Vai al contenuto principale

Come installare e amministrare WordPress moda multisito

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Se sei un costruttore di siti WordPress professionale con un numero piuttosto elevato di blog da mantenere, sicuramente ti sei già chiesto, anche se solo una volta, quanto meglio sarebbe la tua vita se potessi accedere a tutto questo arsenale. da un'unica dashboard. WordPress risponde a questa preoccupazione in senso affermativo tramite questa definizione nel codice  :

Multisito è una caratteristica di WordPress 3.0 e versioni successive che consente a più siti Web virtuali di condividere una singola installazione di WordPress. Quando la funzione è attivata multisito, il sito web WordPress originale può essere convertito in un vettore di rete di siti web

Cioè, una funzionalità di WordPress 3.0 e delle versioni future che consente a più siti virtuali di condividere una singola installazione di WordPress. Quando la funzionalità multisito è abilitata, il sito WordPress originale viene utilizzato per la gestione della rete del sito. In questo articolo spiegherò come installare e amministrare WordPress in modalità multisito.

Questo tipo di configurazione può essere utile se vuoi dare ai tuoi membri la possibilità di creare il loro blog dal tuo (es. wordpress.com con non meno di 37 milioni di siti), se tu o la tua agenzia gestite siti per i clienti o per esigenze personali come sviluppatore o amministratore di WordPress.

Prima di entrare nei dettagli, in questo intervento userò il termine

  • rete per designare tutti i siti di installazione in modalità multisito. Sebbene sia chiamata rete di siti, i siti che contiene non comunicano tra loro come in altri tipi di reti.
  • sito web per un singolo sito nella rete e
  • sito principale per il sito da cui gestisci la tua rete.

Vorrei anche assicurarmi che se sai come installare e amministrare un sito WordPress, allora saprai come installare e amministrare una rete con alcune funzionalità.

Differenze tra installazione standard e installazione su più siti

Vorrei segnalare 3 differenze tra questi due tipi di installazioni:

Il cruscotto : Quando la modalità multisito è attivata, nuove funzionalità vengono aggiunte qua e là nella dashboard.

multi-dashbord

il file wp-config.php e il repertorio wp-upload : ulteriori righe di codici verranno aggiunte al file wp-config.php per attivare la modalità multisito e informato WordPress di conseguenza. La directory wp-upload conterrà una directory per ogni sito creato, con il nome dell'identificativo di questo sito. Tutti i file caricati per questo sito saranno contenuti nella sua directory.

Il database : Anche se non devi necessariamente saperlo, tieni presente che una normale installazione di WordPress ha 11 tabelle nel suo database. Per una configurazione multisito, al fine di separare il contenuto di ogni sito, 9 di queste tabelle verranno duplicate per ogni sito creato all'interno della rete.

Alcune considerazioni prima di attivare la modalità multisito

In generale, se ti trovi in ​​una delle seguenti situazioni, riconsidera le tue esigenze multisito:

  • Non hai bisogno di più di un sito
  • I tuoi siti sono ospitati separatamente su host diversi
  • I tuoi siti non possono condividere lo stesso database
  • I tuoi siti avranno indirizzi IP diversi
  • Gli amministratori del sito avranno il diritto di installare i propri plugin e temi
  • Dovrai migrare la tua rete su un altro host (è possibile farlo, ma per evitare)
  • Il tuo server di hosting non rispetta le caratteristiche richieste
  • Non hai accesso in scrittura al tuo server

Abilita WordPress multisito

 Ora che sai cos'è la modalità multisito, in quali scenari usarla o meno, mettiamoci al lavoro.

La procedura per installare un sito WordPress in modalità multisito non differisce molto da quella di un sito standard. È durante l'attivazione che sono necessari alcuni passaggi aggiuntivi semplici da eseguire. E a seconda del caso, devono essere prese in considerazione due procedure:

Abilitazione multisito su una nuova installazione di WordPress

La prima cosa èinstallare WordPress come sei abituato a fare.

Al termine, apri il file wp-config.php e individuare la linea:

/* C'est tout, ne touchez pas à ce qui suit ! Bon blogging ! */

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Appena sopra, aggiungere questo:

define( 'WP_ALLOW_MULTISITE', true );

che ha l'effetto di informare WordPress che desideri utilizzare la modalità multisito. Salva il tuo file wp-config.php. Ora devi installarlo.

Nella tua dashboard, vai a Strumenti> Creazione di rete. Lì, dovrai scegliere tra URL con sottodomini (ad es. Site1.monreseau.com) e URL nelle sottodirectory (ad es. Myreseau / site1). Scegli ciò che è meglio per te. completare il resto del modulo e fare clic su Installazione per andare alla pagina di installazione.

attivazione-multisito

Rendering questa pagina, seguire le istruzioni di modifica del file wp-config et .htaccess salvare i file e fare clic sul link collegarsi. Una volta effettuato l'accesso, vedrai la tua dashboard multisito.

Abilitazione multisito su un'installazione esistente

Per attivare il multisito su un'installazione esistente, la procedura è la stessa tranne per il fatto che non è possibile scegliere tra sottodomini e sottodirectory. Inoltre, se il tuo sito ha più di un mese, la configurazione obbligatoria sarà nei sottodomini.

Amministrazione dei siti della rete di siti

Questa attività consiste più o meno nelle attività 4:

Creazione del sito Web

Per creare un sito, dalla barra degli strumenti di WordPress, vai a I miei siti> Amministratore di rete. Poi Siti> Aggiungi. Vedrai il modulo di creazione del sito:

sito-creazione-forma

Compila e fai clic su Aggiungi sito. Il sito verrà creato e vedrai l'elenco dei tuoi siti in Siti> Tutti i siti.

multi-sito-list

Hai notato che ho due siti site1 et site2 (nelle sottodirectory) nella mia rete Multipress.

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Installa e attiva i temi

È qui che le regole cambiano leggermente. In una configurazione multisito, un tema può essere installato solo dall'amministratore di rete, cioè tu. È disponibile in un sito, se è abilitato per quel sito o se è abilitato per l'intera rete.

Per attivare un tema su tutta la rete, vai su Temi> Temi installati e cliccare sul link Abilita sulla rete che è sotto l'argomento in questione.

Tuttavia, per attivare un tema su un singolo sito, vai a Siti> Tutti i siti. Sulla lista dei siti, fare clic su Modificare che appare quando passi il mouse sopra il nome del sito pertinente.

È in questa pagina che si configura ciò che riguarda questo sito, in altre parole la sua pagina di amministrazione. Scegli scheda temi per visualizzare l'elenco dei temi disponibili per questo sito. Quindi fare clic sul collegamento attivare del tema scelto.

Site-theme-list

Quando vai alla dashboard di questo sito (nel mio caso, WordPress Toolbar: I miei siti> SITO 1> DashboardPoi Aspetti> Temi) vedi il tema appena attivato per il sitoinstallate-temi.

Installare e attivare i plugin

Anche qui le regole cambiano. Tu, come amministratore della rete del sito, sei l'unico autorizzato ad installare i plugin. Anche gli amministratori del sito non hanno questo privilegio. Possono solo attivare e disattivare i plugin. Puoi attivare un plugin a livello di rete, ma non puoi farlo solo per un sito. Tuttavia, puoi installarlo e decidere di attivarlo su un determinato sito.

L'attivazione di un plugin su tutta la rete è molto semplice. Nella dashboard del sito principale, vai a Estensioni> Aggiungi, installa il plugin come hai sempre fatto. Quando il plug-in è installato, fare clic su Abilita sulla rete.

A differenza di quello di un tema, l'attivazione di un plugin su un sito è leggermente più elaborato. Ci vediamo in Estensioni> Aggiungi il cruscotto del sito principale, installare il plugin, ma questa volta, fare clic sul link Ritorna alla pagina Estensioni. Ora sul sito Dashboard in cui si desidera attivare il plugin va in Estensioni e cliccare sul link attivare che è sotto il nome del plugin.

siti di amministrazione

Ricorda, quando abbiamo installato un tema, siamo passati alla sua pagina di amministrazione tramite Dashboard principale> Siti> "modifica sito". Ti propongo di rivedere le altre schede 3 (Informazioni, Utenti e Impostazioni) in questa pagina.

Informazioni fornisce informazioni generali sul sito. In questa scheda è possibile modificare l'indirizzo del sito o il suo stato.

Utilisateurs elenca tutti gli utenti del sito, essendo questi primi tra tutti gli utenti della rete. In qualità di amministratore di rete puoi utilizzare questa scheda per aggiungere o rimuovere utenti da un sito, se sono stati precedentemente registrati sulla rete e modificare il ruolo degli utenti del sito. L'amministratore del sito può aggiungere utenti alla sezione utenti del proprio sito, anche se non sono stati precedentemente registrati in rete.

impostazioni ti offre come amministratore di rete tutte le opzioni di configurazione del sito. L'amministratore del sito può vederne solo un sottoinsieme tramite la sezione impostazioni il suo cruscotto.

Amministrazione della rete del sito

Ora sai come prenderti cura dei siti che compongono la tua rete di siti. Ora devi imparare come mantenere questa rete. Questa attività che a prima vista sembra travolgente non è per niente complicata e consiste nell'aggiornamento di WordPress, plugin e temi, nella gestione degli utenti e nella personalizzazione delle impostazioni di rete.

Aggiornamenti in una rete di siti

Come al solito, se WordPress rileva un aggiornamento, sia per un plugin che per un tema, riceverai una notifica. Aggiornerai come faresti normalmente. Gli aggiornamenti di WordPress vengono eseguiti in due fasi. Aggiornate prima la rete, poi i siti che la compongono.

Gestione degli utenti della rete

Come ho detto prima, niente di molto complicato qui. La pagina Utenti mostra un elenco di tutti gli utenti sulla rete, inclusi quelli che gli amministratori del sito hanno aggiunto e quelli che si sono registrati con i loro siti. Ciò che non è comune è che puoi vedere a quale sito ha accesso un utente. Hai ancora la possibilità di modificarli ed eliminarli. In qualità di amministratore di rete, puoi solo aggiungere un utente a un sito dalla pagina degli utenti di quel sito.

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

multi-utenti

Personalizzazione delle impostazioni di rete

Come puoi vedere nell'immagine sotto, in questa pagina personalizzi il funzionamento e l'uso della tua rete.

impostazioni-multisito

Conclusione

Hai visto come abilitare la modalità multisito di WordPress e quanto sia utile per alcuni amministratori di siti Web che devono gestire un gran numero di siti.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, attivare il multisito di WordPress è molto semplice. Sono necessari solo alcuni passaggi aggiuntivi per la procedura di installazione standard. Inoltre, nuove pagine vengono aggiunte alla dashboard pur rimanendo familiari, in modo da non perdere utenti.

Per farti rivivere nella conoscenza e nel controllo del multisito, puoi migliorare la tua installazione multisito con questi plugin.

Questo articolo contiene i commenti 6

  1. Buongiorno, grazie per il tuo articolo. Ho seguito le tue istruzioni, modificato il file wp-config.php come mostrato. Da allora non riesco più ad accedere a WordPress e Wamp lancia solo 2 servizi su 3. Tutto ha funzionato correttamente prima di questa manipolazione "... potresti aiutarmi?

  2. Ciao, articolo molto interessante, grazie per questo.

    Piccola domanda, ho installato il multisito su una versione 4.7 di wordpress. la preoccupazione è che sia un VP o un server dedicato, devo assegnargli il suo dominio, e non posso farlo perché è disattivato nel dominio principale, qual è l'azione da fare per cambiare il nome del dominio principale?
    Merci à vous

    1. Buongiorno,

      Non so se ho capito correttamente la tua richiesta, ma devo tenere presente che il multisito si installa sempre nella cartella principale e sarebbe più sicuro puntare il dominio principale a questa directory.

      1. Grazie per il primo feedback, infatti il ​​problema è che ho sviluppato in un multisito, una versione francese e inglese di un sito vetrina, sia quando ho installato il multisito era con il nome del server o esempio: vps1222 .ovh.net, quindi ecco le mie due versioni

        http://vps1222.ovh.net in francese
        http://vps1222.ovh.net/en per l'inglese

        il secondo non preoccupa è cambiato, ma per il primo impossibile è disattivato, e quando lo cambio nel database va in crash, ecco il mio problema, improvvisamente il dominio punta al sito ma quando arriva sul sito resta vps1222.ovh.net.

        Spero che ho spiegato bene questa volta

        1. Ciao Pascal,

          Capisco meglio. Ma sfortunatamente, la tua preoccupazione non si limita al nostro supporto gratuito. Scusate. Ti invito a contattare il tuo host oi nostri esperti di WordPress.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
31 azioni
quota28
Tweet3
Enregistrer