Vai al contenuto principale

Come ottimizzare i tuoi video per SEO

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

L'uso e la popolarità dei video sono aumentati notevolmente sul web negli ultimi tempi. Non è difficile capire perché. Dopotutto, il video aiuta a semplificare argomenti complessi ed è molto popolare tra gli utenti online e, se fatto bene, migliora i tassi di conversione.

Il video è una potente aggiunta alla casella degli strumenti di content marketing di chiunque. Oltre il 60% degli utenti afferma di avere maggiori probabilità di acquistare un prodotto dopo aver visto un video a riguardo. Il video aiuta anche a creare link: le pagine con video ricevono in media il triplo di link in entrata rispetto alle pagine con solo testo.

Se hai deciso di incorporare video nel tuo sito WordPress, è una decisione che probabilmente ripagherà, supponendo ovviamente che ottimizzi quei video per la ricerca.

Non importa dove sono ospitati i tuoi video, vuoi che vengano trovati, quindi l'ottimizzazione della ricerca è fondamentale per il tuo successo.

Diamo un'occhiata alle basi dell'ottimizzazione dei video per il tuo sito WordPress.

Come aggiungere video al tuo sito WordPress

In questo momento, hai una scelta critica da fare: dove ospiterai il tuo video?

Ovviamente puoi caricare il video direttamente sul tuo sito. Questo è probabilmente un grosso errore (a meno che tu non abbia un potente server TOO). Ospita invece i tuoi video su un sito come YouTube o Vimeo.

Perché? Beh, Da un lato, i siti di video utilizzano più server configurati per soddisfare i requisiti univoci dello streaming video, mentre il tuo server potrebbe non essere.

YouTube è probabilmente la scelta più popolare qui. È il secondo motore di ricerca più importante (dopo Google) ed è gratuito. È anche relativamente facile scaricare un video, anche per un nuovo utente.

Caricamento video su youtube

Inoltre, i semplici strumenti di integrazione di YouTube, mostrati nell'acquisizione precedente, semplificano la condivisione dei tuoi video sul tuo sito WordPress, anche se sono ospitati sui server di YouTube.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Di solito è più facile classificare i video su YouTube che per quelli ospitati sul tuo sito.

Nozioni di base sull'ottimizzazione dei video per la ricerca

I fondamenti SEO per i video non sono poi così diversi dai fondamenti SEO per pagine web pesanti. Tutto è guidato dalle parole chiave e dall'intenzione dell'utente. (Per "utente" qui intendiamo l'utente finale, la persona che consuma i tuoi contenuti, sia che si tratti di testo o video.)

Proprio come Google, YouTube presenta alcuni fattori nel suo algoritmo di ranking della ricerca, tra cui:

  • Numero di visualizzazioni ottenute dal video
  • Il tempo medio totale di esecuzione del video (ad esempio, se un video di dieci minuti viene solitamente sottoposto a zapping dopo i primi trenta secondi, funzionerà contro di esso nelle valutazioni)
  • Con quale frequenza viene aggiunto il video alle playlist degli utenti
  • Esami e commenti positivi (totale e percentuale del totale)
  • Quanti iscritti hai su YouTube come creatore
  • Numero di volte in cui il video è stato incorporato nelle pagine Web

In ciascuno di questi fattori, c'è solo un fattore di fondo che ti aiuterà a posizionarti in alto: un video di alta qualità. Quindi, il primo e più importante schema video SEO è quello di creare video di altissima qualità possibile.

Anche le parole chiave sono importanti, come per la SEO basata sul testo della pagina. Questo perché mentre i video sono principalmente un mezzo grafico, ci sono ancora molti aspetti della pubblicazione di un video che dipendono esclusivamente dal testo, principalmente titolo, descrizione e tag.

Fai una piccola ricerca di parole chiave prima di caricare i tuoi video, preferibilmente prima ancora di crearli. In questo modo, saprai con maggiore certezza quali tipi di video i tuoi utenti e potenziali clienti vogliono vedere.

Google adwords

Non devi necessariamente sborsare molti soldi per i servizi di ricerca di parole chiave. Lo strumento di pianificazione delle parole chiave di Google AdWords sarà sufficiente nella maggior parte dei casi.

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Soprattutto, le tue parole chiave e il testo circostante in questi campi (titolo, tag e descrizione) dovrebbero suonarti naturali. Non inserire più volte le parole chiave nel testo o parole che i tuoi utenti non useranno per descrivere ciò che stanno cercando.

Usa le parole chiave in tre punti, ma principalmente nel titolo e nella descrizione. Se ciò accade naturalmente, prova a inserire la tua frase chiave all'inizio del titolo. Il secondo miglior posto è alla fine del titolo. Evita il mezzo se possibile, ma non sacrificare il flusso della conversazione a favore del posizionamento o dell'ordine.

Verificare con una rapida ricerca su Google le parole chiave selezionate prima di pubblicare il video. I video vengono visualizzati in questa prima pagina dei risultati per le parole chiave in questione? Se è così, è una buona cosa. In caso contrario, modifica le parole chiave fino a ottenere un risultato positivo.

Dedica un po 'più di tempo al titolo. È la prima cosa che le persone noteranno del tuo video, specialmente se è ospitato su YouTube, quindi è bene assicurarsi che il tuo titolo inviti le persone a fare clic e guardare.

Con le tue descrizioni puoi diventare un po 'più creativo. Ma dovresti mirare a includere parole chiave in quest'area in modo ponderato e strategico. Soprattutto perché la tua descrizione dovrebbe fare il suo lavoro principale: cioè descrivi il video stesso.

Un modo per farlo, sebbene sia un metodo che probabilmente si presta meglio a video più brevi, è fornire una trascrizione nella descrizione. Ti aiuta a includere le tue parole chiave in modo naturale e allo stesso tempo aiuta anche i tuoi spettatori. Ciò è particolarmente utile per i video su argomenti complessi o confusi.

Leggi le descrizioni e i titoli ad alta voce prima di finalizzare il saggio. Questo è il modo migliore per identificare i problemi con le tue parole chiave. Se la copia scorre naturalmente all'orecchio, probabilmente hai centrato il punto giusto.

Promuovi il tuo video una volta pubblicato. Più visualizzazioni ottiene il video, più alto sarà il ranking nei risultati di ricerca (su YouTube e Google). Quindi è come un ciclo di autoalimentazione che funziona davvero a tuo vantaggio.

Plugin WordPress per ottimizzare i tuoi video SEO

Sì, ci sono plugin che aiuteranno a semplificare il lavoro video SEO.

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Uno in particolare, che è consigliato, soprattutto perché proviene da uno sviluppatore che ha creato quello che è forse il plugin SEO più popolare di tutti i tempi: Yoast SEO. Il plugin in questione si chiama " Yoast Video SEO per WordPress '.

Seo video Yoast per wordpress

Costa $ 69 per una licenza per un singolo sito e $ 129 per un massimo di cinque siti. Ma si occupa di tutto il lavoro SEO per i video, sia che li carichi e li ospiti sul tuo sito o su una qualsiasi delle piattaforme supportate (inclusi YouTube, Vimeo e Wistia).

Questo è tutto per questo tutorial, spero che ora saprai come ottimizzare i tuoi video. In caso di domande, non esitare a condividerle con noi.

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
8 azioni
quota4
Tweet
Enregistrer4