Vai al contenuto principale

Come aumentare il tempo trascorso sul tuo blog WordPress

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Come aumentare il tempo speso e come aumentare il tempo di visita sono spesso elementi trascurati della SEO. Probabilmente anche tu sei concentrato sull'attirare visitatori sul tuo sito web e raramente ti chiedi come mantenerli.

Come aumentare il tempo passato wordpress blog visit time 2 e1572087003452

Tuttavia, la quantità di tempo che i visitatori trascorrono sul tuo sito web è un indicatore importante. Di solito è indicato un tempo di attesa più lungo un'esperienza utente positivo. Anche questo è qualcosa che i motori di ricerca tengono in considerazione.

Per questo motivo, in questo tutorial, ci immergeremo in come aumentare il tempo di visita al tuo sito Web WordPress. Per questo, esamineremo prima cosa è il tempo di visita e perché è importante.

Scopri Come tradurre il tuo blog WordPress in diverse lingue

Dopodiché discuteremo su come misurarlo e termineremo questo tutorial con alcuni suggerimenti pratici su come aumentare il tempo di visita al tuo sito web o blog.

Qual è il tempo di visita

Il termine "tempo di visita" è stato coniato da Duane Forrester, allora Senior Project Manager di Bing, che lo ha menzionato in un post sul blog di Bing Webmaster. Ecco come l'ha definito:

Il ritardo tra il momento in cui un utente fa clic sul nostro risultato di ricerca e il momento in cui torna dal tuo sito web […].

In breve, è il momento in cui le persone consumano i tuoi contenuti prima di guardare oltre. Fin qui tutto bene. Perché questo è importante per i motori di ricerca? Ecco la ripresa di Forrester:

Il tuo obiettivo dovrebbe essere che quando un visitatore arriva sulla tua pagina, il contenuto soddisfi tutte le sue esigenze, incoraggiandolo a rimanere lì. Se i tuoi contenuti non li incoraggiano a rimanere, se ne andranno. I motori di ricerca possono avere un'idea di ciò osservando i tempi di inattività.

Quindi, in pratica, il tempo di visita è una metrica che indica ai motori di ricerca quanto stai soddisfacendo le esigenze dei tuoi visitatori. Se trascorrono molto tempo sulla tua pagina, significa che gli piace ciò che hanno trovato e il tuo contenuto soddisfa ciò per cui sono venuti sul tuo sito web.

Scopri Cosa capire gli attacchi DDoS su WordPress

Poiché è compito dei motori di ricerca fornire agli utenti i migliori risultati possibili, vedere i visitatori felici della tua pagina è una buona cosa. Quindi, questo sarebbe un motivo per promuovere la tua pagina in risultati di ricerca simili. Al contrario, una breve durata potrebbe essere un motivo per declassarlo.

Sebbene il tempo di presenza non sia un fattore di classifica ufficiale, faresti comunque bene ad aumentarlo il più possibile. Perché ? Perché :

  • ci sono indicatori che visitano l'influenza del tempo
  • prendere provvedimenti per aumentare questo tempo di visita migliorerà il tuo SEO e la qualità del tuo sito web. Che non può essere una brutta cosa.

Come calcolare il tempo di visita

Prima di provare a migliorarlo, devi prima avere un'idea di come si sta comportando attualmente il tuo sito web in termini di tempo di visita. Dopotutto, puoi misurare i miglioramenti solo se hai un'immagine chiara. avant.

Anche qui 5 plugin premium per promuovere contenuti sul tuo blog WordPress da scoprire assolutamente

Tuttavia, quando si consulta Google Analytics o lo strumento di analisi di tua scelta, sarà difficile per te trovare il tempo di visita visualizzato. L'unica cosa che Google offre è il tempo medio trascorso sulla pagina e la frequenza di rimbalzo.

controlla Google Analytics per capire come aumentare i tempi di fermo

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Sebbene queste siano metriche utili per stimare i tempi di inattività, non sono esattamente la stessa cosa:

  • Tempo di visita - Come accennato, questo significa l'intervallo di tempo in cui qualcuno fa clic su un risultato del motore di ricerca e torna alla pagina di ricerca (e solo alla pagina di ricerca).
  • Frequenza di rimbalzo - La percentuale di persone che abbandonano il tuo sito web dopo aver visitato una singola pagina. Non importa se hanno trascorso due secondi o un'ora lì, senza un secondo clic entrambi contano come un rimbalzo.
  • Tempo sulla pagina - Indica la quantità di tempo che le persone trascorrono sulla tua pagina prima di andare avanti. La loro prossima destinazione potrebbe essere la pagina di ricerca, un'altra pagina del tuo sito web o un sito web completamente diverso.

In breve, mentre il tempo di visita è correlato alla frequenza di rimbalzo e al tempo trascorso sulla pagina, non è esattamente l'uno o l'altro. Allo stesso tempo, non esiste un modo ufficiale per misurare il tempo di visita. È più un concetto che una metrica.

Scopri anche il nostro soluzioni a problemi di prestazioni su WordPress

Di conseguenza, queste due misure sono un buon modo per darti un'indicazione di come sta andando il tempo di visita sulle tue pagine. Per questo motivo, prima di intraprendere qualsiasi azione correttiva, è meglio valutarlo per le pagine che si desidera migliorare.

Modi efficaci per aumentare il tempo di visita su WordPress

Bene, ora che sai perché il tempo di visita è importante e lo stato delle cose sul tuo sito web, è il momento di agire. Prova ad aumentare il tempo di visita in poche parole, si riduce a due fattori:

Tuttavia, il diavolo è nei dettagli. Per questo motivo, ecco alcuni consigli pratici su come farlo.

Ottimizza la prima impressione

La prima cosa che le persone vedono sul tuo sito web ha una grande influenza sulla loro fidelizzazione. Se le loro infatuazioni si estinguono immediatamente, non c'è motivo per loro di passare al resto della pagina. Questa decisione viene presa in millisecondi. Dato che raramente hai una seconda possibilità per fare una prima impressione, è meglio contare:

  • Velocità di caricamento della pagina : Il 40% degli utenti chiude un sito web che impiega più di tre secondi per caricarsi. Tre secondi? È più breve di quello che serve per scrivere la parola frequenza di rimbalzo.

Pertanto, il primo passo per aumentare i tempi di inattività sul tuo sito web è imparare come aumentare la velocità del tuo sito web.

  • Design - Il web design ha molto peso nel determinare se i visitatori si fidano del tuo sito web. Ecco perché devi assicurarti che sia chiaro e risuoni con il tuo pubblico di destinazione.

Sfondi semplici, tanto spazio bianco e caratteri chiari e di facile lettura saranno i tuoi migliori alleati.

  • disposizione - Design e layout vanno di pari passo. Assicurati che i tuoi contenuti siano al centro della scena e facili da consumare.

Puoi scrivere i migliori contenuti del mondo, se fa venire le vertigini alle persone che cercano di leggerlo, non lo faranno.

  • Ottimizzazione mobile - Un modo sicuro per non avere tempo di visita sui dispositivi mobili è quello di avere un sito web che non risponda e si adatti. Semplicemente non è accettabile su Internet in questi giorni.

Quindi, impara ciò che rende un sito web per dispositivi mobili oggi adatto e metterlo in pratica.

  • Annunci e popup - Sebbene i popup possano essere assolutamente essenziali nella creazione di un elenco di e-mail, possono anche diventare noiosi. Idem per gli annunci. Quando li usi, assicurati che non interferiscano con l'esperienza dell'utente. Usa la tecnologia intent-to-exit e altri mezzi per una maggiore sottigliezza.

Concentrarsi sulle esigenze degli utenti

Come spiegato in precedenza, il lungo tempo di attesa di solito significa che la tua pagina soddisfa le esigenze degli utenti. Questo è il motivo per cui impiegano molto tempo prima di decidere di cercare ulteriori informazioni. Al contrario, per aumentare il tempo di visita, cerca di non dare loro un motivo per andarsene.

Leggi anche la nostra guida su: Come aprire un video di YouTube in un popup su WordPress

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Ecco come farlo:

  • Capisci i tuoi utenti - Il primo modo per soddisfare l'intenzione dell'utente è capire di cosa si tratta. Se riesci a entrare nella testa del tuo pubblico e capire cosa sta cercando, sei molto più attrezzato per darlo a loro.

Fare ricerche di mercato per il tuo sito Web ti aiuterà ad arrivarci.

  • Scrivi più contenuti lungo - Il contenuto completo supera di gran lunga il contenuto più breve. Questo ha senso in quanto post più lunghi ti consentono di approfondire un argomento e rispondere ad altre domande dei tuoi lettori.

Anche se è più lavoro, ma i risultati che seguono sono generalmente eccellenti.

  • Scegli le parole giuste - parole - Le parole chiave nel titolo e nella descrizione promettono ciò di cui parlerà il tuo articolo. Se alla fine non mantieni quella promessa (ad esempio, una "guida definitiva" di sole 300 parole), i visitatori se ne andranno in massa.

Di conseguenza, il tempo di visita ne risentirà. Scopri maggiori dettagli sulle parole chiave leggendo questo articolo.

  • Mantieni i tuoi contenuti aggiornati - I contenuti obsoleto è uno dei modi migliori per indirizzare i visitatori al pulsante di ritorno. Non c'è niente di più deludente che fare clic su un articolo e rendersi conto che è tristemente obsoleto.

Personalmente, faccio clic raramente anche sui risultati di ricerca che hanno più di due anni. Altri proveranno lo stesso.

  • Rispondi a domande e commenti - la conversazione più importante è nella sezione commenti. Se le persone interagiscono con i tuoi articoli, la cosa peggiore che puoi fare è ignorarli.

Non solo le altre persone leggono i commenti (quindi restano sul tuo sito web più a lungo), ma quando interagisci con loro, è anche un motivo per tornare sul tuo sito web.

Rendi i tuoi contenuti molto leggibili

La leggibilità ha acquisito importanza negli ultimi anni. Il team Yoast ha anche tenuto una conferenza sull'argomento al WordCamp Europe 2016 sul motivo per cui hanno aggiunto uno strumento di leggibilità al loro Plugin SEO.

Ecco i loro consigli (in inglese) per rendere leggibile il contenuto:

Yoast trick SEO.jpg

A questo aggiungerei:

  • Essere umani - Le persone vogliono entrare in contatto con altre persone. Pertanto, non aver paura di far trasparire la tua personalità nella tua scrittura.

Poni domande, fai battute, sii un po 'sciocco. Questo aiuterà gli altri a connettersi con i tuoi contenuti a un livello più personale e renderlo più divertente.

  • Usa i media - Immagini, infografiche, video e altri media sono ottimi strumenti per enfatizzare ciò di cui parli e dividere i tuoi contenuti.

Inoltre, con tonnellate di foto gratuite e molti servizi che WordPress supporta nativamente, non ci sono davvero scuse per non usarle.

Scopri Perché è necessario iniziare a ottimizzare il tuo blog WordPress per immagini

Includi collegamenti interni

Il tempo di attesa non riguarda solo la pagina su cui le persone arrivano. Ciò si riferisce anche al tempo totale trascorso sul tuo sito web. Per questo motivo, per conservarli più a lungo, dai loro un posto dove andare dopo.

Collegare i tuoi contenuti ad articoli correlati sul tuo sito web (come faccio io in questo tutorial) è un modo per farlo. Un altro è inserire un widget nella barra laterale o alla fine del tuo post che elenca i tuoi post recenti, popolari o simili.

Scopri come pubblicare contenuti simili sul tuo blog facendo clic su questo link.

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Risorse raccomandate

Ti invitiamo inoltre a consultare le risorse seguenti per approfondire la presa e il controllo del tuo sito Web e blog.

Conclusione

Ecco ! Questo è tutto per questo tutorial, spero che ti permetta di aumentare il tempo di visita sul tuo sito Web o blog WordPress. Se ti è piaciuto questo articolo, nnon esitate a condividi sui tuoi social network preferito.

Tuttavia, non esitare a consultare il nostro risorse, se hai bisogno di più elementi per realizzare i tuoi progetti di creazione di siti Internet, consultando la nostra guida su Creazione di blog WordPress o quello acceso Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi.

Se si dispone di commentaires o qualche suggerimento su come monetizzare il tuo blog tramite il marketing di affiliazione? Fateci sapere nella sezione sottostante.

... 

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
9 azioni
quota8
Tweet
Enregistrer1