Vai al contenuto principale

8 miti sicurezza del sito WordPress: Proteggi il tuo blog

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Vuoi proteggere il tuo blog WordPress?

L'hacking del computer è diventato uno dei più grandi flagelli di Internet. Non c'è niente di peggio che far hackerare il tuo blog / sito WordPress e perdere anni di lavoro proprio così. Sfortunatamente, è triste vedere quanta parte dei blogger trascura di proteggere i propri blog.

Questa trascuratezza è molto spesso alimentata da miti fabbricati da persone ignoranti che fingono di essere esperti in settori che a malapena conoscono.

In questo articolo, ho compilato 8 di questi miti sulla sicurezza di WordPress che sono:

  1. WordPress non è sicuro
  2. Nessuno vuole incidere il mio blog
  3. Il mio sito WordPress è sicuro su 100%
  4. Uso solo i plugin di WordPress.org e sono sicuri
  5. Una volta installato il mio sito WordPress, il mio lavoro è finito
  6. Ho intenzione di installare il plugin X che proteggerà completamente il mio blog al posto mio
  7. Se il mio sito è violato, lo saprò presto
  8. La mia password è abbastanza forte, nessuno sarà in grado di accedere alla mia dashboard

Mito #1: WordPress non è sicuro

Quando hanno problemi di sicurezza con i loro siti, alcuni blogger tendono spesso a incolpare WordPress. Ma quello che non sanno, è che WordPress è molto sicuro. E quando viene rilevata una violazione della sicurezza, il team di sviluppo risponde molto rapidamente e offre un nuovo aggiornamento software.

Le cause più comuni della vulnerabilità dei blog di WordPress sono:

  • Versione obsoleta di WordPress: Ricorda di aggiornare il tuo blog ogni volta che è disponibile una versione recente.
  • Installazione di temi e plugin dubbi
  • Password errata
  • Accesso FTP rubato
  • Problemi di sicurezza con l'host

#2 Mito: Nessuno vuole incidere il mio blog

La maggior parte dei tentativi di hacking di blog / siti sono automatizzati. È molto raro per motivi personali.

Forse dici a te stesso: "Ma non ho nulla da vendere sul mio sito. Non ho una carta di credito o altre informazioni sensibili. Cosa possono volare sul mio sito? Perché dovrebbero hackerare il mio sito Web? "

Ripensaci, ciò che conta qui sono le risorse che hai. Invece, diciamo che è la risorsa che hai: il tuo blog.

Ecco alcuni motivi utili per incidere il vostro blog:

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

  • Reindirizzamento del traffico verso altri siti
  • Utilizzando il tuo sito per rubare informazioni bancarie da tutti i tuoi visitatori
  • L'inserimento di link spam nei tuoi contenuti (articoli e commenti) per migliorare la SEO dei loro siti.

Come quello che, fino a quando si dispone di un sito WordPress, ci saranno sempre motivi per farvi incidere.

Mito #3: il mio sito WordPress è sicuro su 100%

Nessun sito accessibile su Internet sarà mai sicuro al 100%. Le vulnerabilità di sicurezza esisteranno sempre.

Per questo motivo, almeno, si dovrebbe sempre avere un piano sauvegarde e di il recupero. Ciò ti consentirà di ripristinare il tuo sito nel caso in cui il tuo blog venga violato. Consiglio vivamente due tipi di backup:

  • Backup del database in formato .gz
  • E il backup completo del tuo sito WordPress

Un plug-in può consentire di eseguire entrambi i tipi di backup e si chiama: WP-DB manager

Mito #4: utilizzo solo plugin di WordPress.org e sono sicuri

Il team di WordPress analizza tutti i temi e i plugin prima che vengano aggiunti alle varie directory di download gratuito. Tuttavia, lei (il team) non dispone delle risorse per esaminare gli aggiornamenti.

Temi e plugin sono sviluppati da programmatori di tutto il mondo. Le loro esperienze e capacità di programmazione sono molto variabili e anche la qualità del risultato finale. Inoltre, tutti i programmatori commettono errori e tutto il software contiene bug. Questo è anche il motivo per cui vedrai un registro degli errori scoperto e corretto nel registro delle modifiche di ciascun plugin.

Quindi, i temi e i plugin di wordpress.org sono sicuri? Assolutamente.

È garantito che non ci sono problemi di sicurezza con questi temi e plugin? Assolutamente no.

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Mito #5: una volta installato il mio sito WordPress, il mio lavoro è finito

Questo è un errore fatto dalla maggior parte dei blogger principianti che non vogliono investire nella creazione e configurazione di un blog WordPress professionale.

Avere (creare) un sito WordPress non è sufficiente. Non solo devi installare e configurare plug-in essenziali, ma dovresti anche considerare l'aggiunta di contenuti regolari. Meglio ancora dovresti anche aggiornare regolarmente i tuoi plugin e temi.

Un sito abbandonato sarà sempre un bersaglio ideale per gli hacker.

Mito #6: installerò il plugin X che proteggerà completamente il mio blog al posto mio

Molto più di un semplice plug-in di sicurezza, il tuo blog ha bisogno di una combinazione perfetta di plug-in di sicurezza. Tuttavia, la sicurezza di un sito WordPress non si limita solo all'installazione di plugin, ma va ben oltre.

I seguenti fattori dovrebbero essere presi in considerazione

  • Proteggere il computer che si utilizza per connettersi al proprio blog o account di hosting (malware, firewall e antivirus)
  • Il livello di sicurezza della password (deve essere forte)
  • Utilizzo di protocolli FTP sicuri per accedere agli account di hosting
  • La protezione dei file sensibili di WordPress accessibili a tutti
  • Il browser utilizzato

#7 Mito: Se il mio sito è stato hackerato, mi saprà presto

Ripensaci! Molto spesso, l'hacking viene scoperto solo pochi giorni o mesi dopo. Molto spesso scopri solo una parte di un problema molto più grande.

Le forme più difficili di hacking da trovare sono:

  • Il reindirizzamento di tutto il traffico proveniente dai motori di ricerca (se digiti l'URL del tuo sito nel tuo navigatore, tutto sembrerà normale)
  • Incluso un testo nascosto nei tuoi articoli e pagine

Chi lo sa? Forse il tuo sito è già stato violato ...

Mito #8: la mia password è abbastanza forte, nessuno sarà in grado di accedere alla mia dashboard

A meno che la tua password per accedere a WordPress Administration non assomigli a questa: LR! G &% 6uTFLMD8cy34?, la tua password non è abbastanza forte. Le tue password devono essere alfanumeriche, devono contenere anche lettere maiuscole e minuscole. Oh, stavo per dimenticare, devono contenere anche caratteri speciali (? ^!).

sorprendentemente, mot de passe et 123456 sono le password più utilizzate su Internet. Per saperne di più sull'argomento, raccomando il seguente articolo: Come proteggere il tuo blog WordPress: le password per evitare 25

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Conclusione

Come puoi vedere, la protezione di un blog è inseparabile dalla sua vita e dal suo successo. Questo è un compito serio se non vuoi perdere anni di lavoro dopo pochi secondi.

Proteggere il tuo blog non è facile. Questo è un compito in corso che richiede un minimo di conoscenza in materia. Puoi imparare a farlo da solo, il che richiederà molto tempo o affidare il lavoro a professionisti come il team BlogPasCher.

Fai clic qui per scoprire l'offerta BlogPasCher.

Allora, cosa ne pensi di questo articolo? Cosa si può aggiungere? Che commento fai?

Sentiti libero di condividerlo sui social network se ti è piaciuto.

Questo articolo contiene i commenti 7

  1. Un ottimo articolo pieno di consigli. Per stare al sicuro dovresti sempre aggiornare plugin e wordpress anche se alcuni blogger sconsigliano aggiornamenti rapidi e dicono che devi aspettare qualche giorno.

  2. Hi Thierry,

    il tuo articolo mi tocca particolarmente; perché mi ritrovo lì dentro.

    Il mio primo blog è stato violato e ho perso tutto (articoli, commenti,); insomma tutto il lavoro di quasi un anno.
    E inoltre anche l'host ha dovuto chiudere il mio account e ho anche perso i miei backup.

    Ma ho imparato da questa brutta esperienza e ho deciso di non mollare.
    È così che ho creato il mio nuovo blog e spero di svilupparlo più velocemente del primo.

    Amicalement,
    Samuel

  3. Hi Thierry,
    Grazie per la condivisione.
    Mi fai a conoscenza prima di iniziare a blog.
    Sono sicuro che sarai al mio fianco con il tuo blog perché sono novizio
    su internet, ma molti credono.

  4. Ciao Thierry, purtroppo la sicurezza è sempre trascurata. Sono stato una vittima all'inizio del mio blog. Il mio host web per cambiare tecnologia è tutto per migliorare. Gli aggiornamenti sono importanti (spesso trascurati tra l'altro) se wordpress e i suoi plugin, così come gli aggiornamenti di Windows (o altre piattaforme) e, naturalmente, l'antivirus. Esci praticamente coperto, Hasta La Vista, Baby ...

    1. Ciao Sebastian,

      Grazie ancora per il tuo contributo. Mi piace il suggerimento alla fine "Esci virtualmente al coperto ..." 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
0 azioni
quota
Tweet
Enregistrer