Vai al contenuto principale

Come influenzare una decisione di acquisto e vendere più prodotti

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Quindi le persone visitano il tuo sito web. Va bene. Ma quanti di loro acquistano effettivamente i prodotti che vendi? È probabile che meno dell'1% di loro lo faccia effettivamente, giusto? E probabilmente ti starai chiedendo: come vendere più prodotti? Oppure, come influisci sulla decisione di acquisto di un potenziale cliente?

Tuttavia, non devi andare nel panico. Puoi effettivamente spingere i tuoi visitatori a effettuare un acquisto. Come? "O" Cosa? Prendi nota dei suggerimenti che condividerò con te di seguito e torna a condividere i tuoi risultati con noi!

Conosci la generazione millenaria?

Si tratta di persone nate tra il 1977 e il 1995. Si tratta di persone di età compresa tra 19 e 37 anni. Questa generazione spende circa 600 miliardi all'anno. Entro il 2020, questa generazione avrà speso in media 1,4 trilioni all'anno.

Meno del 30% del tempo che questa popolazione spende nei media viene speso in contenuti creati e condivisi da terze parti.

Secondo un'analisi pubblicata nel gennaio 2014, la generazione del millennio trascorre in media 18ore della propria giornata sui media, tramite più dispositivi e contemporaneamente.

Ecco approssimativamente la distribuzione del loro tempo secondo i media:

  • 20% della navigazione web
  • 18% social network (Facebook, LinkedIn, ecc)
  • 13% spettacoli TV in diretta
  • 10% dei programmi preregistrati
  • 10% di videogiochi
  • 7% della radio
  • 7% delle sessioni cinematografiche
  • 6% su applicazioni di dialogo dal vivo
  • 6% nelle discussioni con altri su nuovi prodotti e marchi
  • 3% nelle riviste o giornali di lettura

Possiamo vedere che appena il 40% del tempo speso sui media viene speso sui media tradizionali. I millennial ripongono meno fiducia nelle fonti dei media tradizionali.

Secondo un sondaggio condotto tra 58 paesi nel 2013, le seguenti fonti sono più affidabili:

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

  • Passaparola (84%)
  • siti web di marca (69%)
  • Le opinioni dei consumatori sul web (68%)

Il contenuto generato dall'utente ottiene quindi la massima fiducia, tra tutte le fonti di informazione.

Ecco i tipi di media che hanno influenzato gli acquisti dei Millennials:

  • Contenuto generato dall'utente: 53%
  • Media tradizionali: 44%
  • Banner pubblicitari: 23%

Parliamo un po 'di contenuti generati dagli utenti

  • Conversazioni con amici o familiari su un marchio o un prodotto: 74%
  • Commenti coetanei: 68%
  • Messaggi di posta elettronica e altri gatti con gli amici o la famiglia: 56%
  • Contenuti e social network: 50%
  • Blog, bacheche, forum, ecc. : 48%

In che modo i marchi ne approfittano?

Vediamo alcuni casi:

1. guado

Ford ha coinvolto centinaia di influencer, inclusi blogger, tweeter e celebrità, fornendo loro Ford Fiesta di 6 mesi (gas, parcheggio e assicurazione inclusi). In cambio, queste persone hanno creato contenuti di qualità, contenuti condivisibili che sono stati presentati sul canale TV del marchio e nelle pubblicità stampate.

Risultato? Ford è stata in grado di coinvolgere un pubblico più giovane e si è assicurata 6 ordini di veicoli.

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

2. Verzion

Verzion ha spinto gli influencer a creare e condividere contenuti e impegnarsi in conversazioni con il proprio pubblico.

Risultato? Verzion è stata in grado di aumentare il suo impegno sociale

3. J. Crew

Per promuovere il loro nuovo marchio Madewell, JCrew ha lanciato un programma "Flashtagram" in cui 500 di questi dipendenti, consumatori e blogger ed editori esperti hanno condiviso la loro migliore foto con l'hashtag #denimmadewell in un'unica azione simultanea.

Risultato? La campagna ha prodotto diversi milioni di impressioni sociali all'interno del pubblico di destinazione.

Suggerimenti per l'implementazione di queste tattiche

  • Crea conversazioni sul contenuto in questione
  • Trasforma le persone che amano il tuo marchio in evangelisti
  • Pensare a lungo termine
  • Investire nelle relazioni con persone influenti

Conclusione

Una delle cose che puoi influenzare più facilmente è il feedback dei tuoi consumatori. Incoraggiando i tuoi attuali consumatori ad andarsene e mostrandoli sul tuo sito web, puoi aumentare i tassi di conversione.

Non dimenticare il tuo servizio clienti. Se puoi fare più di quanto chiedono i tuoi clienti, assicurati che i consigli sul passaparola, che influenzano notevolmente le decisioni di acquisto, aumenteranno.

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Allora qual è l'altro modo in cui puoi offrirci convertire i clienti in consumatori?

Aspetto tue notizie!

Questo articolo ti ha aiutato? Grazie per averlo condiviso sui social network!

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
1 azioni
quota1
Tweet
Enregistrer