Vai al contenuto principale

Come personalizzare i tuoi siti WordPress per i clienti (6 suggerimenti chiave)

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

In qualità di sviluppatore WordPress, il tuo lavoro è creare siti funzionali per i tuoi clienti. Tuttavia, questo va oltre il design di base del front-end. Sei anche responsabile della creazione in background di siti Web di facile utilizzo per i clienti.

Quando personalizzi i siti WordPress per i clienti che non sono tecnicamente esperti, offri loro un'esperienza di gestione del sito web più piacevole. Riduci anche la probabilità che violino accidentalmente i loro siti modificando il codice o modificando le impostazioni.

Fare i pochi passaggi aggiuntivi per aggiungere e rimuovere alcune funzionalità nella dashboard dell'amministratore può fare molto. A tal fine, questo articolo condividerà sei suggerimenti per personalizzare i siti WordPress per i tuoi clienti. Iniziamo!

Un'introduzione alla personalizzazione della dashboard di WordPress

Come sviluppatore di WordPress, probabilmente ti senti abbastanza a tuo agio nel navigare nel backend di WordPress. Tuttavia, immaginalo dal punto di vista di qualcuno che accede al proprio sito per la prima volta. Può sembrare un po' opprimente.

Fortunatamente, puoi personalizzare i siti WordPress per i tuoi clienti per migliorare sia il design che la funzionalità del back-end. Nella maggior parte dei casi, questo processo comporta l'aggiunta e la rimozione di determinate funzionalità.

Ad esempio, puoi nascondere impostazioni o strumenti specifici per impedire ai tuoi clienti di apportare modifiche ben intenzionate che fanno più male che bene. Ciò può evitarti di dover risolvere i problemi risultanti, rimuovendo anche il disordine dalla dashboard per una navigazione più semplice.

Personalizzando i siti WordPress per i tuoi clienti, puoi offrire una soluzione migliore rispetto a un generico sistema di gestione dei contenuti (CMS). A sua volta, questo può aumentare la probabilità che saranno soddisfatti dei tuoi servizi e ti assumeranno di nuovo o ti consiglieranno a qualcun altro.

Come personalizzare i tuoi siti WordPress per i clienti (6 suggerimenti chiave)

Ora che hai capito quanto la personalizzazione della dashboard di WordPress può avvantaggiare te e i tuoi clienti, diamo un'occhiata a sei modi per farlo.

1. Sostituisci il logo WordPress nella pagina di accesso

La pagina di accesso è la prima cosa che i tuoi clienti vedono quando visitano i loro siti. Sebbene non ci sia nulla di sbagliato nel mantenere il logo predefinito, cambiarlo nel logo del cliente è un modo efficace per rendere il sito meno generico e rassicurare i clienti che si trovano nel posto giusto.

Per farlo manualmente in WordPress, puoi modificare il file fonctions.php file per il tema del sito. Accedi tramite FTP o l'editor di file WordPress e aggiungi il seguente frammento di codice:

function my_login_logo() { ?>
<style type="text/css">
#login h1 a, .login h1 a {
background-image: url(<?php echo get_stylesheet_directory_uri(); ?>/images/site-login-logo.png);
padding-bottom: 30px;
}
</style>
<?php }
add_action( 'login_enqueue_scripts', 'my_login_logo' );

Assicurarsi di sostituire site-login-logo.png con il nome del file del logo del tuo cliente. WordPress offre anche una manciata di modi per personalizzare ulteriormente i moduli di accesso di WordPress con lo stile CSS.

Per accelerare questo processo, puoi utilizzare un plug-in come LoginPress:

Questo strumento gratuito ti consente di modificare facilmente il layout della pagina di accesso di WordPress, inclusi i messaggi di errore e di suggerimento per la password. Puoi anche modificare l'immagine e le dimensioni del logo, nonché lo sfondo.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

2. Aggiungi suggerimenti e risorse utili alla dashboard

Una volta che il cliente accede al proprio sito WordPress, gli viene presentata la dashboard. Ancora una volta, questo può sembrare un po 'affollato e confuso per i nuovi utenti di WordPress.

In qualità di sviluppatore, puoi rendere più semplice per i tuoi clienti aggiungere documentazione utile alla dashboard. Ad esempio, puoi creare un messaggio di benvenuto con suggerimenti e risorse che potresti trovare utili.

Avere questo supporto disponibile e visibile dal momento in cui i clienti vanno online può farti risparmiare tempo nel rispondere alle domande prima che vengano poste. È anche conveniente per i tuoi clienti, poiché possono accedere facilmente a risorse preziose in qualsiasi momento.

Ci sono diversi metodi che puoi usare per raggiungere questo obiettivo. Un modo è aggiungere manualmente il codice per creare un widget personalizzato nel tema functions.php deporre.

Tuttavia, puoi anche utilizzare un plug-in come Ultimate Dashboard:
Il plugin Ultimate Dashboard.
Questo strumento ti consente di creare icone e widget personalizzati per la dashboard di amministrazione. Ad esempio, puoi aggiungere un elenco di collegamenti esterni ai tutorial di WordPress o creare un widget Domande frequenti (FAQ):
Aggiunto un nuovo widget con il plugin Ultimate Dashboard in WordPress.
Dopo aver aggiunto il widget, puoi trascinarlo in una posizione privilegiata nella dashboard dove i clienti possono trovarlo facilmente.

3. Nascondi voci di menu non necessarie

Un modo semplice per personalizzare i siti WordPress per migliorare la tua esperienza cliente è semplicemente rimuovere ciò che non useranno. Più opzioni sono disponibili nella dashboard, più diventa disordinata e confusa.

Eliminando le voci di menu non necessarie, puoi rendere più facile per i clienti concentrarsi e trovare quelli che useranno effettivamente. Inoltre, riduce al minimo il rischio che cambino un'impostazione che potrebbe danneggiare il sito.

Oltre a Parametri pagine, un'altra voce di menu comune da eliminare nella dashboard di WordPress è strumenti. Per farlo manualmente, puoi inserire il seguente codice nel tema del functions.php deporre:

function remove_menus(){

remove_menu_page( ‘tools.php’ ); //Tools

}
add_action( ‘admin_menu’, ‘remove_menus’ );

Puoi anche utilizzare un plug-in come Editor ruoli utente:
Il plugin per l'editor dei ruoli utente di WordPress.
Questo strumento consente di personalizzare completamente i permessi e la visibilità delle varie aree di amministrazione per determinati utenti. Puoi anche aggiungere nuovi ruoli utente ai siti WordPress dei tuoi clienti, come descriveremo tra breve.

4. Personalizza i ruoli utente

WordPress viene fornito con diversi ruoli utente pronti all'uso. Ognuno ha diversi livelli di accesso e autorizzazioni nel back-end. Tuttavia, i ruoli predefiniti potrebbero non essere adatti per alcuni clienti.

In tal caso, potresti voler creare ruoli utente personalizzati per impostare autorizzazioni univoche o nascondere determinate funzioni dai tuoi client come descritto sopra. Per fare ciò, avrai bisogno di un plugin come User Role Editor.

Dopo aver installato e attivato questo plugin gratuito, puoi creare e assegnare diversi livelli di accesso a ruoli utente specifici. Per farlo, vai su Utenti> Editor ruoli utente nella dashboard di WordPress.

Questo ti porterà a una schermata in cui puoi personalizzare la funzionalità di ciascun ruolo:
La schermata delle funzionalità del plug-in Editor ruoli utente in WordPress.
Per personalizzare un ruolo esistente che un cliente può utilizzare, scegline uno dal menu a discesa. Quindi puoi selezionare le caselle per abilitare le funzionalità per tutti gli utenti assegnati a questo titolo, incluso il tuo cliente.

In alternativa, puoi fare clic su Aggiungi un ruolo pulsante per creare un titolo nuovo di zecca con funzionalità uniche per il tuo cliente. Potresti chiamare questa posizione Proprietario o qualcosa di simile, per aiutarli a sentirsi una spanna sopra i ruoli predefiniti come Éditeur circa Autore.

5. Aggiungi un tema di amministrazione personalizzato

I temi di amministrazione personalizzati in WordPress possono essere utilizzati per modificare lo stile della dashboard del tuo cliente. È inoltre possibile utilizzare questo metodo per incorporare funzionalità aggiuntive.

Un modo semplice per farlo senza inserire alcun codice da soli è utilizzare il plug-in Ultimate Dashboard di cui abbiamo parlato prima. L'aggiornamento alla versione Pro ti consente di personalizzare i colori e il marchio della dashboard di WordPress.

Include anche altre funzionalità "white label" che puoi utilizzare per modificare il back-end. Ad esempio, puoi aggiungere piè di pagina personalizzati e testo della versione, nonché uno speciale URL del logo della barra di amministrazione.

Se hai installato il plugin Ultimate Dashboard, puoi aggiornare facendo clic su PRO nel menu dei plugin sulla dashboard di WordPress. Puoi anche scaricarlo tramite il sito Web del plug-in.

6. Disabilita la modifica di temi e plugin per alcuni utenti

Come sviluppatore di WordPress, può essere utile essere in grado di modificare i file di temi e plugin direttamente dall'editor di file WordPress integrato. Tuttavia, i tuoi clienti probabilmente non hanno bisogno di accedervi.

Per evitare che i tuoi clienti apportino accidentalmente modifiche dannose al codice del loro sito, puoi aggiungere quanto segue al loro wp-config.php File:

define( 'DISALLOW_FILE_EDIT', true );

Se disponi del plug-in Editor ruoli utente menzionato in precedenza, puoi anche disattivare le autorizzazioni di modifica di temi e plug-in per alcuni ruoli:
La schermata del plug-in Editor ruoli utente per modificare la funzionalità del tema.
Ciò può farti risparmiare tempo, riducendo il rischio di dover intervenire per correggere errori o persino ricostruire parti perse del sito.

Conclusione

Come sviluppatore, WordPress probabilmente ti sembra una seconda casa. Tuttavia, è importante ricordare che i clienti per i quali crei siti spesso non hanno lo stesso livello di esperienza.

Come abbiamo visto in questo articolo, puoi migliorare l'usabilità per i tuoi clienti personalizzando i loro siti WordPress nei seguenti modi:

  1. Sostituito il logo WordPress nella pagina di accesso.
  2. Aggiunti suggerimenti e risorse utili alla dashboard.
  3. Nascondi voci di menu non necessarie.
  4. Personalizza i ruoli utente per limitare le funzionalità avanzate.
  5. Aggiunta di un tema di amministrazione personalizzato.
  6. Disabilitare la modifica di temi e plugin.

Hai domande sulla personalizzazione dei siti WordPress per i clienti? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto!

Credito immagine: Pixabay.

Fonte

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
0 azioni
quota
Tweet
Enregistrer