Vai al contenuto principale

Perché creare una newsletter con MailChimp o AWeber (non WordPress)

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Per impostazione predefinita, WordPress ha funzionalità integrate che utilizzano le funzioni PHP per l'invio e-mail. E ce ne sono molti i plugin che ti consentono di creare una newsletter sul tuo blog.

Recentemente uno dei nostri lettori ha voluto sapere: « Se fosse possibile inviare newsletter utilizzando un file plug-in WordPress, perché consigli servizi di terze parti come "MailChimp" o "Aweber'. ?»

In questo articolo, ti forniremo i motivi per cui non dovresti utilizzare una newsletter integrata con WordPress.

Perché devi prendere sul serio la newsletter

Perché non è necessario-non-uso-the-newsletter-per-wordpress

Avere un elenco di lettori (potenziali clienti) facilita la comunicazione con la tua comunità, ma anche per rimanere in contatto con i tuoi lettori. Puoi anche usarlo per promuovere i tuoi prodotti, aumentare le vendite e aumentare la fiducia dei clienti. 

Bene, se non hai una newsletter, penso che dovresti davvero pensarci.

Noterai che la maggior parte dei blogger professionisti ti consiglierà di utilizzare un servizio tel che Aweber ou MailChimp piuttosto che utilizzare WordPress per creare la tua newsletter. Lascia che ti dica perché:

1. affidabilità

Quando invio e-mail usando a plug-in WordPress è più probabile che le tue e-mail arrivino nei messaggi indesiderati dei tuoi potenziali clienti che nella loro posta in arrivo.

Anzi, servizi come gmailyahooeccetera avere uno strumento per combattere lo SPAM, che identificherà la tua posta elettronica come spazzatura per diversi motivi. Innanzitutto, il server che riceverà il tuo email cercherà di determinare se il server che spedizione l'email è autorizzato a farlo. 

Ma analizzerà anche le frasi nella tua email. Lo strumento anti-spam controllerà anche il database e l'indirizzo ip visitatori. In un alloggio diviso WordPress, il tuo blog condivide lo stesso indirizzo di un altro sito web. 

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Quindi, se un altro sito Web ha lo stesso indirizzo ip che il tuo blog è stato contrassegnato come SPAM, questo influenzerà anche il punto di vista dei fornitori di indirizzi mail avrà su di voi. Anche il tuo blog sarà considerato potenzialmente pericolosoe tutte le tue email andranno direttamente nella cartella SPAM. 

Ci sono un gran numero di elementi che vengono presi in considerazione dagli strumenti anti-spam e è abbastanza complicato soddisfare tutte le giuste condizioni.

D'altra parte, i servizi di newsletter di terze parti funzionano giorno e notte per garantire che il loro e-mail vengono recapitati direttamente nella casella di posta dell'abbonato. Seguono e aderiscono a un rigido insieme di regole che applicano a tutti loro e-mail inviato in modo che arrivino a destinazione.

Hanno esperti e sviluppatori altamente qualificati, un team che lavora per migliorare la qualità del loro servizio. Ma anche sono approvati come fornitori die-mail massa, con uno dei migliori servizi ISP. 

Quando il server di un utente riceve un'e-mail da un server attendibile, viene riconosciuta come un'e-mail attendibile e arriva nella posta in arrivo.

Questa affidabilità da sola è un elemento importante che dovrebbe convincerti a sufficienza a utilizzare un servizio di terze parti per la tua newsletter.

2. Il limite die-mail e tempi di spedizione

La maggior parte dei fornitori non ha limiti in termini di numero die-mail che puoi inviare contemporaneamente. È possibile per il tuo plug-in o script di newsletter per creare una coda di mail da inviare, ma è probabile che qualcosa non funzioni correttamente. 

Quando hai un elenco molto ampio di filee-mail che verrà utilizzato per la newsletter, alcuni host lo considerano un abuso.

Eppure con un servizio professionale per il marketing di emailTu fai not're incorrere in questo tipo di restrizioni. I loro server sono progettati per inviare centinaia e migliaia di filee-mail al giorno. 

Hanno un piano flessibile che ti consentirà di adattare il loro servizio ai requisiti del tuo elenco die-mail.

servizi professionali quali MailChimp et AWeber consentono di creare e inviare facilmente e-mail ai abbonati. Hanno strumenti molto facili da usare per creare e personalizzare l'aspetto del tuo file e-mail.

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Ma hanno anche un'API integrata che ti permetterà di connetterti all'elenco di filee-mail creato con un altro plug-in potente come: OptinMonsterGravità Forme, ecc.

optinmonster-uso-per-il-tuo-newsletter

Decidendo di utilizzare i tuoi strumenti per la tua newsletter, stai perdendo funzionalità che ti semplificheranno notevolmente la vita. Invece di concentrarti sul tuo blog, trascorrerai più tempo a lavorare su cose che possono essere fatte facilmente se hai utilizzato un servizio professionale die-mail.

3. Statistiche e analisi

Servizi di posta elettronica professionali fornirti statistiche e analisi relative alla tua campagna. 

Puoi vedere il numero die-mail che sono arrivati ​​direttamente nella posta in arrivo, quanti sono stati aperti e letti e quanti clic hai ricevuto. Ciò ti consentirà di modificare la tua campagna.

statistiche-MailChimp

Quando utilizzi il tuo servizio di newsletter utilizzando un file plug-in, tu non haiaucun modo per sapere quantie-mail arrivato nella posta in arrivo, quanti sono stati aperti e cliccati. 

Perderai molto tempo nell'integrazione di Google Analisi nelle tue campagne e nelle pagine aperte di frequente, e anche con questi dati, sarai considerevolmente limitato.

Ecco un altro motivo: utilizzando un servizio professionale, avraioutil diagnostica e analisi. Puoi utilizzare questi strumenti per controllare l'andamento delle tue campagne. Se il tuo e-mail sono contrassegnati come spam, quindi puoi verificare cosa lo sta causando.

4. La redditività

Alcuni utenti potrebbero pensare che se utilizzano i propri strumenti di newsletter, risparmieranno molti soldi. Innanzitutto, devi valutare il tempo. Il tempo sprecato nella creazione del proprio sistema di newsletter è maggiore caro rispetto all'utilizzo di un servizio a pagamento.

save-your-tempo e argento

Infatti, se sei appena agli inizi puoi utilizzare un servizio gratuito come MailChimp. Il loro piano gratuito ti consente di inviare quasi 12 e-mail agli abbonati 2000. Questo è sufficiente per avviare la tua attività. 

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Una volta superato il traguardo degli abbonati 2000, avrai vittoria tanti indirizzi e-mail che di certo non penserai di passare a un piano a pagamento, che non è così costoso (Ces i piani partono da 7 € su / mese)

Alla fine

Considerando tutti questi fattori, ti consigliamo vivamente di utilizzare un servizio di marketing professionale di email.

Ricorda, il deliverability è ancora un problema e persino MailChimp ha realizzato.

Che servizio di marketing professionale email usi? Fateci sapere e sentitevi liberi di condividere questo articolo.

Questo articolo contiene i commenti 8

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
7 azioni
quota5
Tweet
Enregistrer2