Vai al contenuto principale

Che cos'è la cannibalizzazione delle parole chiave?

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Se ottimizzi i tuoi articoli con termini simili, il tuo posizionamento potrebbe risentire della cannibalizzazione delle parole chiave: "mangerai" le tue possibilità di posizionamento su Google! Man mano che il tuo sito web diventa sempre più grande, anche le possibilità che i tuoi contenuti inizino a competere con se stesso diventano grandi.

Qui spiegheremo perché il cannibalismo delle parole chiave può essere dannoso per il tuo SEO, come riconoscerlo e cosa fare al riguardo.

Che cos'è la cannibalizzazione delle parole chiave?

Cannibalizzazione delle parole chiave significa che hai diversi post o articoli del blog sul tuo sito web che potrebbe essere classificato per la stessa query ricerca in Google. O perché l'argomento trattato è troppo simile o perché li hai ottimizzati per la stessa frase.

Se ottimizzi i post o gli articoli per query di ricerca simili, si consumano reciprocamente le possibilità di posizionamento. Di solito Google mostra solo 1 o 2 risultati dello stesso dominio nei risultati di ricerca di una query specifica. Se sei un dominio di alta autorità potresti ottenere 3.

Perché il cannibalismo delle parole chiave è dannoso per la SEO?

Se cannibalizzi le tue parole chiave, stai competendo con te stesso per le classifiche di Google. Supponiamo che tu abbia due articoli sullo stesso argomento. In questo caso, Google non è in grado di distinguere quale articolo dovrebbe essere classificato più in alto per una determinata query. Inoltre, fattori importanti come backlinks e CTR si diluiscono l'uno con l'altro.

Di conseguenza, probabilmente si classificheranno tutti di due inferiori. Pertanto, la nostra analisi SEO darà un pallino rosso ogni volta che ottimizzi un post per una parola chiave principale che hai utilizzato in precedenza.

Tuttavia, il cannibalismo delle parole chiave può verificarsi anche se ottimizzi gli articoli per concentrarti su parole chiave che non sono esattamente, ma quasi uguali.

Leggi anche la nostra guida su Come creare un blog WordPress pensando alla SEO

Ad esempio, se scriviamo due articoli sul fatto che la leggibilità sia o meno un fattore di ranking. Articolo 'La leggibilità è classificata?'è stato ottimizzato per [classificazione di leggibilità], mentre il post 'La classificazione di leggibilità'è stato ottimizzato per la parola chiave focus [fattore di classificazione della leggibilità]. I due soggetti hanno un'angolazione leggermente diversa, ma sono comunque molto simili. Per Google, è difficile determinare quale dei due articoli sia più importante.

Come riconosci la cannibalizzazione delle parole chiave?

È facile verificare se il tuo sito web soffre o meno di cannibalismo delle parole chiave. Cerchi semplicemente nel tuo sito web qualsiasi parola chiave specifica che sospetti abbia più risultati. Basta digitare una ricerca nel seguente formato:

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

site: parole chiave dominio.com

I primi risultati saranno gli oggetti che sospetti soffrano di cannibalizzazione.

Questa ricerca ti darà una facile risposta alla domanda se soffri di cannibalismo da parole chiave. Quali delle tue pagine vedi nei risultati dei motori di ricerca e che posizione occupano? Ovviamente, se due delle tue pagine si posizionano per la stessa parola chiave al n. 1 e al n. 2, non è un problema. Ma vedi i tuoi articoli, ad esempio nelle posizioni 7 e 8? Quindi è il momento di sistemare le cose!

Risolto il problema con la cannibalizzazione delle parole chiave

Abbiamo un articolo completo che spiega come trovare e risolvere i problemi di cannibalizzazione sul tuo sito sito web. Descrive chiaramente i quattro passaggi da eseguire per risolvere questo tipo di problemi:

  1. Controlla i tuoi contenuti
  2. Analizza le prestazioni dei contenuti
  3. Decidi quali tenere
  4. Agisci: unisci, elimina, reindirizza

I primi due passaggi ti aiuteranno a decidere quali articoli mantenere e quali unire o eliminare. In molti casi, la parte provvisoria sarà la combinazione e la rimozione di articoli, ma anche il miglioramento dei collegamenti interni sul tuo sito web:

Unisci o combina articoli

Se due articoli attirano entrambi lo stesso pubblico e essenzialmente raccontano la stessa storia, dovresti combinarli. Riscrivi entrambi i post in un unico fantastico articolo. Ciò aiuterà le tue classifiche (Google ama i contenuti lunghi e ben scritti) e risolverà il tuo problema di cannibalizzazione delle parole chiave.

Leggi anche: 3 tecniche SEO da applicare rapidamente

Alla fine, cancellerai uno dei due articoli e adatterai l'altro. Usa il plugin Post duplicato Yoast clonare uno degli articoli e lavorarci sopra. E soprattutto, non dimenticare: non premere semplicemente il pulsante di cancellazione; assicurati sempre di farlo reindirizza il post che elimini a quello che tieni! Se è quello che vuoi fare Yoast SEO Premium ti aiuterà: rende più facile la creazione di reindirizzamenti!

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Migliora i collegamenti interni

Puoi aiutare Google a determinare quale post è il più importante, impostando una struttura di collegamento interna decente. Devi collegarlo dagli articoli meno importanti agli articoli che sono più importanti per te. In questo modo Google può capire (seguendo i link) quali vuoi che appaiano più in alto nei motori di ricerca.

la tua struttura dei collegamenti interni potrebbe risolvere alcuni dei problemi di cannibalismo delle parole chiave. Dovresti pensare a quale articolo è più importante per te e collegare articoli meno importanti a coda lunga al tuo articolo più importante.

Cannibalizzazione di parole chiave e negozi online

Ora, se hai un negozio online, potresti essere preoccupato per tutte quelle pagine di prodotto che hanno come target parole chiave simili. Per i negozi online, ha senso che ci siano più pagine per prodotti che si assomigliano. In questo caso è molto importante riflettere sulla struttura del sito web.

Leggi anche Come fare SEO per un negozio WooCommerce?

Una buona strategia è collegare ogni pagina del prodotto alla pagina della tua categoria, la pagina che devi ottimizzare per le classifiche. E tieni d'occhio le pagine dei prodotti più vecchi che potrebbero potenzialmente cannibalizzare le pagine più importanti. Eliminali e reindirizzali. - Yoast SEO Premium potrebbe aiutare a rendere tutto più semplice con il suo gestore di reindirizzamento!

Il cannibalismo delle parole chiave influenzerà i siti Web in crescita

Se il tuo sito web diventa più grande, aumentano le possibilità che tu incontri il cannibalismo delle parole chiave sul tuo sito web. Scriverai dei tuoi argomenti preferiti e, senza nemmeno saperlo, scriverai articoli che finiranno per essere abbastanza simili.

Vedi anche: Come unire due blog WordPress senza perdere la SEO?

Ogni tanto è necessario controllare le parole chiave che si desidera classificare più in alto. Assicurati di controllare se soffri di cannibalismo da parole chiave. Probabilmente dovrai anche apportare alcune modifiche alla struttura del tuo sito web o riscrivere alcuni articoli di tanto in tanto.

Risorse raccomandate

E per coloro che desiderano andare oltre, soprattutto nell'ottimizzazione del proprio sito Web WordPress, ecco alcune risorse che vi invitiamo a consultare.

Conclusione

Ecco ! Questo è tutto per questo articolo che spiega cos'è la cannibalizzazione delle parole chiave. Non esitate a inviarci i vostri apprezzamenti e suggerimenti. nella sezione commenti.

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Tuttavia, puoi anche consultare le nostre risorse, se hai bisogno di più elementi per realizzare i tuoi progetti di creazione di siti Internet, consultando la nostra guida su Creazione di blog WordPress o quello acceso Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi.

Sopprattuto condividi questo articolo sui tuoi diversi social network.   

...

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
0 azioni
quota
Tweet
Enregistrer