Vai al contenuto principale

Cosa si deve aspettare gateway di pagamento

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Ok, hai creato un design fantastico, il tuo sito Web è in buone condizioni e i tuoi visitatori sono più che pronti alla conversione. Cosa si può chiedere di più?

Ma poi arrivano i tuoi futuri clienti il gateway di pagamento e non vedono il loro fornitore preferito nell'elenco, o quando arrivano trovano un avviso di sicurezza o, peggio ancora, cambiano idea, vogliono tornare sul sito per aggiungere un altro articolo al carrello, ma renditi conto che non sono più sul tuo sito web e non sai come tornare.

Ecco un problema con i gateway di pagamento: potresti non essere responsabile della progettazione o dello sviluppo del codice che elabora i pagamenti in primo luogo, ma ciò non significa che puoi utilizzarlo come motivo per cui i tuoi visitatori vengono al tuo blog.

Se includi un gateway di pagamento sul tuo sito web, questo fa parte dell'esperienza dei tuoi visitatori e dovrebbe essere preso in considerazione durante l'intero processo della loro navigazione.

Quindi cosa puoi fare per risolvere i suoi vari problemi di esperienza utente?

C'è davvero solo una cosa che puoi fare: scegliere un gateway di pagamento (o dei fornitori) che fornirà un'esperienza sicura e veloce.

Cos'è un gateway di pagamento?

Per descrivere brevemente cos'è un gateway di pagamento, è uno strumento di terze parti che valuta ed elabora i pagamenti dei tuoi clienti. Quindi, piuttosto che configurare un modulo di contatto di base che richiede che i clienti completino le proprie informazioni per effettuare un ordine (che dovresti quindi elaborare manualmente sul tuo sito web) il gateway di pagamento gestisce tutto questo per te. 

Ci sono una serie di vantaggi nell'usare un gateway di pagamento. Il risparmio di tempo è ovviamente uno di questi. C'è anche la questione della conformità PCI. E la flessibilità nei tipi di pagamento che puoi accettare utilizzando un processore di pagamento.

Scopri la nostra plugin per integrare 10 gateway di pagamento su WordPress

Naturalmente, come con qualsiasi altro sistema di terze parti che introduci nel tuo sito Web, ci sono diverse cose da considerare. Ecco cosa devi pensare:

1. Il costo

Con la maggior parte delle integrazioni di terze parti, è quasi sempre associato un costo iniziale. Tuttavia, quando si tratta di gateway di pagamento, devi anche essere più attento, poiché ci sono commissioni che dovrai pagare per ogni transazione effettuata.

Dai un'occhiata al nostro 8 WordPress plugin per integrare un sistema di fatturazione

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Monetizza un blog wordpress

Ci sono alcuni che addebitano anche ai tuoi clienti una commissione per l'utilizzo del gateway di pagamento, e talvolta questo non è menzionato da nessuna parte.

2. Luogo di pagamento

Alcuni gateway di pagamento consentono agli utenti di aggiungere il gateway di pagamento direttamente al proprio sito Web tramite un'API. Questa può essere una buona cosa in quanto previene quella sensazione di interruzione quando i visitatori vengono trasportati su un altro sito Web per inserire le informazioni di pagamento.

Tuttavia, ci sono fornitori di gateway di pagamento così noti e affidabili (pensaci PayPal) in cui l'interruzione può non avere molta importanza se i clienti si sentono più sicuri nel presentare le informazioni di pagamento tramite questo sito Web anziché le tue.

In definitiva questo è ciò che devi tenere a mente qui: ciò che attrae di più i tuoi clienti. Vogliono un processo senza soluzione di continuità che avvenga interamente sul tuo sito web o sarebbero più a loro agio nel pagare tramite un noto fornitore? Potete usa i test A / B per vedere quale opzione porta a conversioni più elevate oppure puoi sollecitare un feedback dai tuoi clienti e chiedere loro direttamente cosa preferiscono.

3. Conto commerciante

Potresti imbatterti in una serie di gateway di pagamento che ti chiedono di avere un conto commerciante separato in cui vengono depositati i fondi, il che significa un altro passo da compiere per poterlo fare attiva il tuo sistema di pagamento online.

Tuttavia, è importante notare che i gateway di pagamento che non richiedono account commerciante e sono disposti a depositare fondi direttamente sul tuo account, hanno maggiori probabilità di addebitarti commissioni di elaborazione più elevate.

4. sicurezza

Ovviamente, questo punto non può essere sottolineato abbastanza perché la sicurezza non dovrebbe interrompersi anche se l'esperienza di acquisto viene trasmessa a un'altra parte. Il tuo gateway di pagamento dovrebbe essere affidabile, se non di più, del tuo sito web.

Non utilizzare plugin di sicurezza con jetpack

Leggi anche la nostra guida su Come migrare da HTTP a HTTPS

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Significa che hanno bisogno un certificato SSL, crittografia aggiuntiva e deve avere compatibilità PCI.

5. Paesi accettati

La prima cosa da fare prima di accedere a qualsiasi gateway di pagamento è controllare il tuo sito web per l'analisi. Questo ti dirà in quali paesi si trovano i tuoi visitatori, quindi puoi includere metodi di pagamento compatibili con quei paesi, valuta e traduzioni sul tuo gateway di pagamento.

6. Le tasse

Se stai copiando il reddito attraverso il tuo sito web, hai bisogno di un modo semplice per aumentare l'importo giusto. tasse. Sebbene siano presenti tasse locali, dovrai anche essere a conoscenza di eventuali tasse specifiche per paese o regione, come l'imposta sul valore aggiunto (IVA) nell'UE. Quindi se sai che stai andando vendere beni al di fuori dello stato o del paese, il tuo gateway di pagamento dovrebbe essere attrezzato per calcolare queste tasse per te.

7. Pagamenti automatizzati

Per la vendita di prodotti, questo potrebbe non essere qualcosa di cui devi preoccuparti. Tuttavia, per quelli di voi con un servizio ricorrente o qualcosa che i clienti acquisteranno abbastanza spesso, vale sicuramente la pena espandere i pagamenti automatici. Un modo per farlo è creare un'opzione per i pagamenti ricorrenti.

Scopri anche il nostro plugin per integrare 10 gateway di pagamento su WordPress

Puoi anche creare un metodo di pagamento automatico basato sulle informazioni di pagamento di transazioni precedenti, che possono essere salvate in modo che i clienti non debbano inserirle una seconda volta.

8. Compatibilità dei plugin

Se il tuo sito web sta vendendo, avrai sicuramente bisogno di un plug-in di e-commerce o carrello disponibile. Non tutti i gateway saranno compatibili con il tuo plugin. La tua scelta deve pertanto essere informata sull'argomento.

9. Progettazione

E, naturalmente, devi pensare al design del gateway di pagamento.

Sarà personalizzato? L'interfaccia è adattata al cellulare? Come è il layout, qual è il numero di passaggi o pagine, ecc.?

Non esitate a leggere Perché alcune tendenze di design sono rischiose e come usarle correttamente

Ancora una volta, questo fa ancora parte dell'esperienza dei tuoi clienti e non vuoi che un cattivo design lo rovini.

Altre risorse consigliate

Scopri altre risorse consigliate per aiutarti a costruire e gestire il tuo sito web.

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Conclusione

Ecco ! Questo è tutto per questo tutorial. Spero che tu sappia cosa aspettarti dai gateway di pagamento. Se avete commentaires o suggerimenti, non esitate a farcelo sapere nella sezione riservata.

Tuttavia, sarai anche in grado di consultare il nostro risorse, se hai bisogno di più elementi per realizzare i tuoi progetti di creazione di siti Internet, consultando la nostra guida su Creazione di blog WordPress o quello acceso Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi.

Ma nel frattempo, condividi questo articolo sui tuoi diversi social network

...  

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
5 azioni
quota2
Tweet1
Enregistrer2