Perché la tua azienda ha bisogno di un blog? : 5 motivi

Perché la tua azienda ha bisogno di un blog? : 5 motivi

Scopri in questo articolo, i 5 motivi per cui la tua azienda ha bisogno di un blog

Un tempo un blog serviva solo per condividere le tue idee online. Oggi è diventato un efficace strumento di marketing in grado di influenzare in modo significativo la crescita della tua attività.

Un blog Ben strutturato è più di una semplice attrazione secondaria: può aumentare la visibilità del tuo marchio, aumentare le conversioni e aumentare le entrate. Questo è il motivo per cui qualsiasi azienda dovrebbe considerare di avere un blog, soprattutto se la crescita è la tua priorità attuale.

1. Costruisci credibilità e fiducia online

Un blog ti dà l'opportunità di condividere informazioni utili e rilevanti sul tuo settore, compresi i tuoi prodotti. È un ottimo modo per tenere informati i tuoi clienti e promuovere indirettamente la tua attività allo stesso tempo.

Un blog di qualità può anche aiutarti a distinguerti dalla concorrenza e convincere il tuo mercato di riferimento a vederti come il leader del settore. Ciò aumenterà automaticamente la fiducia e la credibilità del tuo marchio, che a sua volta farà crescere la tua attivitàe-commerce.

Sebbene la tentazione di concentrarti esclusivamente sui tuoi prodotti sia grande, assicurati di produrre contenuti che non includano necessariamente il tuo marchio. Invece, ricerca argomenti che interessano il tuo pubblico di destinazione e trova contenuti che risponderanno alle loro domande.

In questo modo, il tuo blog diventerà una risorsa utile piuttosto che un ovvio strumento di marketing, aumentando le possibilità che i lettori tornino e diventino tuoi clienti.

2. SEO per il traffico organico

SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca) è un altro motivo importante per avviare un blog. Motori di ricerca classifica meglio i siti web contenente blog di qualità, che aumenta le tue possibilità di apparire nelle prime pagine dei risultati di ricerca.

Per rendere il tuo blog SEO-friendly, assicurati di includere parole chiave pertinenti. Usa strumenti come Google Analytics per compilare un elenco di parole chiave relative alla tua nicchia e incorporarle nei tuoi contenuti.

Assicurati che le parole chiave fluiscano naturalmente nei tuoi contenuti per mantenere la qualità. Evita a tutti i costi il ​​keyword stuffing, poiché avrà un impatto negativo sul posizionamento nei motori di ricerca e sulla qualità dei tuoi contenuti.

Un altro modo per ottimizzare il tuo blog per i motori di ricerca è includere link interni ed esterni.

I collegamenti interni sono collegamenti che includi nel testo che portano ad altri contenuti pertinenti sul tuo sito web. Questi possono essere altri post del blog che affrontano l'argomento che hai menzionato o pagine di destinazione che aiutano il percorso del cliente.

I collegamenti esterni includono collegamenti dal tuo sito Web ad altri siti Web affidabili e collegamenti da altri siti Web a te. Questa collaborazione di collegamento indica ai motori di ricerca che il tuo sito Web è un'azienda rispettabile di cui si fidano altri siti Web credibili nello stesso settore.

Entrambi i tipi di link contribuiscono alla SEO, ma solo se lo sono fatto correttamente.

3. Campagne di marketing

Un blog è una grande risorsa da utilizzare per varie campagne di marketing.

Ad esempio, ogni volta che pubblichi un post sul blog che è veramente utile, puoi impostare una campagna di email marketing. Puoi inviare un'e-mail con un link e una breve descrizione, nonché un messaggio per incoraggiare i tuoi lettori a venire a dare un'occhiata.

Puoi anche utilizzare i post del blog come contenuto per i tuoi account di social media. Se è per la tua pagina aziendale di Facebook, scrivi un breve riassunto dell'articolo e includi un breve video se possibile. Se è per Instagram, usa gli hashtag pertinenti e usa una foto di alta qualità.

Per quanto riguarda l'articolo stesso, includi elementi visivi per suddividere il testo. Immagini colorate e infografiche interessanti non solo renderanno i tuoi contenuti più eccitanti, ma attireranno anche un pubblico più ampio.

4. Un imbuto di vendita

Se fatto bene, un blog può diventare un imbuto di vendita per la tua attività. Delle CTA in posizione strategica può aumentare i tassi di conversione e incoraggiare i lettori a intraprendere l'azione desiderata.

I post del blog possono essere utilizzati per convertire i visitatori in abbonati, i lettori in clienti o per persuadere sottilmente il tuo pubblico a condividere i tuoi contenuti con i loro colleghi. Qualunque sia il tuo obiettivo, un blog può essere uno strumento efficace per raggiungerlo.

5. È gratuito

Il motivo principale per cui qualsiasi imprenditore dovrebbe provare a gestire un blog è che non costa nulla. Quindi, anche se non è efficace e non porta i risultati attesi, non stai sprecando altro che il tempo che hai investito.

Quando si tratta di metodi di marketing, non esiste strategia migliore di quella gratuita. Con questo in mente, assicurati di investire un po' di tempo per imparare a farlo produrre contenuti. Ciò aumenterà notevolmente le tue possibilità di successo.

Conclusione

Come abbiamo visto, un blog è molto più che condividere le tue idee online. È un potente strumento di marketing che può accelerare la crescita della tua attività se utilizzato correttamente.

Come preparare un sito Web per gli articoli istantanei di Facebook

Come preparare un sito Web per gli articoli istantanei di Facebook

In questo tutorial, ti mostreremo come preparare il tuo sito Web WordPress per il programma Facebook Instants Articles.

Con il programma Articoli istantanei di Facebook aperto a tutti per gli editori di contenuti il ​​12 aprile 2016, dovrai preparare il tuo blog WordPress, per poter pubblicare direttamente su Facebook utilizzando pochi tag.

Più di un miliardo di persone accedono a Facebook da un dispositivo mobile ogni mese e le prestazioni dei contenuti visualizzati utilizzando l'app mobile di Facebook sono più importanti che mai. Facebook ha lanciato Instant Articles a maggio 2015 come un modo per accelerare la consegna dei contenuti e offrire il tipo di esperienza coinvolgente che gli utenti di app mobili si aspettano.

All'inizio, il programma era limitato a un gruppo selezionato di noti editori come BuzzFeed, The New York Times e BBC News. Tuttavia, ad aprile 2016, il programma sarà aperto a tutti gli editor di contenuti.

Facebook crea un "Articolo istantaneo" quando un feed RSS correttamente formattato è associato a una pagina Facebook approvata utilizzando il Business Manager di Facebook. Gli editori devono presentare domanda per partecipare al programma e, una volta accettati, potranno personalizzare l'aspetto e il comportamento degli articoli istantanei.

Se la tua organizzazione è attiva su Facebook e riceve una quantità significativa di traffico dai contenuti condivisi sul social network, è ora possibile configurare il tuo sito web per generare un feed RSS correttamente formattato. Tuttavia, aderire al programma Instant Articles di Facebook non è così facile come potresti pensare.

Ma prima di iniziare, prenditi il ​​tempo per dare un'occhiata Come installare un tema WordPressQuanti plugin dovrei installare su WordPress.

Allora mettiamoci al lavoro!

Cosa fa il contenuto quando ti iscrivi al programma?

Gli editori di contenuti che partecipano al programma ottengono un grande controllo su come i loro contenuti vengono visualizzati nell'app Facebook. Gli editori possono anche vendere spazio pubblicitario negli articoli istantanei e mantenere il 100% o il 70% delle entrate pubblicitarie a seconda che l'editore o Facebook venda lo spazio.

Un maggiore controllo sulla UX e un aumento delle entrate sono i due fattori motivanti, ma il motivo principale per cui avrai bisogno di aderire al programma è perché gli utenti di Facebook hanno un'esperienza migliore con gli articoli istantanei.

Vedi anche il nostro tutorial su: Come creare una campagna su Facebook Pixel per WordPress

Facebook afferma che gli articoli istantanei si caricano dieci volte più velocemente rispetto ai contenuti Web mobili standard, un'affermazione che non è stata confermata in modo indipendente. Gli articoli istantanei stanno anche rivoluzionando l'utilizzo dell'intera finestra disponibile del dispositivo mobile, il che rende gli articoli istantanei molto più coinvolgenti dei contenuti visualizzati in un browser.

Chi dovrebbe partecipare al programma di Instant Elementi di Facebook?

Questo programma è stato progettato per editor di contenuti e altre organizzazioni che pubblicano contenuti regolarmente. In realtà, gli autori non possono aderire al programma finché non hanno almeno 50 articoli pronti per la revisione. Se la tua organizzazione ha più di 50 articoli, potresti considerare di iscriverti al programma.

Come prepararsi per articoli istantanei

Caricare i tuoi articoli su Facebook Gli articoli istantanei sono facili come installare un plug-in?

Sì e no.

Partecipare al programma è un processo a passi di 11.

Facebook ha cercato di rendere le cose molto più semplici creando una guida che ti guiderà attraverso l'intero processo, ma prima puoi iniziare inviando la tua organizzazione all'approvazione di Facebook. Non puoi fare domanda per aderire al programma prima di aprile, tuttavia puoi dirlo Facebook che ti interessa al programma, il che probabilmente significa che ti faranno sapere quando il programma sarà disponibile.

Per ora, ecco 3 cose che devi fare per essere pronto quando il programma sarà effettivamente lanciato per tutti gli editori (autori).

La guida nei passaggi di 4 per costruire la tua autorità attraverso il tuo blog Scoprilo consultando questo articolo.

Fase uno: assicurati di avere una presenza efficace su Facebook

La presenza della tua organizzazione su Facebook e la tua familiarità con la piattaforma devono essere efficaci.

Innanzitutto, devi assicurarti che la tua organizzazione abbia una pagina e che tu sia l'amministratore o l'editore. Potrebbe anche essere necessario creare un account Business con il gestore dell'account aziendale, se la tua organizzazione non dispone di una pagina, puoi aggiungere una pagina al tuo account e aggiungere altri membri della tua organizzazione alla tua pagina utilizzando il Gestore account aziendale.

Instant Articles è gestito direttamente dall'interfaccia di gestione dell'account aziendale, quindi devi ricordarti di configurare il tuo account aziendale, in modo da non doverlo fare in seguito.

Se non lo usi, puoi scaricare l'app Facebook Pages. Puoi trovarlo su App Store per usarlo su iPhone o iPad o su Google Play Store. È necessaria questa app per visualizzare in anteprima gli articoli istantanei. Puoi testare la funzione per vedere come funziona.

Passo 2: Costruisci la tua RSS per Instant articoli

Instant Articles è assemblato su Facebook utilizzando contenuto HTML importato dal feed RSS formattato in un modo specifico. Per integrare il tuo sito web con gli articoli istantanei, devi generare un feed RSS appositamente formattato, ecco un plugin che puoi usare per questo.

Il plugin creato in collaborazione con Automattic et decodificare, potrebbe eventualmente essere aggiunto alla directory ufficiale dei plugin di WordPress. Per ora, puoi semplicemente scaricare il plugin direttamente da Github.

plugin per articoli istantanei su fb su github

Il plugin verrà scaricato in formato ZIP e hai due opzioni per installare il plugin:

  1. Puoi installare il plugin direttamente dalla dashboard di WordPress usando il file ZIP.
  2. è possibile estrarre il plugin tramite un client FTP e invialo direttamente alla cartella / wp-content / plugins / dalla tua installazione di WordPress.

Dopo aver attivato il plug-in, sarai in grado di accedere al feed RSS del tuo blog seguendo il seguente percorso:

http://votresite.com/feed/instant-articles.

instant-articoli-alimentazione

Se disponi di una rete multisito, il plug-in creerà un feed RSS per ciascun sito Web  "Auto-magicamente". Puoi testarlo creando una rete multisito e visitare l'URL per confermare che tutto funzioni normalmente.

instant-oggetti-alimentazione multipla

Per il momento, l'installazione del plugin non aggiungerà un pannello di amministrazione. Mentre il file readme.txt su Github afferma che i filtri possono essere utilizzati per manipolare ciò che appare nel feed RSS, non sono state fornite istruzioni e i filtri implementati e richiede la modifica manuale dei file. . Inoltre, le note menzionano che i filtri possono cambiare nel tempo. Ti consigliamo di utilizzare il feed predefinito.

Scopri anche Come aggiungere un feed di notizie simile a Facebook su WordPress

Quindi puoi andare avanti e modificare l'URL attraverso il quale desideri generare la funzione Articolo istantaneo. Per fare questo, devi aprire il file chiamato "facebook-instant-articles.php" e trovare la costante "INSTANT_ARTICLES_SLUG". Nella versione 0.1 del plugin, si trova alla riga 18. È quindi possibile rimuovere "instant-articles" e inserire lo slug che si desidera utilizzare.

modifica slug feed RSS - Articoli istantanei

non dimenticare di eseguire un backup di questo file sul computer per ripristinare il file in caso di problemi.

Dopo aver apportato tutte le modifiche necessarie, puoi andare su Impostazioni> Permalink. Questo aggiornerà le regole di riscrittura e il nuovo slug avrà effetto. Ora potresti essere in grado di individuare l'URL del tuo articolo istantaneo.

URL dello stream modificato

Passaggio 3: iscriviti al programma e segui i passaggi

Il prossimo passo è aspettare che Facebook lanci ufficialmente il programma. Se sei un'organizzazione e sei interessato al programma, puoi farlo fargli sapere di Facebook.

Puoi prendere il tempo per rivedere la guida introduttiva che Facebook ha messo insieme. Questo ti preparerà a essere pronto quando il programma sarà disponibile.

Passaggio 4: limitare il flusso a elementi non più vecchi di 24 ore

Lo farai solo dopo essere stato accettato per il programma.

Quando ti iscrivi al programma Instant Articles, Facebook vorrà vedere almeno 50 articoli sul tuo feed RSS. Tuttavia, una volta che il tuo feed RSS viene importato per la prima volta, Facebook ignorerà gli articoli che non sono stati aggiornati nelle ultime 24 ore. Per questo motivo, quando la tua organizzazione viene aggiunta al programma e il tuo feed viene importato, potrai farlo modificare il flusso per includere solo gli elementi che sono stati modificati nelle ultime 24 ore.

Per apportare questa modifica, devi scaricare una copia del file "facebook-instant-articles.php" che puoi ripristinare se qualcosa non funziona normalmente. In questa copia, è necessario definire una costante "INSTANT_ARTICLES_LIMIT_POSTS" su "true". Probabilmente avrà più senso aggiungere questa costante appena prima della condizione "if", per definire se il flusso sarà limitato o meno. Nella versione 0.1 del plugin, lo troverai alla riga 150.

limita il feed RSS a 24 ore - Articoli Facebook di Instants

Tutto quello che devi fare ora è salva le tue modifichee accedi al tuo feed RSS. Sarai in grado di visualizzare articoli limitati che sono stati aggiornati 24 ore fa.

Ricorda che la tua organizzazione non sarà approvata a meno che tu non abbia più di 50 articoli già pronti. Quindi non limitare il tuo feed finché la tua organizzazione non sarà accettata nel programma e il tuo feed non sarà importato da Facebook.

Il tuo sito web ha bisogno di una pagina dei termini di servizio? Scoprilo leggendo questo articolo.

Come puoi vedere, l'adesione al programma non è per tutti. E per coloro che sono veramente interessati al Servizio Assistenza, dovranno mobilitare alcuni sforzi per raggiungere i propri obiettivi.

Scopri anche alcuni plugin WordPress premium  

Puoi utilizzare altri plugin di WordPress per dare un aspetto moderno e ottimizzare la presa del tuo blog o sito Web.

Ti offriamo qui alcuni plugin WordPress premium che ti aiuteranno a farlo.

1. ARPrice

ARPrice è il plugin premium WordPress più flessibile e completo per la creazione di griglie di prezzo. Contiene oltre 300 modelli di griglie dei prezzi e offre tutti gli strumenti necessari per creare griglie dei prezzi uniche e reattive, nonché tabelle di confronto. Puoi anche creare facilmente una bella vetrina per il tuo team.

Plugin per la tabella dei prezzi di WordPress reattivo di ARPrice

È un plugin WordPress bello, intuitivo e unico, con il suo impressionante editor visivo, con un'anteprima in tempo reale delle personalizzazioni.

Vedi anche Come caricare un servizio sul tuo blog?

Scegli un modello, quindi, con semplici clic, trascina e rilascia strumenti per personalizzare la tua griglia dei prezzi, fin nei minimi dettagli. Sarai in grado di aggiungere un numero illimitato di colonne, cambiare colori, caratteri, icone e aggiungere le tue immagini e nastri per annunciare uno sconto, Per esempio.

Download Demo | Web hosting

2. PrivateContent

PrivateContent è una soluzione potente ma facile da usare per la creazione di un vero sito Web di registrazione multilivello. È un plug-in compatibile con la nuova legislazione europea sulla protezione dei dati degli utenti.

Plugin per contenuti multilivello PrivateContent

Come la maggior parte dei plug-in in questo elenco, viene fornito con tutta una serie di funzionalità complete che aspettano solo l'installazione.

Dai anche un'occhiata a 5 app per smartphone per proteggere immagini e video

Proteggi i tuoi contenuti con questo plug-in WordPress premium e consenti agli abbonati di accedervi in ​​base al ruolo o allo stato che hanno. Inoltre, è uno dei plugin più venduti in questa nicchia e merita un'attenzione speciale da parte tua.

Download | Demo | Web hosting

3. Cursore dei prodotti correlati a WooCommerce

Le plug-in Cursore dei prodotti correlati a WooCommerce è un plug-in di WordPress utilizzato per visualizzare prodotti associati a graziosi effetti. Prodotti simili provengono dalla stessa categoria o dalla stessa etichetta.

Dispositivo di scorrimento per prodotti correlati a WooCommerce - Articoli istantanei

Questo plug-in ha alcune opzioni aggiuntive, che consentono all'utente di visualizzare il plug-in in diverse posizioni della pagina dei dettagli del prodotto, l'utente sarà in grado di visualizzare fino a 50 prodotti nel dispositivo di scorrimento, personalizza l'aspetto e l'aspetto del dispositivo di scorrimento.

Vedi anche il nostro articolo su 5 WordPress plugin per creare griglie di prezzo

Ma prima di installare questo plugin, è essenziale notare che devi avere installa WooCommerce in anticipo.

Download | Demo | Web hosting

Risorse raccomandate

Scopri altre risorse consigliate per aiutarti a costruire e gestire il tuo sito web.

Conclusione

Ecco ! Questo è tutto per questo tutorial, spero che ti aiuti a preparare il tuo sito web per gli articoli istantanei di Facebook. Non esitare a condividi con i tuoi amici sui tuoi social network preferiti

Tuttavia, puoi anche consultare le nostre risorse, se hai bisogno di più elementi per realizzare i tuoi progetti di creazione di siti Internet, consultando la nostra guida su Creazione di blog WordPress.

Se hai suggerimenti o commenti, lasciali nella nostra sezione commentaires.

... 

metodi semplici 10 per aumentare il traffico a WordPress

metodi semplici 10 per aumentare il traffico a WordPress

Vuoi aumentare il traffico del tuo sito Web WordPress?

Anche tu, come me, tieni sempre d'occhio le statistiche sul traffico del tuo sito web?

Che il tuo sito web sia personale o aziendale, più traffico significa più visibilità e questo significa più entrate. Quindi, è comprensibile che io sia ossessionato dalle statistiche del mio sito web, giusto?

In effetti, sono sicuro che ti sei già reso conto che è importante avere un flusso costante di visitatori e visualizzazioni di pagina. Se hai svolto qualsiasi tipo di ricerca sull'argomento, probabilmente ti sei imbattuto in alcuni consigli standard:

Crea molti contenuti su base regolare.  In altre parole, concentrati sulla creazione del contenuto che risolva le maggiori esigenze del tuo pubblico di destinazione mantenendo un programma di pubblicazione coerente.

Scopri il 5 passi per creare contenuti migliori per il tuo blog.

Concentrati su un lungo elenco di parole chiave. Come spiegato Neil Patel, il targeting di una parola chiave non è più una tecnica praticabile. È incredibilmente difficile classificare sulla base di una parola chiave specifica, invece dovresti concentrare i tuoi sforzi l'L'inclusione di Comunemente termini che compaiono nei congiunzione con il parola-chiave principale.

Promuovi i tuoi contenuti sui social media.  Essere attivi su più social media oggi si riflette nella promozione delle relazioni con influenzatori Dal tuo settore, filtra i loro contenuti, cospargendo discretamente i link ai tuoi contenuti. Sebbene tu possa automatizzare la maggior parte del lavoro quando si tratta di social media, Non è possibile automatizzare creazione di relazioni. E questo da solo può togliere tempo ai tuoi programmi già probabilmente occupati.

Sebbene queste tattiche siano buone e funzionino, c'è un piccolo problema. ognuno usa.

Quindi, se tutti usano questi metodi, come puoi distinguerti? Come attirare l'attenzione e convertire quell'attrazione in traffico per il tuo sito web?

Leggi anche: Come possiamo garantire che le persone ti danno la loro attenzione.

Oggi daremo un'occhiata a una serie di metodi sconosciuto o ignorato ciò contribuirà ad aumentare il traffico del sito web. Se stai cercando di promuovere il tuo sito Web da molto tempo, queste tattiche potrebbero non essere nuove per te. Tuttavia, lo scopo di questo tutorial è fornire suggerimenti che non sono inclusi per tutti.

Ma prima, se non hai mai installato WordPress, scopri Come installare un blog Wordpress passi 7 et Come trovare, installare e attivare un tema WordPress sul tuo blog.

Quindi torniamo al perché siamo qui.

Semplici "modifiche" per aumentare il traffico del tuo sito web

Prima di immergerci in altri metodi, iniziamo con il tuo sito web. Il tuo sito web è, dopo tutto, la spina dorsale delle tue operazioni. Quindi diamo un'occhiata ad alcune modifiche che puoi applicare subito.

1. Compila le categorie e le descrizioni

Se hai prestato attenzione ai suggerimenti SEO di base, probabilmente hai categorie per i contenuti del tuo sito web. Invece di concentrarti sulla promozione di un articolo, perché non investire del tempo nel dare alle tue categorie un po 'di amore?

Dai un'occhiata al nostro 6 plugin di WordPress per integrare "Tweaks" sul tuo blog

Vai alla tua dashboard, quindi fai clic su Articoli > Categorie . Da lì, fai clic su descrizioni e compila il campo della descrizione. Questo è un ottimo posto per includere una lunga coda di parole chiave che hanno un significato per la tua nicchia (per nicchia intendiamo nicchia). Quando hai finito, fai clic su Enregistrer.

2. Crea una pagina "Inizia qui"

Arricchisci la tua pagina "Informazioni" aggiungendo link alle tue pagine importanti e agli articoli che portano più traffico e rinominala: "Inizia qui" o qualcosa di simile. Usalo come una pagina che fornirà alle persone un'idea dello scopo del tuo sito web e può fungere da sportello unico per iniziare davvero il tuo blog.

3. Crea pagine di risorse

Hai un elenco di strumenti " deve avere »E le applicazioni che usi nella tua vita quotidiana? Crea una pagina che li elencherà tutti (se pensi che sia importante assimilare correttamente il tuo blog), con una breve descrizione del motivo per cui ti piacciono. Se ti senti abbastanza coraggioso, puoi scrivere un articolo su come li usi e su come possono aiutare i tuoi lettori a ottenere risultati simili. Aggiungi anche questo collegamento a questi articoli nella pagina delle risorse.

4. Riutilizzo dei contenuti

Chi dice che devi creare costantemente nuovi contenuti? Prendi il tuo contenuto esistente e riformattalo. A partire dalPer un blog, puoi creare un podcast audio, un articolo video, una presentazione di diapositive, una guida PDF o un elenco di controllo ... Sei limitato solo dalla tua immaginazione.

5. Fai un piccolo gioco

Questo suggerimento è più orientato al blog aziendale. Se vendi prodotti o servizi sul tuo sito web, crea un'offerta speciale come la possibilità di vincere un enorme premio sul tuo prodotto più popolare o di offrire uno dei tuoi pacchetti di servizi gratuitamente. Chiedi ai tuoi visitatori di condividere la tua offerta sui social media per avere la possibilità di vincere.

6. Avvia un forum sul tuo sito web

Un forum Active Can è un ottimo modo per ampliare la conversazione, aumenta il tempo che i visitatori trascorrono sul tuo sito web, crea una community e diminuisci la frequenza di rimbalzo. Inoltre, i forum possono aiutare a classificare un lungo elenco di parole chiave abbastanza rapidamente. Puoi facilmente aggiungere funzionalità forum al tuo sito web con bbPress.

7. Usa i social media per aumentare il traffico

Ormai lo sappiamo tutti i social media possono svolgere un ruolo importante nell'aumentare il traffico del tuo blog. Tuttavia, il solo filtraggio di contenuti di qualità e la pianificazione degli aggiornamenti a favore dei tuoi articoli non è sufficiente. Raggiungere le persone è molto efficace e ti permetterà di costruire relazioni fantastiche e preziose, tuttavia, ci sono altri metodi per indirizzare il traffico del sito web sui social media (ci ritorneremo più tardi).

8. Ottimizza il tuo profilo

Inutile dire che il tuo profilo dovrebbe essere ottimizzato per mostrare che sei presente su tutti i social media. Ciò include avere un profilo con la foto più recente, avere una biografia completamente scritta e avere un collegamento al tuo sito web. È buona norma creare un collegamento a una pagina di destinazione speciale incentrata su una particolare rete di social media invece che sulla home page del tuo blog.

Ad esempio, se il tuo social media preferito è Twitter, l'aggiunta di un collegamento a una pagina che offre suggerimenti e trucchi per gli utenti di Twitter o strumenti che consentono di gestire Twitter in modo più efficace rischia di indurre più persone a fare clic su quel collegamento piuttosto che a fare clic su un collegamento. collegamento che invia alla home page.

9. Approfittate di gruppi di Facebook

Prima, Facebook ha subito tutte le recenti modifiche all'algoritmo, quindi avere una pagina Facebook per il tuo blog è uno dei " must". Tuttavia, oggigiorno è molto più vantaggioso partecipare a gruppi di Facebook.

I gruppi di Facebook sono una fonte che copre quasi ogni nicchia immaginabile. Entrare a far parte di gruppi Facebook pertinenti e partecipare a conversazioni in cui fornisci una visione reale di un argomento specifico porterà inevitabilmente alcune persone a visitare il tuo profilo. Per quelle persone che fanno clic sul tuo profilo, è importante che visitando la tua cronologia, che trovano informazioni rilevanti sia per te, ma anche per le tue offerte e servizi (il tuo blog ad esempio).

10. Di 'alle persone esattamente cosa fare

Il passaggio di gran lunga più semplice, ma anche il più trascurato nella creazione di un ottimo video è non dire alle persone cosa fare finché non vedono il video. Alla fine di ogni tuo video, devi comunicare esattamente cosa ti aspetti da chi guarda il video e puoi approfittarne e spiegare loro perché dovrebbero visitare il tuo blog.

Questo è tutto per questi suggerimenti che ti aiuteranno a ottenere più traffico sul tuo blog. Non esitare a condividere questo articolo con chi come te cerca più traffico.

Scopri anche alcuni plugin WordPress premium

Puoi utilizzare altri plugin di WordPress per dare un aspetto moderno e ottimizzare la presa del tuo blog o sito Web.

Ti offriamo qui alcuni plugin WordPress premium che ti aiuteranno a farlo.

1. Linguette eleganti per Beaver Builder

Con questo plug-in WordPress premium, puoi aggiungere qualsiasi shortcode in più schede in modo che gli utenti possano scegliere quali dati vogliono vedere.

eleganti-tabs-per-beaver-costruttore-plugin-wordpress-to-page-builder

Come caratteristiche troviamo: il ppossibilità di personalizzare (colori, icone, sfondi per diverse sezioni / schede), iintegrazione di WYSIWYG, possibilità di selezionare un'icona per ogni scheda dalla libreria di caratteri disponibile in Beaver Builder, allineamento delle linguette (10 diversi stili di scheda e molte varianti per una facile personalizzazione

Download | Demo | Web hosting

2. WP cacciatore di lavoro

Come sai, alcune grandi piattaforme di ricerca di lavoro offrono di guadagnare denaro con il loro programma di affiliazione. WP Job Hunter si presenta come la soluzione più semplice ed efficace in materia, e questo per qualsiasi tipo di sito web. Questo attirerà più persone sul tuo sito web e guadagnerai facilmente.Wp job hunter plugin wordpress per bacheche di lavoro

Questo attirerà più persone sul tuo sito web e guadagnerai facilmente. Questo plugin per WordPress funziona automaticamente. Devi solo registrarti sul sito web del datore di lavoro e inserire il tuo ID affiliato nelle impostazioni del plugin.

Scopri anche Come collegare automaticamente le parole chiave ai collegamenti di affiliazione su WordPress

Dopodiché, rilassati e guadagna denaro con affiliazioni di lavoro. Verrai pagato ogni volta che qualcuno fa clic su un link di lavoro sul tuo sito web.

Download | Demo | Web hosting

3. WP Google PageSpeed ​​Insights Image Optimizer

Questo plugin premium per WordPress è per tutte le persone che desiderano ottimizzare le proprie immagini. Può scansionare temi WordPress e directory di plugin per trovare immagini e ottimizzarle.

Wp google pagespeed insights ottimizzatore di immagini

Si basa sull'API di Google PageSpeed, quindi ha la stessa identica compressione, ma dovresti impostare la chiave API.

Vedi anche plugin 5 WordPress per il backup tuo blog

Può anche ottimizzare immagini di massa, salvare immagini originali, ripristinare immagini originali e altro.

Download | Demo | Web hosting

Altre risorse consigliate

Ti invitiamo inoltre a consultare le risorse di seguito per approfondire la presa e il controllo del tuo sito Web e blog:

Conclusione

Ecco! Questo è tutto per questo tutorial. Speriamo che questo tutorial ti abbia mostrato come aumentare semplicemente il traffico su WordPress. Non esitare a condividi con i tuoi amici sui tuoi social network preferiti

Tuttavia, puoi anche consultare le nostre risorse, se hai bisogno di più elementi per realizzare i tuoi progetti di creazione di siti Internet, consultando la nostra guida su Creazione di blog WordPress.

Se hai suggerimenti o commenti, lasciali nella nostra sezione commentaires.

... 

Notepad ++: revisione di un editor di codice per WordPress

Notepad ++: revisione di un editor di codice per WordPress

Come lettore normale, potresti aver notato che in tutti i nostri tutorial che hanno un aspetto tecnico, ti invitiamo spesso a utilizzare il tuo editor di codice preferito. A volte citiamo spesso Notepad ++ come un semplice editor per modificare un tema plugin o WordPress.

In questo tutorial, parleremo di questo editore che molti usano (anche noi), presentandoti all'editore e cosa può fare per te.

Notepad ++: installazione e panoramica

Notepad ++ è un software open source gratuito per la modifica del codice. Puoi scaricarlo dal sito ufficiale sia come versione a 32 bit che a 64 bit. Poiché è scritto in C ++, il file di installazione pesa solo 2.7 MB.

Notepad ++ ha una comunità molto attiva alle spalle ed è quindi disponibile in una moltitudine di lingue. Una volta sul disco rigido, l'editor non impiegherà più di 4 MB. Tuttavia, offre molto nonostante le sue dimensioni relativamente piccole, come vedrai di seguito.

Al termine dell'installazione, puoi scegliere di avviare automaticamente Notepad ++ per la prima volta. Se lo fai, vedrai questa schermata:

Blocco note dell'editor di più

Il testo che vedi è il log delle modifiche per la versione corrente. Nel complesso, l'interfaccia utente non è fluida come quella degli altri candidati, tuttavia puoi trovare rapidamente i tuoi voti.

Ciò che salta fuori dalla scatola è la lunga fila di pulsanti di azione sulla barra degli strumenti. Qui troverai molte operazioni standard come creare nuovi documenti, chiudere tutte le finestre, copiare e incollare, annullare / ripetere, ingrandire / ridurre e altro ancora. Mentre altri editor di codice mirano al minimalismo, Notepad ++ offre quante più funzionalità possibili in una schermata. Come vedrai nel resto dell'articolo.

L'aggiunta di cartelle al progetto avviene tramite "File> Apri cartella come spazio di lavoro". Successivamente, puoi aprire i file contenuti nella cartella con un doppio clic per iniziare a modificarli. Si apriranno automaticamente in nuove schede. Finora niente di nuovo.

Apri un'area di lavoro del blocco note

Notepad ++: vantaggi e svantaggi

Innanzitutto, diamo un'occhiata più da vicino a ciò che fa bene questo editor di codice.

Open Source e Free

Notepad ++ è un progetto open source. Gli utenti possono contribuire in diversi modi.

Questa è una buona notizia per tutti coloro che operano con un budget limitato. Inoltre, mentre il programma è realizzato per Windows (dove sostituisce il Blocco note standard), funziona anche su Linux, Unix e può essere esportato su MacOS X.

Funzionalità predefinite solide

Notepad ++ è pieno zeppo di funzionalità per impostazione predefinita. Prima di tutto supporta più di 50 programmi, script e linguaggi di markup e include l'evidenziazione della sintassi e la piegatura del codice. Gli utenti possono persino definirne uno proprio, il primo tra gli editor di codice che abbiamo visto.

Interfaccia utente completamente personalizzabile

L'interfaccia di Notepad ++ è personalizzabile in molti modi diversi. Innanzitutto, puoi controllare se le schede sono allineate verticalmente, orizzontalmente e / o una dietro l'altra. Sono inoltre disponibili la modalità "Lavorato con schermo diviso" con più di un file e la modalità a schermo intero.

Inoltre, l'editor include 20 temi che puoi attivare in " Impostazioni> Stile configuratore '.

Configurazione in stile blocco note

molti plugin

Grazie alla sua natura open source, Notepad ++ ha plugin per quasi tutto ciò di cui hai bisogno. Puoi trovare l'elenco completo su questo sito, tuttavia, l'installazione dei plugin passa attraverso il gestore plugin integrato.

Gestore di plugin del blocco note

Macro

Una grande caratteristica di Notepad ++ è la capacità di lavorare con le macro. Per chi non lo sapesse, le macro sono registrazioni di operazioni complesse che possono essere ripetute automaticamente in modo da non doverle eseguire manualmente.

Ad esempio, supponiamo che tu abbia un elenco con più voci e desideri invece eliminare l'interruzione di riga e posizionare le virgole. È quindi possibile salvare i passaggi necessari per eseguire questa operazione per il primo articolo e Notepad ++ lo ripeterà automaticamente per il resto dell'elenco.

Notepad ++: svantaggi

Certo, c'è sempre qualcosa che potrebbe essere migliore e Notepad ++ non fa eccezione.

Design vecchia scuola

Uno dei maggiori svantaggi dell'editor è il suo design. In tempi in cui anche Microsoft riesce a creare un'interfaccia utente decente per il suo sistema operativo, Notepad ++ sembra essere bloccato su Windows 95.

Sebbene sia possibile apportare modifiche a questo, per la maggior parte è una lunga perdita di tempo, ed è ben diverso dall'interfaccia utente elegante di altri editor di codice costruiti con JavaScript e CSS.

La gestione dei plugin potrebbe essere migliore

La manipolazione dei plugin è un altro punto debole in questo editor di codice, non solo perché il gestore dei plugin non funziona (bis) Con la versione bit 64.

Senza un'opzione di ricerca, trovare i plugin è inutilmente lungo, anche se vengono scaricati e installati rapidamente. Come molti altri editor di codice che abbiamo testato, Notepad ++ potrebbe prendere ad esempio l'interfaccia di gestione dei plugin di Atom.

Riassumendo

Di tutti gli autori di codice disponibili, Notepad ++ è sicuramente una sorpresa. Nel suo aspetto esteriore piuttosto semplice è un potente editor di codice personalizzabile con molte funzioni utili che supportano una moltitudine di linguaggi di programmazione.

Questo è tutto per questo tutorial, spero che Notepad ++ sia facile da usare. Se hai domande, non esitare a chiederci.

5 CDN per aumentare le prestazioni del tuo blog WordPress

5 CDN per aumentare le prestazioni del tuo blog WordPress

Hai bisogno dei migliori CDN per aumentare le prestazioni del tuo blog WordPress?

Se hai ottimizzato il tuo sito web dentro e fuori (immagini compresse, CSS e JavaScript ridotto et impostare un plug-in di cache ...), E il tuo sito web non si carica ancora alla velocità che desideri, è ora di creare un CDN o Content Delivery Network.

Un CDN velocizzerà il tuo intero sito web memorizzando i dati statici su reti di server dislocati in tutto il mondo, assicurando che i tuoi visitatori ottengano il contenuto il più rapidamente possibile, caricato dal server più vicino alla loro posizione, che migliorare notevolmente i ritardi del server e ridurre i tempi di risposta.

Probabilmente hai familiarità con CloudFlare, una delle opzioni più popolari, ma ci sono molte altre opzioni che vale la pena provare. Quindi, ti offriremo delle alternative, per darti più scelte.

Ma prima di iniziare, prenditi il ​​tempo per dare un'occhiata Come installare un tema WordPressQuanti plugin dovrei installare su WordPress.

Allora mettiamoci al lavoro.

Perché usare una CDN?

L'utilizzo di un CDN non solo migliora il tempo di caricamento, ma ti consente anche di gestire più visitatori contemporaneamente (sul tuo sito web). Se il tuo sito web ha mai subito un improvviso aumento di traffico ed è stato sovraccaricato dopo un consiglio (forse) del tuo blog da parte di media popolari, una CDN avrebbe potuto impedire che ciò accadesse.

Come configurare il CloudFlare CDN per il tuo blog WordPress è scoprire assolutamente.

Inoltre, un secondo di ritardo può comportare una diminuzione del 7% delle conversioni. Immagina tutti i soldi che stai perdendo. L'utilizzo di una CDN semplifica l'accesso ai contenuti fornendo dati statici ai tuoi visitatori tenendo conto della loro vicinanza a uno dei server CDN più vicini, il che ti aiuterà a migliorare notevolmente il tempo di caricamento .

migliori CDN per aumentare le prestazioni

Che cosa cercare in un CDN

Compatibilità SSL

Se hai già un sito Web SSL, ti consigliamo di assicurarti che la rete CDN sia compatibile con SSL senza costi aggiuntivi. CloudFlare lo richiede utilizzare un piano SSL personalizzato, compatibile con HTTP / 2

HTTP / 2 è il nuovo standard di protocollo Internet. Al momento, funziona solo con SSL. Avere HTTP / 2 abilitato sulla CDN può aumentare notevolmente la velocità del tuo sito web e ridurre il tempo di caricamento. Assicurati che il tuo CDN supporti questa tecnologia vitale.

Posizioni di rete

Inoltre ha un CDN reti di distribuzione più velocemente tutti i visitatori, indipendentemente dalla loro posizione, accederanno al tuo blog. Assicurati che il tuo provider CDN abbia sedi in tutti i principali continenti, America, Australia, Europa (Oriente e Occidente), Australia, Asia e, idealmente, Africa. La maggior parte dei CDN attualmente non dispone di sedi di data center in Africa.

migliori CDN consigliati

alcuni CDN

1 - KeyCDN

KeyCDN funziona perfettamente con tutte le funzionalità di WordPress. Poiché la maggior parte dei CDN è compatibile con WordPress multisito, sarà necessario creare manualmente zone per ciascun sito secondario, attualmente non è possibile creare automaticamente zone per tutti i siti secondari.

keycdn CDN per WordPress

Versione di prova gratuita

25 GB di traffico per iniziare con una prova di 30 giorni e nessuna carta di credito richiesta. Ciò include tutto ciò che include HTTP / 2, SSL senza costi aggiuntivi, 25 posizioni del data center e 5 zone libere.

Ecco i nostri Più di 15 strumenti necessari per creare una campagna di marketing di rete di successo

Prezzi

Più lo usi, più economico diventa. Con un prezzo a partire da $ 0,04 / GB fino a 10 TB, costa solo $ 40 per TB. Con prezzi di 0.01 $ / GB per 2PB! Il prezzo si basa su una struttura a rotazione gerarchica in cui si paga un prezzo fisso a seconda di come si consuma.

Comperare | Demo | Web hosting

2 - MaxCDN

Come tutti gli altri CDN, MaxCDN funziona perfettamente con WordPress. Inoltre, come gli altri, se vuoi usarlo su una rete multisito, dovrai configurare manualmente la CDN per sito secondario.

soluzione MaxCDN CDN

Versione di prova gratuita

Puoi ottenere una versione di prova gratuita con una larghezza di banda di 100 GB per 30 giorni che include tutte le funzionalità delle semplici impostazioni. Se superi i 100 GB di larghezza di banda ti verrà addebitato; ti verrà addebitato anche se acquisti estensioni.

Scopri anche Come spostare un sito WordPress esistente in una rete multisito

Prezzi

Il piano di base include 100 GB di larghezza di banda per due siti Web per $ 9 al mese. Le zone aggiuntive (siti web) vengono fatturate a $ 12 / mese per zona. A differenza di altri fornitori di CDN, non ricevi automaticamente tutti i POP, puoi acquistare il pacchetto di noleggio di POP che include l'Asia per $ 15 al mese.

Comperare | Demo | Web hosting

3 - Google Cloud CDN

Sebbene questa sia una soluzione recente, al momento non sono note incompatibilità tra Google Cloud CDN e WordPress. In base alla progettazione, un CDN non comprometterebbe il funzionamento di WordPress.

google-cloud-CDN per WordPress

Come ripristinare la posizione della casella di testo nel commento WordPress è di consultare assolutamente.

Versione di prova gratuita

Cloud CDN è coperto dagli stessi prezzi degli altri Servizio Google Cloud Platformil che significa che se registri un nuovo account ricevi $ 300 di credito per 60 giorni. Se non utilizzi tutto il tuo credito entro 60 giorni, scadrà.

Prezzi

È uno dei CDN più complicati in quanto il prezzo varia in base alla regione e cambia per i protocolli HTTP / HTTPS. La regione più costosa è la Cina a $ 0,20 per GB per i primi 10 TB.

Comperare | Demo | Web hosting

4 - Amazon AWS

Cloudfront funziona perfettamente con WordPress e Amazon S3 e alcuni plugin compatibili, sarà una soluzione davvero potente per le vostre esigenze per lo stoccaggio e la distribuzione.

AWS amazon-CDN WordPress

Versione di prova gratuita

Il piano gratuito di AWS include 50 GB di trasferimento dati, 2.000.000 di richieste HTTP e HTTPS con Amazon CloudFront.

Prezzi

I prezzi su Amazon AWS sono piuttosto complessi. Per Amazon CloudFront, i prezzi si basano sulle regioni ei tre aspetti presi in considerazione sono: trasferimento di dati a Internet (per GB), trasferimento dei dati all'origine (per GB) e prezzi per richieste HTTP e HTTPS / 10.000 (richieste).

Leggi anche: 5 plugin di WordPress per creare un programma di affiliazione con Amazon

ComperareDemo | Web hosting

5 - File Rackspace Cloud

Poiché non ci sono problemi con WordPress, i file Rackspace Cloud funzionano perfettamente con tutti i plugin di WordPress che offrono l'integrazione CDN.

soluzione rackspace CDN per WordPress

Versione di prova gratuita

Non è disponibile una prova gratuita.

Vedi anche il nostro elenco di 10 plugin di WordPress e strumenti di test A / B per un blog

Prezzi

I prezzi partono da solo 10 GB per l'archiviazione 1To e 0.12 $ / GB per l'ampiezza di banda CDN 10TB. La struttura dei prezzi è semplice: archiviazione e larghezza di banda, senza differenze di prezzo specifiche rispetto alla regione.

Comperare | Demo | Web hosting

Ecco ! Siamo giunti alla fine della nostra lista. ma non esitate a suggerirne altri nella sezione commenti.

Scopri anche alcuni plugin WordPress premium  

Puoi utilizzare altri plugin di WordPress per dare un aspetto moderno e ottimizzare la presa del tuo blog o sito Web.

Ti offriamo qui alcuni plugin WordPress premium che ti aiuteranno a farlo.

1. WP Smush.it

WP Smush.it è un altro plugin gratuito per WordPress, ma questa volta per le immagini. Ti consente di eliminare colori o metadati inutilizzati File JPEG. Puoi anche ottimizzare la compressione JPEG su quest'ultimo.Plugin per Wordpress wp smush pro

WP Smush.it consente di eseguire immagini esistenti ed è integrato con l'API di Smush.it.

Leggi anche il nostro articolo su 7 WordPress plugin per combattere contro lo spam

Il plugin stesso si basa sul servizio Yahoo Smush.it. È usato per rimuovere i byte non necessari dai file di immagine e ottimizzarli. È anche importante notare la differenza tra questo plugin e quelli simili. A differenza di loro, WP Smush.it utilizza formati senza perdita in modo da non notare alcuna differenza nella qualità dell'immagine.

Download | Demo |Web hosting

2. Revive Old Post

Questo plugin invia automaticamente i tuoi vecchi articoli al tuo feed di Twitter, salvandoti dal fare queste operazioni manualmente. Inoltre permette ottimizza il tuo feed Twitter e salvalo da una morte lenta e dolorosa perché non hai tempo per aggiornarlo.

Ravviva il vecchio premio best in class

Con oltre 80 installazioni attive e aggiornamenti regolari, questo plugin potrebbe diventare uno strumento chiave nell'arsenale multimediale di qualsiasi campo dello scrittore.

Download | Demo | Web hosting

3. The Grid

Grid è un plugin per la griglia di WordPress premium che ti consente di presentare tutti i tipi di post in un sistema di griglia completamente personalizzabile e reattivo. È perfettamente adatto per mostrare il tuo blog, un portfolio, di prodotti e-commerce o tutti i tipi di pubblicazioni WordPress.Il plug-in per wordpress della griglia di wordpress reattivo

Questo plugin supporta i seguenti formati di file: standard, video, audio, galleria, link, preventivo. Le possibilità sono illimitate e possono essere facilmente controllate con un potente pannello di amministrazione.

Come visualizzare le immagini in una griglia è un must leggere.

The Grid è uno dei plugin di griglia più avanzati su WordPress e anche l'unico con uno slider tattile reattivo al 100%. Puoi filtrare qualsiasi tipo di griglia in questo dispositivo di scorrimento touch, che è semplicemente unico.

Aumenta le tue conoscenze in slider consultando il nostro 5 eccellenti plugin WordPress premium per aggiungere un cursore

Il plugin può essere facilmente integrato in un tema WordPress e con uno stile personalizzato ...

Download | Demo | Web hosting

Altre risorse consigliate

Ti invitiamo inoltre a consultare le risorse seguenti per approfondire la presa e il controllo del tuo sito Web e blog.

Conclusione

Ecco ! Questo è tutto per questo tutorial, spero che ti dia 5 CDN consigliati per aumentare le prestazioni del tuo blog WordPress. Non esitare a condividi con i tuoi amici sui tuoi social network preferiti

Tuttavia, puoi anche consultare le nostre risorse, se hai bisogno di più elementi per realizzare i tuoi progetti di creazione di siti Internet, consultando la nostra guida su Creazione di blog WordPress.

Se hai suggerimenti o commenti, lasciali nella nostra sezione commentaires.

... 

errori 25 novizio blogger di evitare a tutti i costi

errori 25 novizio blogger di evitare a tutti i costi

Ecco alcuni errori di blogging per principianti da evitare a tutti i costi.

Crea un blog professionale e redditizio, vivere facilmente dal tuo blog non è sempre facile. Molto spesso i blogger si limitano a "cosa deve essere fatto" per costruire un blog redditizio, ma non si preoccupano davvero degli errori che devono essere evitati.Blogger principianti errori da evitare a tutti i costi

Considera i blog come la vita nella società, perché hai diritti, ma anche doveri. In altre parole, non dovresti limitarti a cercare consigli da blogger professionisti, dovresti anche e soprattutto imparare dai loro errori.

Ma prima, se non hai mai installato WordPress, scopri Come installare un blog Wordpress passi 7 et Come trovare, installare e attivare un tema WordPress sul tuo blog.

Quindi torniamo al perché siamo qui.

Quali sono questi errori?

Ecco quindi i motivi di 25 per i quali non è ancora possibile creare un blog professionale e redditizio.

1. Non hai l'approccio giusto: E fino a quando questo non sarà buono, non lavorerai mai con gli strumenti giusti, seguirai la giusta formazione e bloggerai abbastanza bene da raggiungere il tuo obiettivo finale.

Scopri anche Come adattare il tuo blog per il successo con le tattiche semplici.

2. Ti chiedi il torto domanda: Invece di chiedere "Quanti soldi posso guadagnare" sarebbe bene porsi la domanda "Come posso essere la persona più utile nel mio campo?" "

3. Credi che sia possibile duplicare il successo di altri blogger: Purtroppo questo è semplicemente impossibile perché richiede: vendere lo stesso prodotto, incontrare le stesse persone, avere lo stesso numero di persone interessate, pregare che abbiano lo stesso potere d'acquisto, ecc ... insomma, rivivere esattamente lo stesso passato. Il che è semplicemente impossibile. Non comprare metodi magici, ALLENATI DA TE!

Formazione per blogger: come lasciare commenti su altri blog è un must leggere.

4. Ti concentri più sul traffico che sulla monetizzazione: Avere visitatori è una cosa, ma non serve se dietro di te non ce l'hai ottimizzato il tuo blog in modo che generi più entrate. Non devi solo usare gli strumenti giusti, devi anche sapere cosa vuoi vendere.

5. Non si pubblica a sufficienza: Sì, è necessario pubblicare il più spesso possibile se si desidera attirare più visitatori e massimizzare le possibilità di generare più entrate.

Ma se non hai mai pubblicato un articolo su WordPress, dai un'occhiata al nostro articolo su Come pubblicare un articolo sul tuo blog WordPress.

6: i tuoi obiettivi non sono chiaramente definiti: Tieni presente che se non sai cosa vuoi, ti sarà difficile riconoscerlo quando lo vedrai. Sappi dove stai andando e saprai di cosa hai bisogno.

7. Non usi gli strumenti giusti per raggiungere il tuo obiettivo: Plugin, temi, piattaforme online, devi essere ispirato da blogger professionisti e definisci gli strumenti migliori in base alla tua nicchia.

8. Non hai personalità o credibilità: Non fingere di essere ciò che non sei, perché gli altri lo sapranno e lo vedranno. Più sei utile, più popolare sei, e più popolare sei più sei rispettato. E tutti i blogger rispettati, guadagnano un sacco di soldi.

9. Non concentrarsi sui più importanti: La cosa più importante è capire le esigenze dei tuoi potenziali lettori e offrire loro le migliori soluzioni. Questo è ciò che dovrebbe richiedere almeno il 70% della tua attenzione.

Leggi: Categorie o parole chiave: cosa scegliere per il tuo blog?

10. Ti manca l'umiltà: Devi accettare critiche, commenti costruttivi e, soprattutto, devi apportare le modifiche necessarie.

11. Blog su argomenti pseudo-redditizi e non sulle tue abilità: Non cercare una nicchia redditizia, blog su un argomento con cui ti trovi a tuo agio, o sviluppare competenze su un nuovo argomento perché sul tuo blog, sarai davvero utile solo se parli di ciò che sai.

12. Non investi abbastanza: Smetti di credere che puoi creare rapidamente un blog redditizio senza spendere un soldo o semplicemente spendendo 5 € al mese. Tutti i professionisti dei blogger spendono 100 volte di più in strumenti.

13. Non sai come impostare le priorità: Dedica più tempo a ciò che è veramente importante e non cambiarlo.

14. Scrivi articoli e non soluzioni: Non scrivere per scrivere, scrivi per aiutare i tuoi lettori a risolvere i problemi che incontrano.

15. Non si fanno abbastanza prove: Non puoi acquisire esperienza se non fai i test e, soprattutto, se non impari dai tuoi errori.

16. Sei vittima di un sovraccarico di informazioni: Vuoi sapere tutto, quando devi solo imparare ciò di cui hai bisogno per andare avanti nella tua attività. Limitati all'essenziale e concediti il ​​tempo di sperimentare. Più conosci e meno pratichi.

17. Si conosce il modo più veloce per raggiungere il tuo obiettivo finale: Lavora in gruppo, investi in strumenti che ti consentono di fare di più in meno tempo.

18. Procrastini molto: Non rispedire a domani quello che puoi fare ora. Fallo solo se pensi di pensare di non poterlo fare ora a causa della fatica o dello stress.

19. Pensi che il successo dipenda dal numero di ore di lavoro:  non limitarti a lavorare di più, lavora per lo più bene.

20. Non si vende o stanno promuovendo i prodotti giusti sul tuo blog: Vendi o promuovi solo prodotti legati all'argomento principale del tuo blog e nient'altro.

21. Vedi la difficoltà e il fallimento invece di vedere l'opportunità di imparare: Non c'è allenamento migliore del fallimento. Invece di lamentarti, sfrutta le lezioni che puoi imparare da esso e diventerai un blogger davvero eccezionale.

22. Tu non sai riposo: Il riposo è una forma di lavoro, in modo da prendere un periodo di riposo più spesso possibile e sarete più efficace.

23. Non fare affidamento esclusivamente sul pensiero positivo: Molti blogger fanno molto affidamento sul pensiero positivo come se un pensiero positivo avesse mai cambiato il mondo un giorno. Sii positivo, ma lavora duro e duro perché questa è la tua unica possibilità di uscire.

Non esitate a leggere Come trovare utenti inattivi su WordPress.

24. Non sei migliore del tuo più grande concorrente: Il tuo più grande concorrente sei tu e nessun altro. Quindi non perdere tempo a guardare o commentare quello che fanno gli altri sul loro blog, usa questo tempo per migliorare il tuo.

25. Segui la moda invece di crearla: Lasciati ispirare dagli altri e i loro strumenti, ma crea i tuoi standard. Non dimenticare mai che tutti i blogger professionisti di oggi erano dei neofiti ieri.

Bonus

26. Ti limiti ad AdSense, quando ce ne sono di migliori: Non limitarti solo alla pubblicità di Google AdSense per monetizzare il tuo blog poiché richiede molto traffico e ottimizzazione del posizionamento, considera anche la creazione dei tuoi prodotti e guadagnerai più soldi se li promuovi bene.

27. Ti limiti alla tua nicchia o alla tua regione mentre il mondo è più grande: Bloggare su un argomento non ti impedisce di aprire i tuoi contenuti ad altri settori complementari. E anche quando scrivi, non limitarti alle realtà della tua zona, a volte prova a pensare in grande.

Conclusione

Ecco alcuni suggerimenti sugli errori di blogging per principianti da evitare a tutti i costi. Non dimenticare di lasciare una recensione nella sezione commenti.

Scopri anche alcuni plugin WordPress premium

Puoi utilizzare altri plugin di WordPress per dare un aspetto moderno e ottimizzare la presa del tuo blog o sito Web.

Ti offriamo qui alcuni plugin WordPress premium che ti aiuteranno a farlo.

1. Locker contenuto in linea

Inline Content Locker è un'estensione del plug-in Green Popups che ti consente di nascondere contenuti importanti utilizzando un popup e mostrarli solo agli abbonati. Puoi anche usarlo sul tuo blog per inviare contenuti da un altro utente in qualsiasi popup come modulo di blocco dei contenuti opt-in.

Locker contenuto in linea plugin wordpress blogpascher content locker

Tutto quello che devi fare è inquadrare il contenuto protetto con [ulplocker id = "POPUP_ID"]… [/ ulplocker] shortcode. Se i visitatori vogliono vedere questo contenuto, devono inviare i propri dettagli di contatto. Dopo l'invio, tutto il contenuto nascosto diventa visibile.

Scopri Come mettere il tuo blog Wordpress in modalità di manutenzione

Inoltre, il contenuto è nascosto da JavaScript, quindi è rimasto visibile e indicizzato dai motori di ricerca.

Download | Demo | Web hosting

2. Categorie della biblioteca multimediale Premium

Questo plugin premium per WordPress ti offre la possibilità di utilizzare le categorie nella libreria multimediale di WordPress e di filtrarle quando inserisci i media nelle tue pubblicazioni.Categorie della libreria multimediale premium

Se abilitato, nel catalogo multimediale verrà visualizzato un elenco a discesa di categorie. Sarai in grado di cambiare la categoria di più elementi contemporaneamente con azioni collettive.

Vedi anche il nostro Plugin 10 WordPress che ti renderanno un Blogger migliore

Le sue funzionalità sono tra le altre: aggiunta, modifica ed eliminazione di categorie, modifica di gruppi di diverse categorie, possibilità di filtrare i tuoi media e le tue categorie nella libreria multimediale e altro.

Download | Demo | Web hosting

3. Temi di amministrazione di Ultra WordPress

Ultra amministratore è un plugin per WordPress che dà vita alla tua dashboard. Come il plug-in precedente, include quasi 30 temi progettati in modo professionale e completamente personalizzabili. È compatibile con Modalità LTR e RTL e può essere utilizzato per tutte le lingue.Plugin a tema WordPress per amministratori Ultra WordPress

Avrai l'opportunità di controlla l'aspetto del menu principale di WordPress, da prendere controllo della barra superiore, pulsanti, aree di contenuto, tipografia, forme, testo e colori di sfondo, logo, ecc.

Leggi anche il nostro articolo su Plugin 8 WordPress per coloro che desiderano fare pubblicità

In breve, questo plugin ti offrirà: riorganizzare le voci di menu e sottomenu, modificare le icone dei menu ei collegamenti nella barra in alto, personalizzare il piè di pagina, modificare i permessi di accesso dei plugin, ecc.

Download | Demo | Web hosting

Risorse raccomandate

Per coloro che desiderano approfondire la creazione del sito web dell'evento, suggeriamo inoltre di consultare le seguenti risorse:

Conclusione

Ecco! Questo è tutto per questo tutorial. Speriamo che questo tutorial ti aiuti a trovare errori di blogging per principianti da evitare a tutti i costi. L'elenco non è esaustivo ma abbiamo comunque elencato gli errori più comuni. Non esitare a condividi con i tuoi amici sui tuoi social network preferiti

Tuttavia, puoi anche consultare le nostre risorse, se hai bisogno di più elementi per realizzare i tuoi progetti di creazione di siti Internet, consultando la nostra guida su Creazione di blog WordPress.

Se hai suggerimenti o commenti, lasciali nella nostra sezione commentaires.

...