ottimi articoli sul tuo blog:

1. Riduci il numero di articoli che stai scrivendo

Non devi postare tutti i giorni. In effetti, probabilmente non dovresti. Dovresti pubblicare solo ogni giorno se hai contenuti super pertinenti per i tuoi lettori. Altrimenti, fallo solo quando hai cose utili da condividere.

Pensaci! Dimmi, hai mai cancellato l'iscrizione a un blog che ha contenuti incredibilmente preziosi ... solo perché non pubblica tutti i giorni?

Non l'ho mai fatto. Ma ho cancellato l'iscrizione ai blog che hanno continuato a postare contenuti giorno dopo giorno ... e questo, nonostante la qualità del contenuto di questi ultimi. Non ho potuto seguire.

Se stai scrivendo su un argomento che cambia rapidamente, potrebbe essere più difficile tenere il passo. Quindi devi affinare il tuo obiettivo o scegliere un particolare giorno della settimana per concentrarti su più contenuti. È così che puoi trovare più tempo ... concentrati solo sulla qualità e non sulla quantità. Inoltre, gli articoli più dettagliati sono generalmente molto condivisi e soprattutto meglio referenziati. Il che significa che generano più traffico a lungo termine.

2. I tuoi obiettivi e idee per gli articoli

Prima di scrivere qualsiasi articolo di pilastro, pensa a cosa vuoi ottenere con esso. Non scrivere un articolo solo per il gusto di farlo. Come dico molto spesso: "Non scriviamo articoli ma soluzioni a problemi specifici"

A seconda dello scopo principale del tuo blog, lo scopo del tuo articolo potrebbe essere uno o più di questi:

  • Crea un portfolio che puoi utilizzare per impressionare potenziali clienti / datori di lavoro
  • Stupisci coloro che leggono il tuo blog per la prima volta e convincili a iscriversi
  • Invita i lettori ad acquistare uno dei tuoi prodotti
  • Ottieni molte condivisioni sui social network
  • Ricevere più richieste da potenziali clienti
  • Aiuta tutti nella tua nicchia a risolvere i principali problemi che devono affrontare ogni giorno

Avere un obiettivo chiaro in mente prima di iniziare a scrivere ti consentirà di adattare il tuo articolo ad esso.

Ad esempio, supponiamo che tu stia scrivendo un blog sul ruolo dei genitori e il tuo obiettivo è incoraggiare i lettori a comprare il tuo ebook sull'argomento: Aiuta il tuo adolescente a superare qualsiasi esame.

Potresti semplicemente indicare un paragrafo al tuo ebook alla fine di un articolo su qualsiasi argomento, ma idealmente, l'articolo dovrebbe mettere il lettore in una buona condizione mentale per acquistarlo.

In questo caso, articoli come questo probabilmente funzionerà bene per voi:

  • Perché le nostre scuole stanno perdendo studenti
  • Dieci consigli per gli adolescenti mentore
  • Come aiutare tuo figlio a prepararsi per il suo esame

Gli articoli su altri aspetti della genitorialità non attireranno i lettori giusti, altrimenti non li faranno pensare agli argomenti giusti. Potrebbe essere necessario pensarci due volte prima di passare ad argomenti come:

  • Cinque consigli per far dormire il tuo bambino
  • Come preparare il tuo bambino in età prescolare per iniziare la scuola
  • Dieci mamme confessano i loro segreti segreti dei genitori

Questi articoli potrebbero essere buoni e preziosi, ma non ti aiuteranno a vendere il tuo ebook.

Spesso è utile far emergere un sacco di idee contemporaneamente. Se puoi, dedica almeno 20 minuti a pensare spesso, una volta che hai prodotto le prime idee di 10, inizi ad averne alcune davvero interessanti e preziose.

Conserva le tue idee in un luogo sicuro e torna alla tua lista ogni volta che inizi un nuovo articolo. Pensa all'obiettivo che vuoi raggiungere, al problema che vuoi aiutare a risolvere i tuoi lettori e scegli un argomento che si adatti bene.

3. Il design del titolo

Sebbene molti blogger scrivano il loro titolo dopo aver scritto il loro articolo, è una buona idea avere un titolo "quasi arrivato" prima di iniziare il tuo articolo. Se hai in mente un solo argomento, può essere difficile capire come strutturare al meglio il tuo post o cosa includere in esso.

Affinché il tuo titolo sia accattivante, dovrebbe:Come promuovere la-sua-blog-su-web

  • Sii chiaro: Metti le parole chiave lì. - non cercare di essere troppo intelligente. Sia i lettori che i motori di ricerca devono sapere di cosa tratta veramente il tuo articolo.
  • Sii preciso: "Cinque consigli" è meglio di "Cinque cose"perché i lettori hanno un'idea migliore di cosa comporta il tuo articolo.
  • Crea un interesse: Gli aggettivi sono perfetti per questo - "Cinque potenti suggerimenti" ou "Cinque semplici consigli" piuttosto che "Cinque consigli" semplicemente. Puoi anche provare parole come "segreto" o "poco conosciuto".
  • Evitare rumori eccessivi: Se il titolo del tuo articolo è "Dieci segreti insider che gli esperti non vogliono che tu sappia", allora è meglio che tu abbia qualcosa di fantastico da condividere! Un titolo di tipo "Grande confusione" potrebbe ottenere clic, ma i lettori non sarebbero agganciati (E si perde la loro fiducia).

Per ulteriori suggerimenti, inclusi suggerimenti su come scrivere titoli utilizzando parole chiave, parole forti e molto altro ... Consiglio gli articoli seguenti:

Vi esorto a leggere i titoli della home page di Yahoo.fr, è per me un ottimo riferimento e, soprattutto, un'ottima fonte di ispirazione. Si tratta di prendere un titolo che ti piace e sfogliare alcune parole per farlo funzionare per il tuo blog.

4. Strutturare il corpo principale del vostro articolo

Un aspetto chiave della scrittura con cui molti blogger lottano (o di cui non capiscono l'importanza) è la struttura.

Se i tuoi articoli sono scarsamente strutturati, non vanno solo essere difficile da scrivere, ma essere difficile da leggere. Passerai troppo tempo a fissare lo schermo, chiedendoti cosa scrivere dopo ... e i tuoi lettori spesso salteranno da un paragrafo all'altro perché'avranno difficoltà a trovare valore nel tuo articolo.

Una struttura di base con cui potresti avere familiarità è l'articolo del tipo di elenco. Anche se pensi che siano abusati, è comunque importante familiarizzare con queste strutture, in quanto possono essere utilizzate come base per molti altri elementi.

Ecco come potrebbe apparire un elemento dell'elenco di base:

Introduzione
# 1: Sottotitolo

paragrafo
# 2: Sottotitolo

Il paragrafo.
... E così via fino a ...

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Conclusione / invito all'azione

Un tipo di voce "Come" è quasi identico nella struttura. In effetti, l'unica vera differenza tra gli articoli di tipo "list" e "how" è:

  • I lettori possono usare uno o più punti in un tipo di elemento 'Lista' e ottieni sempre qualcosa di utilizzabile.
  • I lettori devono seguire i passi in un tipo di elemento "Come" passo dopo passo.

È davvero una buona idea numerare i tuoi punti, poiché aiuta i lettori a orientarsi, sanno dove si trovano nell'articolo e cosa devono ancora affrontare.

5. Utilizzo dei sottotitoli

Uno dei modi migliori per strutturare il tuo articolo, che sia un elenco o meno, è usare i sottotitoli. Ciò è particolarmente importante negli articoli più lunghi, in cui i lettori possono essere immersi per un po ', quindi disconnessi o scremati per far emergere le informazioni. (Puoi trovare molti esempi in questo articolo!)

Alcuni blogger usano solo testo in grassetto per le didascalie, ma è meglio usare i formati dei titoli incorporati nel software di blogging. Ciò conferisce al testo una maggiore visibilità, facendo risaltare bene le diverse parti e puoi anche utilizzare diversi livelli di didascalie, in modo da dividere lunghe sezioni in più parti.

Se vuoi provare qualcosa di leggermente diverso da un oggetto di tipo 'Lista' standard o tipo "Come", utilizza una delle formule infallibili di seguito.

Tre formule di articoli infallibili (ed esempi)

Come WRITE-a-conclusivo ArticoloInizia con uno di questi formati e ti sarà facile scrivere un ottimo articolo. Queste idee produrranno tutte un articolo che è l'ideale da collegare nel BIOS del tuo articolo gratuito, uno che sarà l'ideale da mostrare sulla tua pagina, inclusa nella barra laterale, e condividere i tuoi account social.

Idea # 1: Guida da tipo A a Z - Esempio: " 26 Elementi essenziali per creare un blog di successo: cosa c'è da sapere sui social network »

Questi tipi di articoli sono divertenti da scrivere, sono adatti a quasi tutti gli argomenti e hanno una struttura già pronta. Sono anche un ottimo modo per affrontare un argomento di grandi dimensioni che normalmente potrebbe essere troppo grande o lungo per un singolo articolo.

Creazione di un articolo "Dalla A alla Z" è semplice Basta avere un argomento (come "dalla A alla Z della cucina vegana" o "dalla A alla Z dei giochi da tavolo). Elenca le lettere dalla A alla Z su un foglio di carta e pensa a una parola o frase che accompagna ciascuna di esse. Quindi tutto ciò che devi fare è scrivere un testo per ciascuna di quelle frasi.

Idea n 2: Articoli "Perché e come" - Esempio: "Perché è necessario creare e vendere un prodotto adesso (e come farlo)".

Al di là di un semplice "Come", questi articoli funzionano molto bene perché aiutano i lettori a capire perché qualcosa è importante. Il motivo per cui dovrebbero fare qualcosa non sarà necessariamente ovvio per i lettori, a meno che non lo specifichi.

Strutturerai il tuo articolo come segue (crea sottotitoli specifici su di te):

  • presentazione
  • Perché è importante
  • Come fare (con passaggi numerati)

Idea # 3: Risposte di esperti ... - Esempio: l'aspetto di esperti di marketing di contenuti

Anche se non hai molta esperienza nel tuo campo, sappi che anche tu puoi produrre un ottimo articolo, un articolo tanto pertinente quanto i lettori vorranno condividerlo, creare collegamenti ... semplicemente promuoverlo.

La chiave di questa azione è scegliere una domanda alla quale molte persone risponderanno. La maggior parte degli esperti è molto impegnata e ha molte più probabilità di tornare da te se fai una domanda anziché dieci.

Non devi nemmeno rivolgerti direttamente agli esperti. Invece, puoi scrivere un articolo che raccoglie molte idee su un argomento particolare, citando e collegando agli articoli che questi esperti hanno pubblicato.

Queste tre idee non sono le uniche possibilità, ovviamente: ici sono dozzine di altre formule di articoli che puoi utilizzare. (Ogni volta che ti imbatti in un articolo eccellente, vedi se riesci a scomporlo e capire come è strutturato.)

6. Quanto dovrebbe durare il tuo articolo?

Alcuni blogger chiedono: "Qual è la lunghezza perfetta di un articolo? ". Cerca di dare una dimensione tra i tuoi articoli 800 e 1500 Parole. Se sono meno di 600 parole, sarà difficile per te offrire ai tuoi lettori qualcosa di veramente prezioso. Se contengono più di 1500 parole, sarà difficile mantenere l'articolo strutturato e coerente.

Certo, puoi scrivere articoli sempre più brevi, ma attenersi a una lunghezza articolo standard finché non ti senti a tuo agio.

7. Scrivi il tuo primo progetto

Ad alcuni blogger piace avere idee e pianificare post, ma hanno difficoltà quando si tratta di mettere le parole sulla pagina.

Ecco come scrivere il tuo primo progetto:

  • Assicurati di avere una struttura chiara in atto. Ciò potrebbe significare avere tutti i punti del tuo elenco per iscritto, oppure potrebbe significare utilizzare una delle idee già pronte di seguito.
  • Evita le distrazioni. Sì, ne hai sentito parlare prima, ma cosa fai? La scrittura richiede molta concentrazione ed energia, quindi prova a utilizzare la tecnica del Pomodoro o una tecnica simile per scrivere in produzioni brevi ... e non controllare il tuo Twitter / Facebook / e-mail fino a quando il tempo assegnato non è scaduto.
  • Non cercare di essere perfetto. Avrai tutto il tempo che vuoi per modificarlo, quindi non preoccuparti se una frase è un po 'strana o se perdi alcune informazioni cruciali. Continua ad andare avanti nel tuo articolo.
  • Attacca direttamente il tuo primo punto / prima parte maggiore (e), piuttosto che iniziare con l'introduzione. Una volta scritto l'articolo, sarà più facile creare un'introduzione adeguata.
  • Immagina di scrivere un'email a un amico. Che consiglio daresti? Come vuoi scrivere? Utilizzare questo come la base del tuo blog. (Un ottimo modo per fare un ulteriore passo avanti è fare un post di tipo "Q&A" in cui rispondi alle domande dei tuoi lettori, potresti scoprire che la tua scrittura è più fluida che mai.)

8. I grandi inizi ...

La vostra introduzione dovrebbe fare molto lavoro, quasi quanto il titolo. Essa deve agganciare il lettore e fargli vuole leggere per saperne di più. Dovrebbe anche aprire la strada a ciò che segue, potresti scrivere un'introduzione sorprendente e accattivante, ma che perde tutto il suo peso se non ha davvero nulla a che fare con il resto del tuo articolo.

Ecco alcuni modi semplici ma potenti per presentare il tuo articolo:

  • Con una domanda. Aiutano i lettori a farsi coinvolgere facendoli pensare (o almeno per essere d'accordo). Ad esempio, "Come ti mantieni fresco, ispirato e creativo come blogger? "
  • Con un preventivo. Questo può essere un ottimo modo per iniziare se il tuo articolo si basa su qualcosa che ha scritto un altro blogger. Alcuni blogger usano citazioni motivazionali o di ispirazione all'inizio di tutti i loro articoli: Alex Blackwell The Bridgemaker (the Bridge Builder) è un buon esempio.
  • Con un aneddoto. Una mini storia della tua vita se questo è rilevante per il tuo articolo e se lo tieni abbastanza breve, può aiutare i tuoi lettori a sentirsi collegati a te.

Per molte altre idee per l'introduzione del tuo articolo, consulta il seguente articolo: Come scrivere un'irresistibile introduzione al tuo blog.

9. ... E le grandi conclusioni

Mentre è chiaro che le introduzioni sono importanti, le conclusioni possono sembrare meno così. Tuttavia, hanno un ruolo cruciale da svolgere. Infatti, se concludi troppo bruscamente, perdi una grande opportunità.

La stragrande maggioranza dei visitatori del tuo blog sarà paralizzata dalla passività. Non commentano mai, non voteranno nei sondaggi, non si iscriveranno al tuo feed o newsletter, non acquisteranno i prodotti di affiliazione che consigli, non indirizzeranno un amico al tuo blog … Non voteranno per te sui social media e la maggior parte di loro non tornerà mai più.

Diciamo che hai scritto un articolo tipo 'Lista' dieci punti. Non fermarti solo alla fine del punto dieci: aggiungi alcune frasi sotto l'articolo e chiudilo. Un tipo di voce 'Lista' è un'ottima risorsa da utilizzare per ottenere feedback, perché puoi chiedere qualcosa del tipo:

Hai un consiglio da aggiungere a questo elenco? Condividilo nei commenti qui sotto (o facci sapere quale dei suggerimenti ti è piaciuto di più).

Un "Chiamare all'azione" significa semplicemente chiedere (o dire) al lettore di fare qualcosa.

Si potrebbe avere una delle seguenti forme:

  • Cosa pensi ? Lascia un commento qui sotto.
  • Se ti è piaciuto questo articolo, fai clic su per piecere il pulsante "Tweeter" per condividerlo con gli altri.
  • Vuoi saperne di più su [argomento]? Clicca qui per leggere il mio articolo [titolo].
  • Per ulteriori informazioni, vedere il mio libro [Titolo e collegamento].

Alcuni blogger temono che gli inviti all'azione suonino arroganti, se non disperati. La verità è che i lettori ci sono abituati e spesso li salutano positivamente. Dopo tutto, se sei stato per la prima volta su un nuovo blog e hai letto un ottimo post, Non desideri un link ad un altro articolo pertinente?

Può sembrare un po 'sciocco chiedere commenti direttamente, sicuramente i tuoi lettori sapranno che lo spazio per i commenti c'è! - Ma alcuni lettori, specialmente quelli timidi, avranno molte più probabilità di commentare se li inviti specificamente a farlo.

Oltre agli articoli sopra, consiglio questo articolo: Come scrivere una conclusione per il tuo articolo

10. Modifica il tuo articolo

Spesso è un sollievo arrivare alla fine del tuo articolo ... ma non dovresti cliccare su " Pubblicare ".

Il tuo primo progetto probabilmente ha bisogno di un po 'di pulizia prima che sia pronto per il mondo. In effetti, probabilmente dovrai passare attraverso due diverse modifiche: una panoramica et uno sguardo ai dettagli.

a) Modifica della panoramica

Prima di essere troppo coinvolto nel cambiare parole o usare virgole, concentrati sul quadro generale. Leggi l'intero articolo e cerca:

  • Tutto ciò che è superfluo e si può eliminare. Salva ciò che elimini, nel caso in cui potesse essere utilizzato in un futuro articolo.
  • Tutto quello che manca e si dovrebbe aggiungere. Forse dovresti fare una transizione migliore tra la tua introduzione e la prima parte, per esempio.
  • Tutto ciò che non è nel giusto ordine. Forse avrebbe più senso iniziare il tuo elenco con l'elemento numero cinque corrente, per esempio.

Puoi anche mostrare il tuo articolo a un amico oa un lettore fidato: chiedi se ci sono cambiamenti importanti che pensano che dovresti apportare.

b) Modifica i dettagli

Una volta che sei felice che il tuo articolo contenga le informazioni giuste nell'ordine giusto, è tempo di fare in modo che ogni frase abbia il suo peso.

A questo livello di modifica, cercherete:

  • Parole o frasi che hai abusato.  Se usi l'espressione "Content marketing" cinque volte in un paragrafo, ti sembrerà di usare una vecchia stravagante tecnica SEO (anche se non volevi e l'hai scritto in questo modo).
  • Le frasi che suonano stranamente. Forse suona bene nella tua testa, ma sembra un po 'strano sulla pagina. È una buona idea leggere il tuo articolo ad alta voce, ti aiuterà davvero a individuare le parti difficili.
  • Errori di ortografia e refusi. Ricontrolla tutto ciò che i tuoi correttori ortografici segnalano (Passi i tuoi articoli attraverso un controllo ortografico, giusto?), ma controlla anche all'esterno per errori ortografici comuni.

La maggior parte degli autori trova davvero difficile modificare il proprio lavoro. Anche se gli errori di battitura di altre persone potrebbero saltarti addosso, procedi lentamente e con attenzione quando modifichi il tuo lavoro o chiedi a un amico di aiutarti.

Tuttavia, non preoccuparti troppo o appenderlo. Sì, l'ortografia e la grammatica sono importanti, ma i lettori perdoneranno un errore occasionale. Se noti un errore dopo aver cliccato su "pubblica" (O un giocatore si segnala a), sappi che è facile aggiornare il tuo articolo.

II - Formattazione del tuo articolo

Le apparenze sono importanti. Puoi scrivere un articolo brillante, utile e divertente che non attiri l'attenzione del lettore solo perché sembra difficile da leggere. Se hai paragrafi lunghi in caratteri piccoli, i lettori potrebbero non essere affatto timidi nel fare lo sforzo di leggerlo.know-how-to-blog

Qui ci sono alcuni layout che è possibile utilizzare:

  • Sottotitoli. Suddividono il tuo articolo in blocchi di facile lettura e aiutano i lettori a trovare le informazioni che stanno cercando.
  • Il testo in grassetto. È un ottimo modo per sottolineare i punti importanti. Non esagerare, altrimenti il ​​tuo articolo potrebbe iniziare a sembrare discontinuo e disparato. Prova a mettere frasi intere (O almeno frasi lunghe) in parole audaci piuttosto che isolate.
  • Corsivo. Sono utili per parole straniere, singole parole che si desidera evidenziare o "a parte" che si desidera avere in un carattere diverso. (Ad esempio, utilizzo il corsivo all'inizio degli articoli gratuiti, dove presento il guest blogger ai miei lettori.)
  • Pulci. Gli elenchi sono facili da digerire e hanno anche uno spazio bianco aggiuntivo intorno a loro, il che migliora la leggibilità. Puoi usare proiettili non numerati (di solito punti rotondi e neri) o chip numerati.
  • brevi paragrafi. Uno dei modi più semplici per rendere i tuoi articoli più leggibili è dividere lunghi paragrafi. Se hai già superato le quattro righe, valuta di dividerle a metà.

Alcuni blogger eseguono la formattazione mentre scrivono, altri lo fanno alla fine. Qualunque cosa tu scelga di fare, dai sempre un'occhiata al tuo capo alla moda "Glimpse" e controlla che sia tutto a posto. (Ad esempio, assicurati che tutte le didascalie abbiano le dimensioni giuste: è facile confondere i caratteri 2 con i caratteri 3)

III - Aggiunta di immagini

Anche se questa non è una regola rigida e veloce, scoprirai che la maggior parte dei principali blog ha una grande immagine all'inizio dei loro post ... e c'è una buona ragione per questo.

Le immagini attirano la nostra attenzione. Catturano i nostri occhi e ci danno sollievo lungo l'articolo. Di solito, aiutano a creare una sensazione di freschezza e professionalità sul tuo blog. In alcuni temi del blog, vengono anche aggiunti come miniature sulla home page, insieme allo snippet, e vengono visualizzati su Facebook se ci si collega al blog.

Non c'è davvero alcun motivo per non rinforzare il tuo articolo con un'immagine. Hai molte fonti, come:

  • La tua fotografia. Funziona molto bene per i blogger. Se hai dei blog che stanno bene o vuoi costruire una relazione più profonda con i lettori, questo ragazzo potrebbe benissimo andare.
  • Una scorta di immagini che hai acquistato. Ci sono molti siti come iStockPhoto chi ti venderà le immagini che puoi usare sul tuo blog. È un'opzione a pagamento, ma se stai scrivendo un articolo che dovrebbe avere un bell'aspetto, potrebbe essere utile farlo.
  • immagini gratis da Flickr. Molti artisti mettono le loro creazioni (Fotografie, illustrazioni, etc.) su Flickr.

Anche se utilizzi immagini di altre persone anziché le tue, potresti aver bisogno di conoscere alcune semplici regole per sceglierle. Forse userai sempre scatti in bianco e nero, scatti sempre colorati, scatti piuttosto astratti o userai illustrazioni al posto delle foto.

Una cosa importante da non fare: non è corretto utilizzare le immagini che hai trovato con una semplice ricerca su google. A meno che non siano autorizzati Creative Commonsdevi ottenere l'autorizzazione dal loro creatore.

IV - Ottenere e utilizzare il feedback

Puoi facilmente rafforzare gli articoli nel tuo blog se hai e usi i commenti. Un buon modo per farlo è quello di chiedere alle persone di leggere il tuo articolo e far loro dire come pensano che potresti migliorarlo. Potresti non essere in grado di farlo per ogni articolo, ma farlo anche occasionalmente può aiutarti a dare al tuo blog una nuova prospettiva.

Le persone migliori da chiedere sono:

  • Colleghi blogger che capiscono cosa stai facendo. Certo, il tuo vecchio amico di scuola superiore lo avrebbe brillantemente trasformato in un test di qualità, ma potrebbe non avere la minima idea di cosa funzioni nel mondo dei blog.
  • Lettori premurosi che seguono il tuo blog da un po 'di tempo. Forse hai scambiato commenti o email con un lettore e hai costruito un ottimo rapporto: potrebbero essere felici di avere l'opportunità di rivedere uno dei tuoi progetti di articolo.

professore VPG-pngNon avvicinarti ai migliori blogger della tua nicchia per chiedere informazioni sui piani dei tuoi articoli. Sì, potrebbero avere degli ottimi consigli da condividere, ma è improbabile che abbiano il tempo per farlo, e cercare di iniziare una relazione chiedendo un favore non è una buona idea.

Non devi usare tutti i suggerimenti che ricevi, ma presta molta attenzione a tutto ciò che non è stato scritto chiaramente o che il tuo lettore potrebbe aver frainteso. Anche se ti sembra ovvio, riscrivi.

Se non sei sicuro di un suggerimento particolare, chiedi una seconda opinione. È anche una buona idea passare la notte prima di implementare (o rifiutare) qualsiasi feedback che ricevi. Vedrai che fare una pausa ti permette di vedere le cose sotto una luce più obiettiva.

V - Dopo aver cliccato su "pubblica" ...

Il tuo articolo è finito e pubblicato ... ma il tuo lavoro non è finito. A meno che tu non abbia un pubblico molto vasto, fai clic su " Pubblicare " non è abbastanza per attirare molti lettori sul tuo articolo. Anche se ad alcuni blogger piace credere che contenuti e contenuti davvero buoni vengano trovati, la verità è che quasi sicuramente dovrai dargli una mano.

(Naturalmente, scrivere ottimi contenuti è fondamentale in primo luogo: cerca di trovare un equilibrio tra la creazione di contenuti e la loro promozione)

VI - Promuovi il tuo post sul blog

Esistono molti modi per promuovere il tuo articolo. Eccone alcuni (Elementare) è possibile applicare a ogni elemento sul tuo blog:

  • Un link al tuo articolo su Twitter. Sebbene siano presenti plugin (questa lista di plugin essenziali) che twitta automaticamente i tuoi articoli, preferisco sviluppare un tweet individuale e personalizzato ogni volta.
  • Un link al tuo articolo su Facebook. Puoi aggiungere una breve introduzione all'articolo o porre una domanda per ottenere commenti sulla tua pagina Facebook.
  • Includi il tuo articolo nella tua newsletter. Non tutti coloro che si iscrivono alla mia newsletter sono iscritti al mio blog, quindi ho inserito dei collegamenti ai miei articoli nei promemoria mensili.

Per davvero buoni articoli, si potrebbe andare oltre:

  • Invia un'email a un amico blogger e chiedigli di prendere in considerazione il collegamento al tuo articolo : non sollecitare i primi cinque blogger nella tua nicchia per questo - scegli le persone con cui hai già una relazione (magari tramite Twitter o commenti su altri blog).
  • Aggiungi un link al tuo articolo dalla barra laterale. Molti blogger hanno un widget "Articoli consigliati" o "Articoli popolari" per evidenziare i loro contenuti migliori. Alcuni arrivano addirittura a creare banner con immagini accattivanti relativi ai loro migliori articoli.
  •   Torna a vecchi articoli e link al nuovo. Se si dispone di un articolo vecchio su un argomento simile, perché non collegarlo? Utilizza Google Analytics per vedere quali dei tuoi brani più vecchi ricevono la maggior parte del traffico dei motori di ricerca.
  • Aggiungi un link al tuo articolo in articolo di libero su un altro blog. Fai attenzione perché se scrivessi un articolo gratuito solo per i link potrebbe benissimo non essere accettato. Metti un link nel corpo del tuo articolo, solo se è veramente rilevante altrimenti usa la tua biografia.

VII - Rispondi ai commenti

Una volta pubblicato il tuo articolo, prenditi il ​​tempo per rispondere ai commenti. Molti lettori che non lasciano un commento scorreranno sempre fino in fondo e daranno un'occhiata alla sezione dei commenti. Quindi questo conta come una parte importante del tuo articolo.

Idealmente avrai bisogno di:

  • Rispondi a tutti i tuoi commenti (a meno che non siano molto brevi come "Grazie, buon articolo!"). Non devi rispondere immediatamente a ogni commento, ma se lasci commenti senza risposta per giorni e giorni, non fa una buona impressione sui nuovi lettori.
  • Rimuovere tutti i commenti spam. plugin come Akismet fa molto del lavoro per te, ma è sempre una buona idea agire rapidamente per eliminare lo spam che si insinua. Puoi anche rimuovere i commenti offensivi (come quelli che contengono commenti razzisti o sessisti).

Se hai problemi a ricevere feedback, puoi inviare un'e-mail a un amico di blogger (o ad un lettore fedele) e chiedergli di aprire la palla. Ci sono molti altri ottimi suggerimenti su come ottenere più feedback.

VIII - Il tuo piano d'azione

Sono consapevole che c'è ancora un po 'di lettura qui! Ciò che conta è che tu abbia già un punto d'appoggio nella creazione di ottimi contenuti per il tuo blog, ed ecco un semplice piano d'azione per aiutarti a farlo questa settimana, in soli 30 minuti al giorno.

Durante questi minuti 30, ferma tutte le distrazioni e imposta un timer. Dì a te stesso che devi concentrarti fino allo scadere del tempo: se hai l'improvvisa voglia di andare su Facebook, ignoralo!

1 Giorno: Raggruppa diverse idee e scegli la più forte. Organizza il tuo articolo (Puoi scorrere un po 'verso il basso e rivedere i suggerimenti sulla struttura).Come scrivere un articolo-finding-blog

Giorni 2, 3 e 4: Scrivi il tuo articolo. Vai il più lontano possibile in 30 minuti ogni giorno. Se ti blocchi a un certo punto, immagina di rispondere a un commento o di inviare un'e-mail a uno dei tuoi lettori: scrivi come se stessi parlando direttamente con loro.

5 Giorno: Modifica il tuo articolo, sottolineando il quadro generale. Taglia le tangenti, riorganizza i paragrafi e aggiungi nuove sezioni se necessario.

6 Giorno: Modifica di nuovo il tuo articolo, questa volta concentrandoti sui dettagli di errori di battitura, errori grammaticali e altri errori.

7 Giorno: Formatta, aggiungi un'immagine, controlla il tuo articolo in modalità anteprima e fai clic " Pubblicare ".

Ovviamente, alcuni elementi richiederanno un po 'più di tempo in alcune di queste fasi. Un articolo di tipo "dalla A alla Z", ad esempio, potrebbe richiedere una o due ore per la pianificazione e un articolo che passa attraverso molte opinioni di esperti potrebbe coinvolgere molte email emesse e in attesa. le risposte.

Ma questo piano dovrebbe permetterti di iniziare rapidamente con un ottimo articolo e speriamo che otterrai risultati che varranno il tempo che hai trascorso lì.

Vorrei sapere come ti dedichi alla scrittura di articoli di qualità: Condividi le tue esperienze e suggerimenti nei commenti qui sotto. In caso di domande, sarò lieto di rispondere anche a loro.

Questo articolo contiene i commenti 9

  1. Buongiorno,

    Ottimo articolo che mi aiuta molto perché ho lanciato una piccola sfida: scrivere articoli ogni giorno per 31 giorni e conoscendomi sarà dura ma con il tuo articolo ho già delle idee

    Grazie mille.

    1. Ciao Kevin,

      È una buona idea scrivere ogni giorno, ma è ancora meglio farlo ponendo più enfasi sulla qualità che sulla quantità. Fai del tuo meglio per offrire sempre valore ai lettori nei tuoi contenuti.

  2. Niente da dire! In realtà sto postando questo commento per l'intero sito. Blogpascher migliora davvero nel tempo. I colori, le presentazioni, gli articoli… con questo piccolo personaggio che mi fa ridere e che sa catturare perfettamente la mia attenzione… è bello conoscere blogpascher!
    Molte cose!

  3. Bonjour Thierry,

    Grazie per questo articolo che trovo molto piena e sincera.

    Ho imparato che la qualità degli articoli ha la precedenza sulla quantità e penso che fino ad ora sia quello che faccio. Tutto ciò di cui ho bisogno è la coerenza.

    saluti,
    Simo

  4. Bonjour Thierry,

    Ottimo articolo. È un po 'lungo, ma sì, ce l'ho!

    È molto completo e, francamente, questo è quello che cercavo su Internet per migliorare il mio blog.

    Grazie per la condivisione.

    1. Ciao John,

      Grazie per il commento e benvenuto in questo blog dedicato a blogger e nuovi imprenditori.

      Cordiali saluti,
      Thierry

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
82 azioni
quota81
Tweet1
Enregistrer