Vai al contenuto principale

Come spostare un blog WordPress locale per un sito online

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 600.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Un server Web virtuale installato sul tuo computer (o server locale) ti consente di creare e personalizzare un sito Web WordPress con facilità e velocità. Poiché ogni edizione richiede backup e aggiornamento, lo sviluppo di un sito WordPress su un server remoto può facilmente trasformarsi in un incubo, date le limitazioni della larghezza di banda e del traffico Internet.

Per questo motivo, la maggior parte degli sviluppatori sceglie giustamente di fare tutto lo sviluppo di WordPress su un server locale e quindi scaricare il sito Web completo sul server live. Allo stesso modo, i futuri aggiornamenti del sito Web vengono eseguiti e testati localmente prima di essere caricati nell'ambiente live.

In questa pubblicazione, passerò attraverso il processo di spostamento di un sito Web WordPress da un server locale a un server live. Questo processo ti consente di spostare in modo sicuro tutto il contenuto del tuo sito (immagini, pubblicazioni e pagine), nonché temi e plugin da una directory del tuo computer al server di produzione sul tuo hosting. Ovviamente, ci sono alcuni plugin utili che possono semplificare questo processo, ma è comunque utile imparare il processo manuale.

prerequisiti

In questo tutorial, immagino tu abbia già soddisfatto alcuni prerequisiti. Questi sono solo alcuni dei semplici requisiti di cui avrai bisogno prima di iniziare.

1 - Installazione locale di WordPress

Dovresti avere un sito WordPress in esecuzione sul tuo computer. Per ulteriori informazioni sulla configurazione della propria locale, vedere il nostro tutorial su come installare WordPress localmente.

2 - Piano di hosting

Avrai anche bisogno di un piano di hosting attivo che offra PHP e MySQL. Fortunatamente, la maggior parte dei provider di hosting supporta PHP e MySQL. Soprattutto, molti fornitori offrono script di installazione con un clic per WordPress per semplificare il più possibile le cose.

3 - Accesso SFTP

Infine, dovresti avere l'accesso SFTP al tuo account di hosting e a un programma client come FileZilla. Lo userai per scaricare i file sul tuo hosting. In alternativa, è possibile utilizzare l'opzione "File Manager" in cPanel ma, a differenza di SFTP, cPanel non fornisce una vista della struttura della directory locale.

Inizia a promuovere il tuo blog

Scarica decine di loghi, banner, modelli di siti Web e molti altri strumenti di marketing per commercializzare il tuo blog WordPress. [Consigliato]

Metodo 1: esportazione e importazione di contenuti mediante le funzionalità interne di WordPress

Un modo rapido e semplice per spostare un sito WordPress da un server locale a un ambiente di produzione è utilizzare lo strumento di esportazione WordPress integrato. Questo metodo presuppone che WordPress sia già installato e configurato sul tuo account di live hosting e che non ci siano contenuti sul tuo sito web live. Questo è molto importante perché la funzionalità di importazione di WordPress non sostituirà il contenuto esistente, ma semplicemente aggiungerà. Se hai vecchi contenuti, puoi comunque utilizzare la nostra guida per ripristinare il tuo sito Web WordPress in modo da avere un impianto pulito e vuoto.

Per iniziare a spostare il tuo sito Web, vai alla dashboard di WordPress installata localmente e scorri verso il basso fino a " strumenti ". Seleziona " Esportatore E spunta l'opzione " Tutti i contenuti '.

Questo scaricherà un file XML sul tuo computer. Il file conterrà tutti i dettagli sul contenuto del tuo sito (a meno che tu non abbia selezionato un'unica opzione di download di contenuti, ad esempio solo i tuoi post, le tue pagine, un tipo di pubblicazione personalizzato o i tuoi media).

Accedi ora al tuo sito WordPress Live, quindi abilita il tema e i plugin che hai utilizzato sul server locale. Fatto ciò, vai a " Strumenti> Importa '.

Se ti viene richiesto di installare il plug-in di importazione di WordPress, fallo e attivalo. Infine, usa il plugin per importare il file .xml che hai esportato dal tuo sito locale. Per fare ciò, fai prima clic sulle opzioni Esegui importatori per contenuti WordPress (osservazione: Puoi anche utilizzare questa funzione per spostare contenuti da altre fonti come Blogger, Tumblr, ecc..).

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Quindi scegliere un file per selezionare il file XML, quindi fare clic per scaricare e importare. Ora attendi che i tuoi contenuti vengano importati. Quanto tempo ti aspetti dipenderà dalla quantità di contenuti che importi e dal tuo piano di hosting.

Metodo 2: usa un plugin per spostare il tuo sito WordPress

Se desideri un trasferimento trasparente al tuo sito Web, è meglio considerare un plug-in. Una rapida ricerca su Google mostrerà opzioni gratuite, ma qui ci sono i nostri tre preferiti.

1 - BackupBuddy

Un'altra soluzione fantastica BackupBuddy di iThemes. Questo affascinante plug-in è la prima soluzione per gestire i tuoi backup del tuo blog. Con questo è possibile creare backup completi di siti Web (database e tutti), pianificare backup regolari, archiviare le proprie copie (localmente o tramite BackupBuddy Stash) e persino ripristinare il tuo sito con " ImportBuddy '.

Ma sapevi che puoi anche utilizzare BackupBuddy per spostare il tuo sito locale sul tuo sito live? È possibile utilizzare le funzionalità di migrazione integrate di BackupBuddy per spostare il sito Web da un computer a un altro (o da un alloggio all'altro). Il plug-in gestisce le modifiche al dominio, sostituisce automaticamente i tuoi URL e altro ancora per passare il tuo sito Web in modo più trasparente.

2 - Duplicatore

Infine, Duplicator è un ottimo plugin freemium che puoi utilizzare per gestire i tuoi backup e le migrazioni del sito. Con il plugin gratuito Duplicatore Puoi facilmente creare i tuoi backup su richiesta, creare molti siti di progettazione (un pacchetto di contenuti, un tema e plugin da riutilizzare sui siti dei clienti) e spostare facilmente il tuo sito Web da locale a sito. produzione (installa semplicemente il plugin localmente su un pacchetto Quindi, installalo sul tuo sito live usando lo stesso plugin).

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Altrimenti, se scegli " duplicatore Pro È possibile utilizzare le funzionalità premium per backup pianificati, software di sincronizzazione (Amazon, Dropbox, Google Drive, ecc), compatibilità multisito, API cPanel, notifica e-mail, supporto tecnico e altro.

Questo è tutto per questo tutorial, spero che ora sarà facile per te spostare il tuo blog WordPress.

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
20 azioni
quota12
Tweet1
Enregistrer7