Vai al contenuto principale

Come capire l'interfaccia Slider Rivoluzione

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Abbiamo iniziato questo tutorial mostrandoti come installare Revolution Slider sul tuo blog WordPress. Ora impareremo qualcosa in più sull'interfaccia di Revolution Slider.

Questo passaggio non è insignificante, perché è importante comprendere l'interfaccia di Revolution Slider per aumentare la produttività.

Inizieremo quindi direttamente con la presentazione dell'accoglienza del plug-in dopo aver fatto clic sul link " Revolution Slider Nel menu a sinistra della dashboard.

Presentazione dell'accoglienza di Revolution Slider

Il primo elemento che noterai su questa interfaccia è la barra orizzontale dove si trova il nome del plugin con due pulsanti "Impostazioni generali" e "Aiuto".

Revolution-barra di scorrimento-Side

Quindi hai una barra di layout, che ti consente di impostare la visualizzazione di " cursori E organizza il filtro (se avete un sacco di cursori, questo sarà davvero utile).

cursori-rivoluzione-cursore dimostrativi

In genere, proprio sotto questa barra, vedrai i diversi " cursori Che hai creato, ci torneremo più tardi.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Successivamente, abbiamo una sezione che ti consente di:

  • Crea un nuovo "dispositivo di scorrimento"
  • Aggiungere un modello (Torneremo in un altro tutorial)
  • cursore Import

sezione-di-magazzino-rivoluzione-cursore dimostrativi

Le sezioni successive sono raggruppate per due su ciascuna riga. Quindi, sulla prima riga avrai:

  • La sezione di attivazione del plugin (ne abbiamo parlato nel tutorial precedente)
  • La sezione dello stato del plugin (per verificare che la tua copia di Revolution Slider sia aggiornata)

sezione-di-magazzino-rivoluzione-cursore dimostrativi

La riga successiva ti offre:

  • Uno stato dell'alloggio. Revolution Slider richiede che il tuo hosting abbia determinate tecnologie. Questo è dove lo vedrai.
  • Un pulsante di accesso rapido ai modelli

segonde line-rivoluzione-slider-casa

L'ultima riga ti permette di vedere:

  • Una sezione di abbonamento alla newsletter di ThemePunch.
  • Una sezione che ti consente di accedere al supporto di ThemePunch

ultima sezione-rivoluzione-cursore dimostrativi

Ti ricordo che queste sezioni possono essere diverse a seconda della versione di Revolution Slider che hai a casa. Al momento della stesura di questo tutorial, sto utilizzando l'ultima versione di Revolution Slider, ovvero: 5.2.6

Prima configurazione di Revolution Slider

Queste configurazioni ti permetteranno di cambiare il comportamento di Revolution Slider. Quindi è un'operazione delicata che non devi fare, ma dal momento che esploreremo tutte le funzionalità Rivoluzione Slider, quindi non può trasmettere senza dire una parola.

Quindi andiamo per quello, fai clic su " Impostazioni generali Nella prima sezione nella parte superiore della home page del plug-in.

Noterai una nuova finestra che appare e offre diverse opzioni tra cui scegliere.

SETTINGS-general-rivoluzione-cursore

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Quindi qui puoi:

  • Definisci chi può accedere a Revolution Slider con l'opzione " Vedi Permessi Plugin ". Sarai in grado di scegliere tra l'amministratore, gli editori o gli autori.
  • Includi le librerie globali di Revolution Slider. Ti consiglio di lasciare questa opzione su " On '.
  • Le pagine in cui verrà caricato Revolution Slider, questo impedirà a WordPress di caricare Revolution Slider ovunque, soprattutto perché non è un plug-in leggero.
  • Inserisci JavaScript nel piè di pagina. Solo gli sviluppatori possono capire. Per il resto ignora questa opzione.
  • Rinvia il caricamento di JavaScript. Ancora una volta, è un'opzione per gli sviluppatori.
  • Abilita esportazione del formato Markup '.
  • L'URL per il caricamento dei caratteri. Se si desidera utilizzare Google Fonts, questa posizione sarà utile.
  • Imposta le larghezze per i dispositivi per la modalità " Griglia responsive "(griglia flessibile)
  • Attivare le notifiche
  • Abilita sezione attivazioni mancante
  • Reinstallare Revolution Slider. Questa opzione è utile quando si verifica un problema nel database e le tabelle del dispositivo di scorrimento Revolution sono state modificate o eliminate.

Una volta che tutti sono pronti, puoi fare clic su " Mise à jour '.

Questo è tutto per questo tutorial. Domani inizieremo a creare cursori. Spero che tu sia ben acclimatato. Inoltre, se avete domande, non esitate a porle.

Questo articolo contiene i commenti 2

  1. Dopo aver letto questo articolo, non sono ancora avanzato sull'uso di questo plugin .... non ho capito nulla del suo funzionamento !!! Aiuto

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
27 azioni
quota22
Tweet2
Enregistrer3