Vai al contenuto principale

Come rendere il tuo blog WordPress più SEO-Friendly

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Se possiedi un blog WordPress, potresti aver sentito parlare del termine "SEO", noto anche come ottimizzazione dei motori di ricerca. È vero che WordPress offre strumenti SEO per impostazione predefinita, ma non dovresti fare troppo affidamento su questi in quanto non sono sempre sufficienti.

L'ottimizzazione dei motori di ricerca è un must se vuoi sopravvivere online (soprattutto se ti affidi molto ai visitatori organici, ovvero quelli forniti dai motori di ricerca). A Google piacciono determinati standard e potresti essere tentato di assumere un esperto di SEO. La necessità di un esperto SEO è un argomento completamente diverso e questa volta non ne parleremo.

I blog che occupano un posto elevato su Google eseguono ottimizzazioni interne con le modifiche necessarie per chiunque utilizzi WordPress. Dopo aver installato WordPress, puoi applicare quanto segue per ottenere il massimo dal SEO.

Come rendere il vostro sito web SEO friendly

sistemazione:  Il primo passo per rendere il tuo sito WordPress più SEO friendly è possedere un hosting migliore. hosting come HostGator, BlueHost, WebHostFace, sono alcuni dei migliori hosting WordPress disponibili. Offrono piani che potrebbero essere adatti ai neofiti.

Il tema:  Il tema è anche una parte importante dell'equazione SEO. Se stai usando un tema di terze parti non disponibile su WordPress.org o Themeforest, potresti ottenere un tema che non lo è SEO fiendly.

I temi gratuiti sono spesso mal progettati e trovare un buon tema non è sempre alla portata di tutti. Di solito consigliamo i temi trovati su ThemeForest. Puoi fare la tua scelta.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

I plugin:  Qualche mese fa, te l'ho mostrato il numero di plug-in non influenza necessariamente le prestazioni del tuo blog. Sono le diverse attività svolte da loro che influenzano le prestazioni del tuo blog. Proprio come i temi, un buon plugin migliora il tuo SEO in quanto se funziona rapidamente, Google non penalizzerà il tuo blog.

Impostazioni permalink: I permalink di WordPress sono una delle funzionalità offerte per la SEO. Quest'ultimo infatti offre diverse strutture di URL che sono più o meno apprezzate dai motori di ricerca ciascuna al suo livello. Quello che posso confermare è che poiché l'URL degli articoli è una delle espressioni che probabilmente verranno cercate, avendo un URL esplicito (solitamente composto dal titolo dell'articolo), sarà inevitabilmente utile nella ricerca.

Per apportare questa modifica, vai al seguente spazio: " Impostazioni> Permalink", E scegli un formato. Il formato più utilizzato è quello del nome dell'articolo (o il nome postale).

tuning-permalink

Utilizzando i migliori plugin SEO

Non c'è bisogno di fare pubblicità, probabilmente sai che Yoast SEO è uno dei migliori plugin di WordPress per SEO. Il più grande vantaggio è che è gratuito. Sebbene il nome sia cambiato, il tutorial che abbiamo scritto riguardo a lui è ancora rilevante (Sto pensando di fare un aggiornamento nei prossimi giorni).

Il plugin è molto facile da usare e noterai alcuni dei vantaggi sin dalla prima settimana di installazione.

Genera una sitemap

Le Sitemap sono un modo per istruire l'utente o il motore di ricerca sulla struttura del sito. Sono importanti e se hai installato il plugin Yoast SEO, sarai in grado di utilizzare la sua funzione di generazione di mappe del sito integrata.

Puoi anche utilizzare molti plugin per il generatore di mappe del sito disponibili nella directory dei plugin di WordPress.

Dopo aver generato la mappa del sito, è necessario inviare l'URL della mappa del sito a console di ricerca Google. Ciò consentirà al tuo sito di essere indicizzato più velocemente e meglio.

Cambia la categoria predefinita di WordPress

Quante volte hai visto un sito web utilizzando WordPress, un buon numero di articoli classificati nella categoria " Non classé "? Non solo è privo di professionalità, ma anche e soprattutto è un ostacolo all'espressione dell'indicizzazione sui motori di ricerca.

Mantieni gli elementi SEO sulle tue pagine

Oltre all'hosting, dovresti anche pensare a ottimizzare gli elementi di ogni pagina per ottenere il massimo dal SEO. Troverai una guida abbastanza dettagliata realizzato dal team di Moz, con suggerimenti che puoi applicare sul tuo blog.

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Utilizzare plug-Cache

La velocità è uno degli elementi più essenziali dell'ottimizzazione. Google utilizza questo elemento anche per organizzare i suoi risultati. Su WordPress ci sono diversi strumenti che puoi utilizzare per utilizzare la cache sul tuo blog. Questo è il caso di WP Super Cache e di W3 Total Cache.

Questo è tutto per questo tutorial. Sentiti libero di condividerlo con i tuoi amici sui tuoi social network preferiti.

Questo articolo contiene 1 commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
4 azioni
quota
Tweet1
Enregistrer3