Vai al contenuto principale

Come aggiornare automaticamente il menu su WordPress

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Quando il sistema di menu di navigazione è stato rilasciato con WordPress 3.0, questo è stato uno dei fattori che ha trasformato WordPress da una piattaforma di blog in un potente CMS.

Ciò significava che puoi aggiungere qualsiasi contenuto desideri ai menu di navigazione del tuo sito Web, inclusi i collegamenti personalizzati. L'interfaccia "drag and drop" significava che chiunque poteva creare il proprio menu personalizzato senza alcuna capacità di codifica.

Ma a volte non vuoi fare affidamento su di esso. Se stai sviluppando un sito Web per un cliente che aggiungerà pagine al proprio sito Web, è improbabile che aggiorni i menu di navigazione quando lo fanno o non hanno le competenze. .

Quindi è qui che è utile un menu di navigazione automatizzato.

In questo tutorial, ti mostrerò come creare un menu di navigazione automatizzato che mostra tutte le pagine del tuo sito Web, nonché le pagine figlio visualizzate come voci di secondo livello nel menu di navigazione.

Puoi quindi aggiungere questo codice all'intestazione della pagina, alla barra laterale o al piè di pagina del tuo tema, se lo desideri, e mostrerà ai tuoi utenti i collegamenti che si aggiornano automaticamente quando nuovo contenuto viene aggiunto al tuo sito web.

Ma, se non hai mai installato WordPress, scopri Come installare un blog Wordpress passi 7 et Come trovare, installare e attivare un tema WordPress sul tuo blog 

Quindi torniamo al perché siamo qui.

Ecco cosa ti servirà per automatizzare i menu di navigazione di WordPress:

  • Uno sviluppo di WordPress o un'installazione di prova, con alcune pagine e sottopagine aggiunte
  • Un editor di codice.

codice di impostazione

Aggiungerò questo codice a un plugin in modo che sia permanente, anche se cambio il tema WordPress. In questo modo, posso aggiungere la funzione del mio plugin nel mio tema per aggiungere il menu di navigazione dove voglio. Se il tuo tema WordPress ha " ganci È possibile utilizzare uno o più per iniettare questo codice.

Vedi anche la nostra lista di Plugin 10 WordPress per creare un conto alla rovescia

Se stai lavorando con un tema WordPress di terze parti che non dispone di Hook, dovrai aggiungere il codice al tema. Non codificarlo direttamente nel tema: invece, crea un tema figlio e aggiungi il tuo codice ad esso. Basta creare un duplicato del file del modello del tema dal tema principale che si desidera modificare, aggiungerlo al tema figlio e modificarlo.

primo passo

Il primo passo è creare il plugin. Creo una cartella in " wp-content/plugins ". Creare una cartella significa che posso aggiungere più file al plugin in futuro, se necessario, come un foglio di stile o includere file.

Innanzitutto, devi aggiungere il codice di accesso per il tuo plug-in, nei commenti, per dire a WordPress di cosa si tratta:

<?php
/**
 * Plugin Name: Plugin
 * Plugin URI: http://blogpascher.com
 * Description: Plugin WordPress
 * Version: 1.0
 * Author: Herve
 * Author URI: http://blogpascher.com
 *
 */

Ora attivare il plugin.

Quindi, se stai usando un tema figlio, configuralo. Sto usando il tema child del tema Twenty Seventeen - ecco il mio foglio di stile:

<?php
/**
 * Plugin Name: Plugin
 * Plugin URI: http://blogpascher.com
 * Description: Plugin WordPress
 * Version: 1.0
 * Author: Herve
 * Author URI: http://blogpascher.com
 *
 */

@import url( " ../twentyseventeen/style.css " );

Dopo averlo fatto, se il tuo sito Web non ha ancora pagine, aggiungine alcune. Devono avere una struttura su più livelli. Ecco come appaiono le mie pagine false:

creazione di pagine nella gerarchia di wordpress

Ora, iniziamo ad aggiungere il codice al plugin.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Crea una funzione per elencare gerarchicamente tutte le pagine

Useremo la funzione « wp_list_pages () Per recuperare tutte le pagine ed elencarle con i link. Ma prima, dobbiamo definire alcuni argomenti per questo. Inizia creando la tua funzione e aggiungi questi argomenti:

wpmu_list_pages () {wpmu_list_pages () {$ args = array ('depth' => 2); }

Gli argomenti sono molto semplici: ce n'è solo uno per il livello di pagine che vogliamo fare. L'impostazione "2" significa che verranno visualizzate le pagine di primo livello e le relative sottopagine, ma non di più.

Scopri il collegamento 5 errori più comuni e le loro soluzioni su WordPress

Ora aggiungiamo la funzione "wp_list_pages ()" dopo gli argomenti:

wp_list_pages ($ args);

Ecco la funzione completa:

wpmu_list_pages () {wpmu_list_pages () {$ args = array ('depth' => 2); wp_list_pages ($ args); }

Aggiunta della funzione al tema

Al momento, la funzione non mostra nulla sul mio sito web. Per cambiarlo dobbiamo aggiungere una copia dell'intestazione del tema principale al child theme e modificarlo.

Vedi anche: Come proteggere il tuo lavoro WordPress sui siti Web dei client

Inizia copiando il file di intestazione nel tema figlio e aprilo. In Twenty Seventeen, il codice del menu di navigazione si trova in " template-parts / navigation / navigation-top.php Ciò significa che devo aggiungere una copia di questo file nello stesso posto nel tema di mio figlio.

Scopri di andare oltre Come installare un tema WordPress bambino

Nel tuo tema, questo può essere il file header.php che deve essere copiato.

A seconda del tema, il codice del menu sarà diverso. In quello che sto usando, questo è il codice che devo sostituire:

'top', 'menu_id' => 'top-menu',)); ?>

Modifica il codice del menu di navigazione per aggiungere una nuova funzione, con il codice esistente in una dichiarazione "else {}":

'top', 'menu_id' => 'top-menu',)); }?>

Le istruzioni condizionali sono importanti: in primo luogo, controlla se la funzione che hai aggiunto al tuo plugin è presente (cioè se il plugin è attivato) e, in tal caso, esegue la funzione da quello. Altrimenti, funziona normalmente.

Vedi anche la nostra guida su Come visualizzare blocchi di annunci su WordPress

Ora guarda il mio sito Web:

sito Web di esempio wordpressVengono visualizzati i collegamenti, ma ci sono alcuni problemi. Non voglio che "Pagine" venga visualizzato in alto (che è l'impostazione predefinita per la funzione wp_list_pages () ) e desidero ordinare le pagine in modo più efficiente. Vedrai che la home page è al centro dell'elenco, il che non è l'ideale.

Migliora la funzione

Torniamo al codice del plug-in e adattiamolo per correggere questi problemi.

Trova gli argomenti per cui hai già definito wp_list_pages ():

$ args = array ('depth' => 2);

E modificalo:

$ args = array ($ args = array ('depth' => 2, 'title_li' => ' '. __ ("Menu", "bpc"). ' ',' sort_column '=>' menu-order ');

Questo aggiunge due argomenti aggiuntivi:

  • Il markup prima dell'elenco, che ora dice " Menu Invece di Pagine '.
  • L'ordine in cui vengono visualizzate le pagine.

È necessario tornare alle schermate di modifica delle pagine e definire l'ordine delle pagine per ciascuna di esse. Imposta la tua home page su un valore di "0" e le altre pagine di primo livello sono più alte di queste. 

Leggi anche la nostra guida su : Come caricare gradualmente i commenti di Facebook e Disqus

Ora, quando visualizzi il menu, apparirà così:

menu wordpress automatico

È inoltre possibile modificare l'ordine dei menu delle pagine di secondo livello. Non apparirà mai sopra le pagine di primo livello, quindi puoi iniziare da 0 o 1 per ogni set di sottopagine.

Scopri anche alcuni plugin WordPress premium  

Puoi utilizzare altri plugin di WordPress per dare un aspetto moderno e ottimizzare la connessione al tuo blog o sito Web.

Ti offriamo qui alcuni plugin WordPress premium che ti aiuteranno a farlo.

1. Forme Gravity

In qualità di imprenditore, consentire ai tuoi clienti di contattarti dovrebbe essere la tua priorità. Gravity Forms è il plug-in del modulo di contatto più popolare su WordPress.

gravityformsPuoi usarlo per creare qualsiasi tipo di modulo, come un modulo di preventivo, sondaggi e altro ancora.

Download | Demo Web hosting

2. modulo elettronico

eForm è un generatore di moduli avanzato e flessibile che può essere integrato in un sito Web WordPress esistente. È una soluzione completa per la gestione dei moduli. Ciò riguarda, tra le altre cose, quiz, sondaggi, raccolta di dati, stima dei pagamenti e commenti degli utenti.Plugin per wordpress eForm WordPress Form Builder

Con un tale designer di moduli, è possibile progettare moduli in modo illimitato e gestirli dalla dashboard. Tutte le richieste sono memorizzate nel tuo database, sarai in grado di vedere, tracciare, analizzare e agire sui dati che hai salvato.

Leggi anche il nostro articolo su Come contenuti di marketing influenza il SEO del tuo blog

Inoltre, un portale utente consente agli utenti registrati di esaminare e tenere traccia delle loro richieste.

Download | Demo | Web hosting

3. Mailster

Mailster è un plugin WordPress premium facile da usare che ti aiuterà a integrare una newsletter nel tuo sito web. Con quest'ultimo, sarai in grado di creare, inviare e tracciare le tue campagne senza troppi problemi.Plugin per newsletter e-mail Mailster per WordPress

Le sue caratteristiche principali sono: capacità di tracciare e-mail aperte, clic, abbonamenti e frequenze di rimbalzo, capacità di indirizzare le tue campagne, gestione e pianificazione della campagna, supporto per 6 tipi di risponditori automatici, creazione illimitata moduli di registrazione, un'interfaccia intuitiva, personalizzazione dello sfondo, supporto per multilinguaE molto altro ancora.

Download | Demo | Web hosting

Risorse raccomandate

Scopri altre risorse consigliate per aiutarti a costruire e gestire il tuo sito web.

Conclusione

Ecco ! Questo è tutto per questo tutorial, spero che ti permetterà di aggiungere pagine automaticamente ai tuoi menu. Se hai dubbi o suggerimenti in quest'area, troviamoci dentro la sezione commenti da discutere.

Tuttavia, sarai anche in grado di consultare il nostro risorse, se hai bisogno di più elementi per realizzare i tuoi progetti di creazione di siti Internet, consultando la nostra guida su Creazione di blog WordPress o quello acceso Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi.

Ma nel frattempo, condividi questo articolo sui tuoi diversi social network.

... 

Questo articolo contiene i commenti 2

  1. Buongiorno,

    Grazie per l'articolo

    Il mio problema è che non ho ben capito la procedura da seguire nella parte “Aggiungere la funzione al tema”, devo modificare direttamente il file “navigation-top.php”? Devo duplicarlo nel mio tema figlio? Devo modificare la parte indicata e aggiungerla al mio file function.php?
    O un'altra soluzione x)
    Grazie per avermi chiarito il punto

    PS: il link github ci porta in una directory vuota

    1. Buonasera, si tratta davvero di duplicare il file nel child theme. WordPress fa il resto. Perché proverà a verificare se il file esiste sul tema figlio e quindi caricherà il file del tema principale se non esiste.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
19 azioni
quota14
Tweet3
Enregistrer2