Vai al contenuto principale

Come creare parole chiave migliori per i tuoi contenuti su WordPress

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

La creazione di buoni contenuti è il passo più importante per trovare un pubblico, ma sapere come indirizzare quegli utenti lo è ancora di più. Senza buone parole chiave, il tuo contenuto WordPress potrebbe non trovare mai il suo pubblico di destinazione e tutto il tuo sforzo potrebbe essere sprecato.

In questo tutorial, spiegheremo perché potresti dover creare parole chiave migliori, quindi ti guideremo attraverso tre semplici passaggi per aiutarti a perfezionare la tua strategia.

Perché potresti dover creare parole chiave migliori

Se utilizzi il tuo sito da un po 'di tempo, è probabile che tu conosca già le basi dell'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO). Probabilmente hai una buona strategia di collegamento interno, meta descrizioni solide e una strategia di parole chiave accettabile. Tuttavia, è facile diventare compiacenti quando si tratta della scelta delle parole chiave, il che può portare alla stagnazione del traffico organico.

Per quanto riguarda l'autocompiacimento. Ciò significa scegliere parole chiave a caso o optare per parole chiave più flessibili di quelle che utilizzi normalmente. Queste sono piccole sviste che possono influire sui risultati del tuo motore di ricerca a lungo termine, quindi devi essere al primo posto. Se non sei sicuro di quanto buone parole chiave possano aiutarti, esploriamo rapidamente questo aspetto:

  • Possono aumentare il tuo traffico organico.  Puoi ancora pagare per clic e visualizzazioni, ma il traffico dei motori di ricerca (chiamato anche organico) è il Santo Graal delle fonti. Devi solo produrre buoni contenuti con parole chiave forti e attendere che i risultati arrivino.
  • Puoi usarli per trovare fonti di visitatori non sfruttate.  Le parole chiave giuste possono permetterti di attingere a nicchie trascurate, dandoti un vantaggio.
  • Rendi i tuoi contenuti più naturali.  Idealmente, vuoi che le tue parole chiave appaiano sullo sfondo del tuo contenuto. Se pensi di doverli imbottire, la qualità dei tuoi articoli ne risentirà.

Prendiamo un minuto per fare un passo indietro e rivedere un esempio di ciò che costituisce una strategia di parole chiave non ottimale. Immagina di far parte del team di BlogPasCher e di cercare di trovare una buona parola chiave per un set di temi WordPress. Un cattivo esempio, in questo caso, sarebbe qualcosa di simile  i migliori temi di wp  - non solo il termine ha un volume di ricerca basso (tra 1 e 10), ma crea anche confusione a causa dell'abbreviazione. Un'alternativa migliore (ma più difficile da sfondare) sarebbe  i migliori temi di wordpress,  ou  temi wordpress premium  se vuoi essere più specifico.

In altre parole, anche piccoli cambiamenti nella strategia per le parole chiave possono avere un impatto enorme. Ecco perché è meglio scegliere il tuo metodicamente.

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Come creare parole chiave migliori per i tuoi contenuti WordPress (nei passaggi di 3)

In questa sezione, ti guideremo attraverso tre semplici passaggi per perfezionare la tua strategia per le parole chiave. Lo manterremo semplice e spiegheremo perché ogni passaggio è necessario.

Step 1: fai una ricerca approfondita sulle tue opzioni

fai una ricerca su options.png

La prima fase di una buona strategia per le parole chiave è quella di non scegliere i termini che usi a caso. Se hai un occhio attento alle parole chiave, potresti imbatterti in una gemma rara ogni tanto. Tuttavia, sprecherai anche tempo prezioso e sforzi lungo la strada. Una strategia di base, in questo caso, sarebbe guardare le parole chiave più popolari per la tua nicchia e iniziare da lì.

Questo approccio richiede un po 'di lavoro, ma dovresti iniziare a vedere i risultati abbastanza presto. Se scegli le tue parole chiave in base ai tuoi dati, piuttosto che ai tuoi sentimenti viscerali, il traffico inizierà a fluire man mano che il tuo sito acquisisce maggiore autorità. Il processo può (e spesso è) lento, ma funziona.

Se non sai come affrontare il sondaggio, ecco un semplice elenco di passaggi da seguire:

  1. Utilizzare uno strumento di ricerca per parole chiave, ad esempio Google Keyword Planner, per identificare le principali query di ricerca nella tua nicchia.
  2. Fai un elenco delle parole chiave che ritieni migliori per il tuo sito.
  3. Cerca ogni parola chiave nell'elenco e analizza i risultati migliori.
  4. Prendi nota degli approcci che i tuoi concorrenti stanno utilizzando e degli articoli con cui potresti competere rendendo i tuoi contenuti più lunghi e migliori.

Quest'ultimo passaggio descrive ciò che viene comunemente chiamato "Tecnica del grattacielo" . Significa solo che prendi un pezzo di contenuto e crei un'alternativa migliore. Il tuo obiettivo in questa fase è selezionare quelle parole chiave con contenuti che sei sicuro di poter battere. Mettili in un elenco finale e procedi nell'ordine che desideri.

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Passaggio 2: aggiungere parole chiave a coda corta e lunga all'elenco

Finora non abbiamo parlato della differenza tra parole chiave a coda corta e a coda lunga. Il primo si riferisce a termini composti da una o due parole, come  temi wordpress. D'altra parte, le parole chiave a coda lunga utilizzano un minimo di tre parole e spesso sono piuttosto lunghe, come migliori temi wordpress gratuiti.

Tecnicamente, puoi utilizzare qualsiasi tipo di parola chiave desideri per i tuoi contenuti. In pratica, è spesso più difficile classificare parole chiave più brevi perché tendono ad essere più competitive. Se hai familiarità con uno qualsiasi dei nostri temi, saprai che spesso consigliamo parole chiave a coda lunga. Non solo sono più facili da classificare, ma sono più importanti che mai al giorno d'oggi a causa dell'aumento del traffico mobile.

Per ottenere i migliori risultati possibili, è necessario progettare una strategia che coinvolga singole parole chiave a coda lunga. Puoi quindi coprire tutte le tue basi e mettere mi piace al tuo sito acquisire più autorità, dovresti iniziare a vedere risultati migliori dalle tue singole parole chiave. Eseguiamo alcuni semplici passaggi per arrivarci, iniziando dall'elenco che hai messo insieme in precedenza:

  1. Dividi il tuo elenco di potenziali parole chiave in opzioni a breve e lungo termine.
  2. Utilizza lo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google per ricercare ciascuna delle tue parole chiave brevi e cercare varianti a coda lunga con volumi corretti in sostituzione.
  3. Sostituisci tutte le parole chiave brevi che ritieni troppo difficili da classificare, ma ne lasci alcune nell'elenco.
  4. In generale, è necessario assicurarsi che la maggior parte delle parole chiave nell'elenco contenga tre o più parole.

A questo punto, il tuo elenco di parole chiave può essere un po 'complicato. Se hai troppe opzioni, è una buona idea utilizzare Google Keyword Planner per scoprire il loro volume di ricerca e classificarle da facile a difficile. Puoi sfogliarlo in ordine e creare un nuovo elenco se necessario.

Passaggio # 3: rivedere periodicamente la ricerca

Dopo gli ultimi due passaggi, dovresti avere un elenco abbastanza lungo di parole chiave come base per il tuo lavoro. Questa è una buona notizia, ma dovresti sempre dedicare del tempo ogni due mesi alla ricerca di nuove opzioni, anche se hai ancora parole chiave.

Il motivo è semplice: il modo in cui le persone interagiscono con i motori di ricerca cambia nel tempo. Le parole chiave si evolvono e le opzioni a cui potresti aver già rinunciato a causa della mancanza di competitività possono improvvisamente sembrare molto più convincenti. Prendi WordPress, ad esempio: se volevi fare un post sui plugin relativi al Natale a marzo, probabilmente sei finito senza un pubblico. Scrivi lo stesso articolo a novembre o dicembre e vedrai la differenza.

Questo, ovviamente, è un esempio esagerato, ma fa capire il punto. La buona notizia è che non devi gettare tutte le tue ricerche precedenti fuori dalla finestra. Ecco come dovresti affrontare questa attività:

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

  1. Cerca variazioni nei volumi di ricerca per qualsiasi parola chiave nel tuo elenco che non hai ancora coperto.
  2. Elimina i termini che ritieni non siano più sufficienti.
  3. Riorganizza le parole chiave rimanenti in base al volume di ricerca.
  4. Cerca altri termini correlati che non hai ancora coperto.

Per questo ultimo punto, torna ai passaggi che abbiamo trattato nella prima sezione. L'unica differenza è che il tuo sito web dovrebbe essere in una posizione migliore per competere questa volta. Ciò significa che potresti essere in grado di indirizzare termini più difficili, ma il tuo chilometraggio può variare.

Conclusione

La ricerca per parole chiave potrebbe non essere divertente come creare contenuti, ma è comunque importante. Il targeting dei termini giusti può farti ottenere più traffico, a patto che tu faccia la tua ricerca.

Ricapitoliamo i tre passaggi per creare parole chiave migliori per i tuoi contenuti WordPress:

  1. Cerca le tue opzioni completamente.
  2. Aggiungi varianti di parole chiave a breve e lungo termine al tuo elenco.
  3. Rivedi periodicamente la tua ricerca.

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
6 azioni
quota4
Tweet
Enregistrer2