Vai al contenuto principale

Come passare a HTTPS con CloudFlare gratis

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Probabilmente sai che 2017 è probabilmente l'ultimo anno in cui i siti Web non garantiti sono tollerati. Che tu abbia un semplice blog o un sito vetrina, non avrai alcun motivo per non passare al protocollo HTTPS. Ciò è particolarmente vero in quanto le soluzioni di crittografia sono diventate sempre più semplici e accessibili, anche per i principianti.

In uno dei nostri tutorial precedenti, ti ho mostrato come aggiungere la crittografia https su WordPress con Let Encrypt, ma dovresti sapere che questa soluzione non è sempre ovvia da mettere insieme. In questo tutorial, parlerò di una soluzione molto più semplice, questa è la crittografia offerta da CloudFlare gratuitamente.

Cos'è CloudFlare?

Pagina di accesso a Cloudflare

Se non lo conosci ancora, CloudFlare è un provider CDN. Fondamentalmente, è un servizio che ti consente di ottenere i tuoi file più rapidamente accessibili agli utenti in base alla loro posizione. Se vuoi saperne di più, ti invito a leggere il nostro tutorial su CloudFlare.

Quello che devi sapere è che queste soluzioni non solo offrono un sistema di hosting di file statico, ma offrono anche soluzioni come la sicurezza contro gli attacchi DDos e la crittografia https, e questo è esattamente ciò. di cui parleremo durante questo tutorial, perché questo è un servizio che offrono gratuitamente nel piano di base.

Crea un account su CloudFlare

Il primo passo è creare un account su CloudFlare.

Pagina di registrazione di CloudflareUna volta effettuato l'accesso, sarai in grado di accedere alla dashboard. Quello che devi fare dopo è recuperare i nameserver che modificherai sul tuo cPanel (se dal tuo cPanel puoi gestire il tuo nome di dominio) dove quindi presso il tuo provider di nomi di dominio (da parte mia, utilizzo goDaddy).

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Una volta sulla dashboard, fai clic su "DNS".

Ripristina cloudflare dns

Ora scorri verso il basso fino alla sezione " CloudFlare Nameservers '.

Server dei nomi cloudflare

Tutto quello che devi fare è cambiare i nameserver sul tuo pannello. Su goDaddy, nell'interfaccia di gestione DNS, troverai una sezione simile a questa

Nome dei server Godaddy

Dovrai sostituirlo con il seguente:

I server dei nomi hanno sostituito Godaddy

Torna a goDaddy e aggiungi il tuo nome di dominio e fai clic su " Inizia con la scansione".

Aggiungi un sito su clouflare

Devi assicurarti che la scansione sia efficace e che CloudFlare possa accedere al tuo sito web.

Questo è tutto, il gioco è fatto. Tuttavia, è necessario eseguire alcuni passaggi finali per assicurarsi che tutto funzioni normalmente.

Come forzare HTTPS su CloudFlare

Se hai già condiviso i link del tuo blog su altri siti in http, allora tutti coloro che useranno questi link arriveranno sul tuo sito in http. Per forzare l'uso della modalità https, è necessario tornare alla dashboard di CloudFlare, quindi fare clic su regole di pagina.

Regola la pagina cloudflare

Si aprirà una nuova finestra in cui è necessario definire nuove regole.

Qui devi aggiungere il tuo nome di dominio con l'aggiunta della barra e dell'asterisco "/ *". Più in basso, dovrai scegliere dal menu a tendina l'opzione " Usa sempre HTTPS ". Al termine, fai clic su " Utilizzare e distribuire '.

Utilizzo delle regole della pagina cloudflare del deployer

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Suggerimento bonus per la migrazione di un blog esistente

Se hai un blog WordPress che era in precedenza sul protocollo http, quindi non sarà completo perché, i collegamenti nei tuoi articoli saranno sempre in http. Per correggere ciò, è necessario utilizzare il plug-in Meglio Cerca e sostituisci. Il processo è semplice. È necessario cercare le tabelle dal nome di dominio precedente utilizzando il protocollo http. Ad esempio: http://yourdomainname.com e sostituirlo con: https://yourdomainname.com. Ma non finisce qui. In alcuni casi, sarà necessario modificare il " http:// Semplicemente per " https:// ". Ammetto che quest'ultima operazione per blog che esiste da molto tempo con il protocollo http, è un po 'rischiosa, quindi ti chiederò di avere sempre un backup del tuo database.

Se nulla di tutto ciò sembra funzionare, contattaci, saremo felici di risolvere rapidamente questo problema.

 

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
10 azioni
quota9
Tweet
Enregistrer1