Vai al contenuto principale

attività di manutenzione 9 regolarmente su WordPress

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Ti sei mai chiesto quali attività di manutenzione di WordPress dovresti eseguire regolarmente? Dopo aver avviato un blog, spesso le persone non svolgono attività di manutenzione a meno che non accada qualcosa di brutto. Eseguendo attività di manutenzione regolari, puoi assicurarti che il tuo sito WordPress funzioni sempre bene.

In questo tutorial, condivideremo 9 attività di manutenzione cruciali di WordPress che devi eseguire regolarmente e come eseguire ciascuna di esse.

Wordpress attività di manutenzione regolare

Perché e quando eseguire le attività di manutenzione su WordPress

Il tuo sito WordPress è un potente sistema composto da più parti. Ciò include il tuo hosting WordPress, il software WordPress stesso, plugin e temi.

Inoltre, aggiungi i tuoi contenuti con testo e immagini. Insieme, tutti creano un sito Web amato da visitatori e clienti.

Tuttavia, questo sistema deve essere monitorato per garantire prestazioni ottimali. Esistono alcune semplici attività di manutenzione che è possibile eseguire regolarmente per assicurarsi che il sito Web funzioni correttamente.

Con quale frequenza è necessario eseguire le attività di manutenzione di WordPress?

Se gestisci un sito Web con molto traffico, ogni tre mesi. Per i siti Web più piccoli con poco traffico e contenuti, è necessario eseguire queste attività di manutenzione ogni sei mesi.

Ora, si dice, descriviamo in dettaglio le attività essenziali di manutenzione di WordPress che devi eseguire e come eseguirle.

1 - Cambia tutte le tue password WordPress

Cambia password

Le password sono la tua prima difesa contro l'accesso non autorizzato al tuo sito web. Dovresti sempre utilizzare password complesse e univoche per tutti i tuoi account online, inclusi il tuo sito Web WordPress, account FTP e database.

Tuttavia, anche se utilizzi password complesse e sono compromesse, potresti non accorgertene nemmeno.

Questo è il motivo per cui gli esperti di sicurezza di WordPress consigliano di cambiare regolarmente le password di WordPress. Ciò include le password per la dashboard di WordPress, gli account FTP o SSH e la password per il database di WordPress.

2 - Crea un backup completo del tuo sito web

Crea backup

I backup sono uno degli strumenti WordPress più importanti nel tuo arsenale. Esistono molti plugin di backup di WordPress perfetti che possono aiutarti ad automatizzare completamente il processo di backup su WordPress.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Tuttavia, a volte la soluzione di backup potrebbe smettere di funzionare senza di voi se ne accorga.

Di tanto in tanto è necessario eseguire manualmente il plug-in di backup per creare un backup completo del sito. Dopo aver eseguito il backup, è necessario verificare che i file di backup siano archiviati correttamente nella posizione remota di tua scelta (Dropbox, Google Drive, ecc.).

3 - Controlla e aggiorna tutti i file di WordPress

Aggiorna wordpress

WordPress viene fornito con un sistema integrato per la gestione di aggiornamenti di sistema, plugin e temi WordPress. Devi sempre utilizzare l'ultima versione di WordPress e aggiornare tutti i tuoi plugin e temi.

Tuttavia, ci sono situazioni in cui potresti perdere un aggiornamento. Ad esempio, quando una tessera premium o la licenza di un tema è scaduta e non è stato possibile verificare la presenza di un aggiornamento.

Vai alla pagina degli aggiornamenti di WordPress per verificare manualmente la presenza di aggiornamenti. Esamina tutti i plugin e i temi installati per assicurarti che siano tutti aggiornati.

4 - Controlla ed elimina i commenti indesiderati

Controlla ed elimina i commenti spam

Se usi Akismet per combattere lo spam su WordPress, questo riduce automaticamente lo spam nella coda di moderazione dei commenti.

Tuttavia, a volte Akismet può finire per contrassegnare un commento legittimo come spam. Di tanto in tanto sarà necessario controllare rapidamente i commenti per assicurarsi che non ci siano commenti spam contrassegnati come legittimi.

Se hai migliaia di commenti nella scheda indesiderabile È necessario utilizzare il metodo di rimozione in blocco offerto da WordPress.

5 - Prova tutti i tuoi moduli WordPress

Prova tutte le forme

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Plugin per la creazione di moduli WordPress come WPForms semplificano il processo di creazione dei moduli.

Tuttavia, a causa dell'errata configurazione sul server di hosting WordPress o sul provider di servizi di posta elettronica, a volte questi moduli potrebbero interrompere improvvisamente l'invio di e-mail.

Dovrai controllare tutti i moduli sul tuo sito web per assicurarti che funzionino correttamente. Se un modulo non funziona, consulta la nostra guida su come farlo risolvere il problema dell'invio di e-mail su WordPress.

6 - Ottimizza il tuo database WordPress

Ottimizza un database wordpress

WordPress memorizza la maggior parte dei dati nel database di WordPress. Contiene tutti i tuoi contenuti, commenti, utenti e impostazioni.

Questo è il motivo per cui il tuo database può raccogliere molti dati non necessari. Ciò aumenta le dimensioni dei backup di WordPress che possono influire sul download e ripristinare i backup.

L'ottimizzazione del database WordPress ti consente di ripulire il disordine, deframmentare le tabelle e migliorare le prestazioni del database.

7 - eseguire test delle prestazioni

Esegui test delle prestazioni

Molti utenti ottimizzano le prestazioni di WordPress quando sono appena agli inizi e rompono questa abitudine. Durante questo periodo, continui ad aggiungere nuovi contenuti, installare nuovi plugin o persino cambiare il tema. Tutti possono influire sulle prestazioni del tuo sito WordPress.

I siti web più veloci non sono solo utili per l'esperienza utente, ma migliorano anche le prestazioni del loro sito per i motori di ricerca. Ecco perché dovresti eseguire regolarmente un'analisi approfondita del tuo sito web.

Quando esamini le prestazioni del tuo sito, non limitarti a migliorare la tua home page. Prova anche i tuoi contenuti più popolari e tutte le tue pagine importanti.

8 - Trova e correggi gli errori 404

Trova e correggi gli errori 404

Quando un utente richiede una pagina che non esiste sul tuo sito web, WordPress visualizzerà una pagina di errore 404.

Gli errori 404 che si verificano quando un utente ha digitato un indirizzo in modo errato sono normali e non c'è nulla di cui preoccuparsi. Tuttavia, gli errori 404 che si verificano perché una pagina non è più disponibile possono causare un'esperienza utente scadente.

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

9 - Trova e correggi i collegamenti interrotti

Trova e ripara i collegamenti interrotti

Man mano che il tuo sito web cresce, vedrai che alcuni siti esterni che hai collegato nei tuoi vecchi articoli non esistono più. Alcuni potrebbero essere stati spostati su nuovi server, mentre altri potrebbero scomparire.

Il problema dei collegamenti interrotti non si limita solo ai collegamenti esterni. Puoi aggiungere accidentalmente immagini rotte, link formattati male. Ciò porta a una cattiva esperienza utente e influisce sulla frequenza di rimbalzo e sulle visualizzazioni di pagina del tuo sito.

Puoi usare il plugin « Link Checker rotto Per verificare eventuali collegamenti interrotti sul tuo blog.

Questo è tutto per queste attività ricorrenti di ottimizzazione del tuo blog. Se hai pratiche che non sono elencate qui, sentiti libero di condividerle con noi.

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
7 azioni
quota5
Tweet
Enregistrer2