Vai al contenuto principale

Cosa puoi fare con il file functions.php?

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Tutti i temi di WordPress vengono forniti con un file " functions.php "Potente. Questo file funge da plugin e ti consente di fare molte cose interessanti sul tuo sito WordPress. In questo tutorial, introdurremo alcuni suggerimenti utili che puoi mettere insieme usando questo file functions.php.

Suggerimenti funzione php wordpress 1

Cos'è il file "functions" su WordPress?

Il file delle caratteristiche è noto come Functions.php, che è un file di temi WordPress. È disponibile in tutti i temi WordPress gratuiti e premium.

Lo scopo di questo file è consentire agli sviluppatori di temi di definire le caratteristiche di un tema e le sue funzioni. Questo file funge da plug-in di WordPress e può essere utilizzato per aggiungere frammenti di codice personalizzati a WordPress.

Ora, ti starai chiedendo qual è la differenza tra un plugin WordPress e il file Functions.php? Qual è il migliore?

Sebbene il file functions.php sia più conveniente, un plugin specifico è molto meglio. Semplicemente perché è indipendente dal tuo tema WordPress e funzionerà indipendentemente dal tema che utilizzi.

D'altra parte, la cartella di un tema di funzionalità funzionerà solo per quel tema e se cambi il tema, dovrai "copiare / incollare" i tuoi codici personalizzati nel nuovo tema.

Detto questo, ecco alcuni suggerimenti molto utili per il file delle funzionalità di WordPress.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

1 - Elimina la versione di WordPress

Dovresti sempre utilizzare l'ultima versione di WordPress. Tuttavia, potresti comunque voler rimuovere il numero di versione di WordPress dal tuo sito. Basta aggiungere questo frammento al file "functions".

Funzione bpc_remove_version () {return ''; } Add_filter ( 'the_generator', 'bpc_remove_version');

2 - Aggiungi un logo personalizzato sulla dashboard

Vuoi un'etichetta bianca sulla tua dashboard di WordPress? L'aggiunta di un logo personalizzato è il primo passaggio di questo processo.

Innanzitutto, dovrai caricare il tuo logo personalizzato nella cartella delle immagini del tema, ad esempio: custom-logo.png. Assicurati che il tuo logo personalizzato sia 16 × 16 pixel.

Successivamente, puoi aggiungere questo codice ai file delle funzioni del tuo tema.

funzione bpc_custom_logo () {echo '
#wpadminbar #wp-admin-bar-wp-logo > .ab-item .ab-icon:before {
background-image: url(' . get_bloginfo('stylesheet_directory') . '/images/custom-logo.png) !important;
background-position: 0 0;
color:rgba(0, 0, 0, 0);
}
#wpadminbar #wp-admin-bar-wp-logo.hover > .ab-item .ab-icon {
background-position: 0 0;
}
'; } // agganciare l'output dell'intestazione amministrativa add_action ('wp_before_admin_bar_render', 'bpc_custom_logo');

3 - Cambia il piè di pagina della dashboard di WordPress

Il piè di pagina sulla dashboard di WordPress mostra un messaggio simile a questo "Grazie per aver creato con WordPress". Puoi cambiarlo aggiungendo questo codice.

funzione remove_footer_admin () {echo 'Alimentato da WordPress | Tutorial WordPress: BlogPascher '; } add_filter ('admin_footer_text', 'remove_footer_admin');

Sentitevi liberi di cambiare da un testo e link che si desidera aggiungere.

4 - Aggiungi widget personalizzati

Probabilmente hai visto dei widget che molti plugin e temi aggiungono alla dashboard di WordPress. Come sviluppatore di temi, puoi aggiungere tu stesso un widget incollando il seguente codice:

add_action ('wp_dashboard_setup', 'my_custom_dashboard_widgets'); funzione my_custom_dashboard_widgets () {global $ wp_meta_boxes; wp_add_dashboard_widget ('custom_help_widget', 'Theme Support', 'custom_dashboard_help'); } funzione custom_dashboard_help () {echo ' Benvenuto nel tema del blog personalizzato! Ho bisogno di aiuto? Contatta lo sviluppatore[email protected]"> qui. Per i tutorial su WordPress, visita: BlogPasCher '; }

5 - Cambia l'impostazione predefinita di Gravatar su WordPress

Hai visto l'uomo misterioso predefinito sui blog? Puoi facilmente sostituirlo con i tuoi avatar personalizzati. Basta caricare l'immagine che si desidera utilizzare come avatar per impostazione predefinita, quindi aggiungere questo codice al file "functions.php".

add_filter ( 'avatar_defaults', 'bpc_new_gravatar'); Funzione bpc_new_gravatar (avatar_defaults $) {$ myavatar = 'http://example.com/wp-content/uploads/2017/01/wpb-default-gravatar.png'; $ Avatar_defaults [$ myavatar] = "Gravatar default"; return $ avatar_defaults; }

Ora puoi andare a " Impostazioni> Chat E seleziona il tuo avatar predefinito.

Avatar predefinito di Wordpress

6 - Come aggiungere un copyright dinamico sul piè di pagina

Puoi semplicemente aggiungere la data del copyright modificando il modello del piè di pagina nel tuo tema. Tuttavia, non verrà visualizzato quando il tuo sito è stato avviato e non cambierà automaticamente per il prossimo anno.

È possibile utilizzare questo codice per aggiungere un tempo di dinamica del diritto d'autore sul piede di una pagina di WordPress.

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

funzione bpc_copyright () {global $ wpdb; $ copyright_dates = $ wpdb-> get_results ("SELECT YEAR (min (post_date_gmt)) AS firstdate, YEAR (max (post_date_gmt)) AS lastdate FROM $ wpdb-> posts WHERE post_status = 'publish'"); $ output = ''; if ($ copyright_dates) {$ copyright = "©". $ copyright_dates [0] -> firstdate; if ($ copyright_dates [0] -> firstdate! = $ copyright_dates [0] -> lastdate) {$ copyright. = '-'. $ copyright_dates [0] -> lastdate; } $ output = $ copyright; } restituisce $ output; }

Dopo aver aggiunto questa funzione, dovrai aprire il tuo file footer.php e aggiungere il seguente codice dove vuoi aggiungere una data di copyright dinamica:


Questa funzione cerca la data del tuo primo articolo e la data del tuo ultimo articolo. Visualizza quindi gli anni durante i quali viene chiamata la funzione.

Questo è tutto per questo elenco di suggerimenti che puoi applicare al tuo file Functions.php. Se hai suggerimenti, puoi anche condividerli con noi.

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
12 azioni
quota8
Tweet2
Enregistrer2