Vai al contenuto principale

Come ottimizzare le immagini per Google SEO

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Un modo per aumentare le tue possibilità nei motori di ricerca e ottimizzare il tuo sito per parole chiave e query è ottimizza le tue immagini per il SEO. Questo articolo illustra i passaggi principali per creare immagini ottimizzate per la scheda gratuita di Google. Ti offriremo anche un buon plugin che farà il lavoro per te.

Perché si dovrebbe aggiungere immagini ai tuoi articoli

Se vuoi creare contenuti coinvolgenti per i tuoi lettori, l'aggiunta di immagini ai tuoi post può aiutarti a raggiungere questo obiettivo. Grossi pezzi di testo possono essere scoraggianti per i lettori e frantumare i tuoi contenuti d'oro, quando (Il tuo contenuto) è scritto con immagini pertinenti questo può diventare un articolo più attraente.

I motori di ricerca come Google cercano anche la presenza di immagini quando valutano la qualità di una pagina web. Pertanto, c'è un altro vantaggio di includere immagini nei post del tuo blog. Tuttavia, c'è un leggero problema in questo. Google e altri motori di ricerca non riescono a vedere efficacemente tutto ciò che le foto utilizzate nel tuo contenuto rappresentano.

Sta a te assicurartene i motori di ricerca conoscono il contenuto delle tue immagini, nominando e descrivendole correttamente.

Come dare una descrizione alle tue immagini

Quando aggiungi un'immagine in un post di WordPress, hai la possibilità di compilare i campi specifici dell'immagine. Facendo clic sul pulsante "Inserisci un supporto" dal menu di modifica del post e caricando o selezionando l'immagine, puoi compilare questi campi o evitarli e lasciare le impostazioni predefinite.

Per ottenere il massimo da questa funzione, si consiglia di compilare questi campi per aiutare i lettori e i motori di ricerca.

 SEO-Images-Aggiunto-Media

 

Come puoi vedere dall'esempio sopra, ho inserito una foto di una mia presentazione del tema LENS. Ci sono quattro aree principali che ci interessano qui e sono:

  • LeTitre
  • The Legend
  • Il testo alternativo
  • Descrizione

Per impostazione predefinita, WordPress riempirà il campo " titolo " con il nome del file dell'immagine. Questo campo viene utilizzato per etichettare la tua immagine quando il puntatore del mouse di un utente passa sopra di essa, viene visualizzato un suggerimento contenente il titolo.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Anche se questo campo non viene utilizzato direttamente per scopi SEO, è comunque una buona idea riempirlo con un testo descrittivo dell'immagine.

  • Nell'esempio ho usato il titolo “LENS un thème pour photographe “.

Il campo successivo è il Leggenda. Il testo inserito qui apparirà sul tuo post o pagina sotto l'immagine. Questo campo è facoltativo e se utilizzato può essere utilizzato per descrivere meglio la tua immagine ai tuoi lettori o fornire informazioni aggiuntive.

  • Per l'immagine di esempio, potrei usare 'Panoramica della presentazione del tema LENS' per la leggenda.

Le Alternative Testo o il campo di testo alternativo, è più importante qui è abbastanza significativo in termini di buone pratiche.

Questo testo è una nuova opportunità per descrivere la tua immagine. Questa volta verrà utilizzato da Google per determinare cosa rappresenta l'immagine. Forse ancora più importante, coloro che si affidano a lettori di schermo, come i non vedenti, ascolteranno il testo (da leggere), che darà loro un'idea di cosa rappresenta l'immagine. Il testo qui non dovrebbe essere complesso come il titolo.

  • Un exemple de Texte Alternatif approprié dans ce cas serait “Modèle du thème LENS”.

Le filename è importante anche perché fornisce all'utente e ai motori di ricerca un altro indizio di come potrebbe essere la foto. Sebbene gli spazi non siano consentiti nei nomi dei file e siano spariti da tempo, se non si desidera utilizzarli per denominare i file, è possibile sostituirli con un trattino, poiché vengono interpretati come un spazio da molti sistemi.

L'omissione di spazi o di un indicatore può rendere difficile l'interpretazione dei nomi di file composti da più parole.

Un vantaggio fondamentale dell'utilizzo di nomi di file descrittivi per le immagini, è che non solo sono più facili da trovare dai motori di ricerca, ma anche il campo del titolo è già riempito con un valore utilizzabile quando carichi un'immagine, facendoti risparmiare tempo e fatica.

il campo Descrizione consente di lavorare meglio sul titolo e di fornire informazioni più dettagliate sulla foto o sull'immagine. Questo può essere utile per il lettore, i motori di ricerca e qualsiasi altro servizio o utente per classificare i tuoi contenuti.

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

È anche importante assicurarsi che la dimensione del file immagine sia ottimale. Non è una buona idea caricare un file più grande di quello che può visualizzare il tuo blog. In questo caso, ridimensionate le immagini prima di caricarle su WordPress oppure utilizzate il fileEditor di immagini integrato con WordPress e la sua funzione di scala dell'immagine per modificarne le dimensioni.

 SEO Editor-image-ritaglio immagini

Anatomia di un'immagine ottimizzata SEO

Una volta compilati i campi, puoi inserire l'immagine in un post, assicurandoti di aver fatto tutto il possibile per ottenere il massimo dalle tue immagini dal punto di vista SEO. Quindi, devi assicurarti che le immagini utilizzate nei tuoi post possano sempre essere comprese.

SEO-Images-Sample-Image

In questa immagine, puoi vedere che la didascalia è stata visualizzata e il suggerimento mostra il titolo. Tutti questi sono rilevanti, senza esagerazioni e senza farsa.

Se in seguito è necessario modificare uno di questi campi, fare clic sull'immagine nell'editor dei post e quindi fare clic sull'icona "Modifica immagine".

 SEO-Images-Modifica-Image

Da qui puoi modificare i campi e anche altre proprietà dell'immagine e il modo in cui verrà visualizzata nel post.

 automazione di processo

Sebbene i passaggi precedenti siano ragionevolmente efficienti quando si tratta della quantità di tempo necessaria per completarli, se inserisci più immagini nei tuoi post su base regolare, il tempo aggiuntivo richiesto può aumentare rapidamente.

Per automatizzare il processo, per risparmiare tempo, è disponibile un plug-in comodo e gratuito.

Il plugin si chiama Immagini SEO friendly e aggiunge automaticamente gli attributi Alt e Title a tutte le tue immagini. A seconda delle tue impostazioni, questo plugin può aggiungere tag alt e title quando non sono presenti informazioni, utilizzando gli attributi del tuo post o i nomi dei file di immagine.

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

 SEO-Images-plugin Impostazioni

Le opzioni sono molto facili da configurare e il plug-in può auto-completare i tag Alt e il titolo usando il titolo del post, il nome del file di immagine, la categoria del post o i tag del post.

Conclusione

L'aggiunta di immagini ai tuoi post può davvero migliorare il tuo contenuto scritto. Anche l'articolo più interessante e attraente può essere arricchito con foto o immagini, quindi prenditi del tempo per includerle. Il prossimo Suggerimenti SEO per l'utilizzo di immagini in WordPress sopra, sarà sicuramente riceverà più visitatori quindi più traffico proveniente da Google.

Utilizzi un altro plugin o un altro metodo che ti consente di ottimizzare la referenziazione dei tuoi post grazie alle immagini? Se sì, non esitare a condividerlo con noi nella sezione commenti.

Questo articolo contiene i commenti 2

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
5 azioni
quota5
Tweet
Enregistrer