Vai al contenuto principale

Come bloccare referenti indesiderati da Google Analytics WordPress

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 701.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Hai molti referral indesiderati sul tuo account Google Analisi ? Questi collegamenti indesiderati vengono visualizzati nella tua dashboard su Google Analytics e facendo clic su di essi, ti imbatterai in siti Web dannosi.

In questo tutorial, io vi mostrerà come bloccare efficacemente lo spam di riferimento da Google Analisi.

I suoi primi passi su Google Analytics

Se non stai utilizzando Google Analytics sul tuo blog, probabilmente dovresti considerare di installarlo. Consiglio un articolo che abbiamo pubblicato in precedenza installazione di Google Analytics su un blog WordPress.

Google Analytics è un potente strumento che ti consente di monitorare l'attività degli utenti sul tuo blog, ma soprattutto di controllare come interagiscono con i tuoi contenuti.

Cos'è un referrer indesiderato?

A tutti piace quando i nostri contenuti sono presenti su altri siti web. I referrer indesiderati sfruttano questa opportunità per inviare URL falsi (o piuttosto URL indesiderati) con script automatici su più siti Web.

L'URL reattivo verrà visualizzato nella dashboard di Google Analytics e in altri servizi che utilizzi per visualizzare i referrer. Tenendo conto di ciò, capirai rapidamente che molti siti Web ne sono vittime, perché vedendo i riferimenti, come amministratori tendiamo tutti a visitare questi siti e questa è la trappola.

referrerspam-analytics

Perché devi preoccuparti di rinvii indesiderati?

Alcune persone pensano che i referrer indesiderati non siano pericolosi finché non fai clic sui loro collegamenti. questo è in parte vero, ma avere questo tipo di informazioni nel tuo Google Analytics può distorcere totalmente le tue stime e previsioni.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Ad esempio, potresti avere un numero impreciso di persone interessate a uno dei tuoi prodotti.

Come per la lotta contro questo tipo di spam?

Essendo spam, ovviamente ci sono metodi per combatterlo. Ti invito a consultare questo elenco delle misure che si possono prendere sul tuo blog. E mi prendo la libertà di sottolineare una misura in particolare, si tratta di Sucuri che è una soluzione popolare nel campo.

Come bloccare i referral indesiderati usando un plugin

Esistono diversi plugin che offrono questo tipo di soluzione sul tuo blog. Questi plugin utilizzano servizi che esaminano costantemente questo tipo di attacco dannoso.

La prima cosa da fare in questo caso è installare e attivare il plug-in " SpamReferrerBlock". Dopo aver attivato il plugin, ti invito a visitare il seguente percorso " Impostazioni> Blocco referrer spam Sulla tua dashboard.

customblacklist

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Una volta in questa pagina, noterai una casella di testo in basso. Questa casella di testo viene utilizzata per " Black-List »Siti Web indesiderati. Poiché si tratta di un servizio aggiornato regolarmente, puoi fare clic sul pulsante " Da server Per vedere il tuo elenco di indirizzi spazzatura aggiornato automaticamente.

downloadblacklist

Se vedi un indirizzo indesiderato nel tuo Google Analytics che non è visualizzato qui, puoi aggiungerlo al campo di testo precedente. Non dimenticare di fare clic sul pulsante "Salva" per aggiornare l'elenco personalizzato di indirizzi indesiderati.

Come bloccare i referrer indesiderati su Google Analytics

Nonostante le soluzioni di cui sopra, alcuni messaggi di spam indesiderati potrebbero essere visualizzati sulla dashboard. È probabile che questi referrer indesiderati vengano visualizzati senza nemmeno accedere al tuo blog (non essere sorpreso di Sucuri, non bloccare quelli). Perché potranno inviare dati alla tua tabella di Google Analytics utilizzando il tuo ID Google Analytics (UA-XXXXXXX).

In questo caso, devi farlo utilizzando Google Analytics. Per fare ciò, è necessario accedere alla dashboard di Google Analytics e fare clic sul menu " Admin".

menù-Amin-ga

In questa nuova pagina, è necessario fare clic sul menu « L'inseguimento delle informazioni »E quindi fare clic sul sottomenu« Elenco di esclusione dei siti di riferimento".

parametro-js-ga

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Si aprirà una nuova finestra sulla destra ed è su quest'ultima che potrai aggiungere i diversi indirizzi di siti web che non verranno considerati come referrer, questo è il caso del tuo dominio di default.

Esclusioni-indirizzo-web-ga

Questo è tutto ciò che c'era da fare per questo tutorial. Sentiti libero di condividerlo con i tuoi amici sui tuoi social network preferiti.

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
12 azioni
quota10
Tweet2
Enregistrer