Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62.

Durante la gestione del tuo blog WordPress, spesso vorrai renderlo inaccessibile al pubblico. Questo è spesso chiamato " andare in modalità di manutenzione", Soprattutto se le ragioni di ciò sono eseguire la manutenzione sul tuo blog WordPress.

Sia che tu stia effettuando l'aggiornamento da un semplice plug-in o apportando modifiche su larga scala al sito, la modalità di manutenzione è uno strumento utile che devi avere. Ma quando dovrebbe essere usato? Ci sono momenti in cui non è appropriato usarlo? E come puoi implementarlo nel modo più efficace possibile?

Queste sono domande a cui cercherò di rispondere oggi. Quindi prendi una sedia e siediti.

Perché la modalità di manutenzione?

Esistono diverse situazioni in cui la modalità di manutenzione è molto comoda.

Aggiornamenti del sito

La prima situazione è quando si effettuano aggiornamenti al sito Web, che possono comportare l'aggiornamento di temi e plug-in o l'installazione e la configurazione di un nuovo tema. Di solito un nuovo tema significa che devi almeno impostare alcune opzioni predefinite per vedere come si comporta. Forse comporta la personalizzazione delle aree dei widget. O forse desideri personalizzare colori e caratteri o creare un layout speciale.

In ogni caso, non vuoi assolutamente che i tuoi visitatori siano confusi quando passano attraverso post e pagine diversi e vedono ogni volta un sito diverso. In tali situazioni, l'attivazione della modalità di manutenzione ti consente di sapere che stai lavorando sul tuo sito e che possono tornare più tardi una volta che hai impostato tutto nel modo desiderato.

Costruire un sito Web

La seconda situazione è quando stai costruendo il tuo sito su un dominio live e non vuoi che i tuoi visitatori vedano cosa stai per lanciare. Ma forse vuoi avere un modo per far crescere la tua mailing list o il numero dei tuoi iscritti che ti manterrai informato quando tutto sarà pronto.

In questo caso, non ha senso presentare un sito ai visitatori. L'elegante soluzione è attivare la modalità di manutenzione che consente ai visitatori di iscriversi alla newsletter e seguirti sui social media.

Esistono diversi modi per mettere il tuo sito in modalità manutenzione. Di seguito, esploreremo i vantaggi e gli svantaggi di alcuni strumenti.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare Facile e gratuito qualsiasi sito web o blog design con un aspetto professionale. Smetti di pagare molto per un sito web che puoi fare da solo.

Modalità di manutenzione di WordPress

Metodo 1: modalità di manutenzione integrata

Il primo modo per mettere il tuo sito WordPress in modalità di manutenzione è senza dover fare nulla. WordPress ha il suo metodo integrato per creare e visualizzare un messaggio di manutenzione e accade ogni volta che esegui un aggiornamento, sia esso per un plugin, un tema o per l'aggiornamento di WordPress. WordPress crea automaticamente un file ". Maintenance" alla radice dell'installazione del tuo sito che mostra un messaggio a chiunque acceda al tuo sito web.

Il messaggio è semplice e si presenta così:

« Brevemente disponibile per manutenzione programmata " o " Non disponibile per la manutenzione programmata".

Una volta completati gli aggiornamenti, il tuo sito viene automaticamente reso disponibile e i tuoi visitatori possono continuare liberamente a navigare nel tuo sito come se nulla fosse successo.

Questo metodo funziona alla grande quando tutto ciò che stai facendo è aggiornare i tuoi temi e plugin. Tuttavia, se gli aggiornamenti richiedono un po 'di tempo e / o se vuoi davvero lavorare sul tuo sito e apportare modifiche, ci sono altri modi per visualizzare un messaggio in modalità di manutenzione.

Metodo 2: manutenzione manuale di WordPress

Vuoi vendere i tuoi prodotti su Internet?

Scarica WooCommerce gratis, i migliori plugin di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress e creare facilmente il tuo negozio online. Perfetto per i principianti.

Se hai dimestichezza con la scrittura del codice e non vuoi installare ancora un altro plugin, il modo migliore per farlo è aggiungere alcune righe di codice al tuo file functions.php.

Il tuo file functions.php può essere trovato in " Aspetto> Editor". Per impostazione predefinita, il file style.css verrà aperto, ma sul lato destro puoi vedere altri file che compongono il tuo tema. Fare clic su functions.php e in fondo a questo file incollare il codice seguente, quindi salvare:

// Attiva la funzione della modalità di manutenzione di WordPress wp_maintenance_mode () {if (! Current_user_can ('edit_themes') ||! Is_user_logged_in ()) {wp_die (' Sito in manutenzione Stiamo eseguendo la manutenzione programmata. Torneremo presto online! '); }} add_action ('get_header', 'wp_maintenance_mode');

Il vantaggio di questo approccio è che chiunque non abbia effettuato l'accesso al tuo sito web vedrà una pagina di manutenzione come di seguito:

Manuale di manutenzione di WordPress

Metodo 3: modalità di manutenzione con plugin

Infine, il terzo modo per attivare la modalità di manutenzione è attraverso i plugin, che è particolarmente utile se non ti senti a tuo agio con i codici o desideri una maggiore personalizzazione rispetto alle altre due offerte. metodi.

1 - Modalità di manutenzione WP

wp-manutenzione-moda plugin WordPress

Download

WP Maintenance Mode è un plugin gratuito che ti consente di aggiungere una pagina di manutenzione al tuo sito per far sapere ai visitatori che il tuo blog è in manutenzione. C'è anche la possibilità di aggiungere una pagina " prossimamente Per i nuovi siti.

Ci sono varie opzioni nelle configurazioni dei plugin in modo da poter cambiare lo stato del plugin, reindirizzare i bot e impostare restrizioni a livello utente. Con una configurazione minima, puoi ottenere una bella pagina " schizzo In pochi minuti

Con più di 400.000 installazioni attive e una valutazione 4 / 5 su WordPress.org, questo plugin è molto popolare e vale la pena dare un'occhiata.

2- Plugin Manutenzione semplice

plugin per WordPress Simple_Maintenance

Download

Simple Maintenance Plugin non richiede alcuna configurazione. Tutto quello che devi fare è attivare il plugin e il tuo sito sarà in modalità di manutenzione. È semplice e offre un design reattivo.

Modalità 3- Slim manutenzione

plugin per WordPress Slim_Maintenance

Download

Modalità di manutenzione Slim è un altro plugin leggero che mette il tuo sito in modalità di manutenzione semplicemente attivando il plugin. Il plugin funziona con qualsiasi tema e puoi vedere un messaggio di avviso sulla dashboard quando il plugin è attivo. Invia una risposta del codice di stato Servizio non disponibile HTTP 503, che è particolarmente utile quando si tratta di motori di ricerca perché non danneggerà le tue classifiche. Per disattivare la modalità di manutenzione è sufficiente disattivare il plugin.

Questo è tutto per questo tutorial. Sentiti libero di condividerlo con i tuoi amici sui tuoi social network preferiti.

 

4 azioni
quota2
Tweet
Enregistrer2