Vai al contenuto principale

La guida pagine 404 finale su WordPress

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 701.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Le pagine sono 404 come trampolini sul tuo blog WordPress: i visitatori che ci atterrano rimbalzano. Il modo in cui gestisci le tue pagine 404 determinerà il modo in cui i visitatori rimbalzeranno (è possibile che perdano completamente il loro rimbalzo).

Gli errori 404 non sono esclusivi di WordPress. Il messaggio 404 è il codice di errore standard restituito da un server Web quando non è possibile individuare una pagina Web richiesta. Fondamentalmente, un errore 404 indica che il server funziona correttamente, ma non è stato possibile trovare la pagina Web richiesta.

Questo tutorial ti aiuterà a saperne di più sugli errori 404. Ti spiegherò:

  • Come gli errori 404 verifica,
  • In che modo WordPress gestisce gli errori 404,
  • Come i temi dovrebbero progettare un sistema di errore 404 e
  • Cosa devi fare per assicurarti che il visitatore che atterra su un errore 404 abbia maggiori possibilità di rimanere sul tuo sito senza rimbalzare.

Perché 404 errori si verificano?

Poiché gli errori 404 non sono univoci per i siti WordPress (Si verificano indipendentemente dall'applicazione, sia con Joomla che con Drupal), è vero che questo è più ricorrente con WordPress. Poiché WordPress semplifica l'adattamento degli URL delle pagine e consente di modificare la struttura del permalink per raggiungere determinati obiettivi SEO, ciò porta spesso a molti errori 404.

Se hai un sito web con post pubblicati e modifichi la struttura dei tuoi permalink, ogni link a qualsiasi tuo post e pagina non sarà corretto. Supponiamo che tu invii accidentalmente una pagina con l'URL http://www.votredomaine.com/nos-produit. Tre settimane dopo, a causa di errori di ortografia, decidi di correggere l'URL.

Bene, è stato facile? Assolutamente no. Hai appena rotto il link di questo articolo che hai usato negli altri tuoi articoli / pagine.

Allora cosa dovresti fare? Accetti l'URL con errori di ortografia? So che non puoi farlo. Continua a leggere per saperne di più.

Come WordPress gestisce gli errori 404

Ogni volta che WordPress rileva che una pagina o un post specifico non esiste, i controlli di base di WordPress cercano due file principali: 404.php e index.php. Se WordPress trova il file 404.php, visualizza questo modello. Se non è disponibile alcun file 404.php, WordPress caricherà il file index.php per impostazione predefinita.

La maggior parte dei temi utilizza un modello 404.php. Puoi trovare il modello 404 per il tuo tema visitando " wp-content / themes / Del tema attivo e trova il file 404.php. Quando si tratta di gestire gli errori 404, questa è la prima cosa che WordPress inizia controllando.

Nella maggior parte dei casi, la pagina 404 offre un modello che indica l'errore mentre viene richiesto all'utente di eseguire un'altra ricerca. Ma c'è ancora molto altro che puoi fare con la tua pagina 404, ma prima di iniziare a progettare devi pensare alla tua strategia.

Qual è la tua strategia di 404 pagine?

Prima di iniziare a creare reindirizzamenti o costruire una pagina per fidelizzare meglio i tuoi visitatori, devi dedicare un minuto a pensare alla tua strategia. Quando si tratta di 404 pagine, devi considerare tre cose:

  • Da dove provengono questi errori? Riesci a trovare e correggere i collegamenti che inviano i visitatori a questi vicoli ciechi?
  • Cosa dovresti fare con la tua pagina 404 per ridurre il rimbalzo?
  • Se conosci l'URL utilizzato da alcuni visitatori per ottenere un errore 404, a quale URL corretto dovresti reindirizzarli?

La tua migliore strategia è trovare modi per rispondere a queste tre domande. Innanzitutto, trova i collegamenti interni interrotti e correggili. Quindi crea una pagina 404 che incoraggi i visitatori a rimanere e li aiuti a trovare ciò che stanno cercando. Terzo, identifica quali URL sono recidivi per generare errori 404 e reindirizzare i visitatori all'URL corretto.

Diamo un'occhiata a questi problemi uno alla volta e determiniamo come possiamo risolverli.

Cosa fare per trovare collegamenti interrotti

Esistono due diversi percorsi che i visitatori possono seguire per accedere a un errore 404 sul tuo sito:

  • A seguito di un collegamento interno tra le pagine e articoli sul tuo sito.
  • A seguito di un collegamento esterno da un altro sito a una pagina del tuo sito web.

Ecco gli strumenti 3 che puoi utilizzare per controllare i collegamenti interrotti sul tuo sito web.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

1- Google Search Console

strumento di google-search-console per wordpress

Download

Google Search Console, se non la conosci già, è una suite gratuita di prodotti Google utilizzata per monitorare le informazioni che Google riesce ad ottenere dal tuo sito web. Una delle cose su cui Google segnala sono tutti i link interrotti trovati durante la scansione. Google offre un diario in cui è possibile accedere al report sui vari link interrotti. Cerca il menu " Errori di scansione> scansione »(Scansione> Errori di scansione) nel menu a sinistra.

Leggi questo tutorial per saperne di più.

2- W3C Link Checker

Download

È uno strumento gratuito per il controllo dei collegamenti di W3C e Mozilla. Immettere un URL per verificare il contenuto del documento restituito per collegamenti interrotti. Puoi anche controllare i documenti correlati se lo desideri. Tuttavia, il controllo ricorsivo può richiedere molto tempo e generare una serie di risultati travolgenti.

3- Link Checker rotto

broken-link-checker plugin WordPress

Download

Questo plugin gratuito nella directory dei plugin di WordPress monitora costantemente il tuo sito per i collegamenti interrotti e ti consente di essere informato in ogni momento della presenza di collegamenti interrotti. Una delle migliori caratteristiche del plugin è che puoi correggere i collegamenti interrotti direttamente dal plugin. Con oltre 400 installazioni attive, è di gran lunga lo strumento più popolare per i collegamenti interrotti.

Come costruire una pagina meglio 404

A meno che non si reindirizzi permanentemente gli errori 404 (e non si deve fare), è impossibile eliminare completamente gli errori 404. Anche Google è d'accordo.

La cosa migliore da fare è creare un'ottima pagina 404. Le pagine 404 sono un'opportunità per mostrare un po 'di personalità mentre aiutano il tuo visitatore a trovare ciò che sta cercando. Le migliori pagine 404 usano spesso autoironia, umorismo e gioco sul contenuto del sito.

Prenditi un minuto e pensa a cosa vuoi ottenere con la tua pagina 404 e come puoi comunicare questo obiettivo in modo divertente.

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Codice WordPress: uno strumento da considerare

Il metodo classico per creare una pagina 404 di grandi dimensioni consiste nel modificare il file 404.php incluso nel tema o crearne uno se il tema non lo utilizza. Il WordPress Codex include un ottimo tutorial che ti mostrerà come farlo. Ma questo riguarda solo gli sviluppatori.

404page il plugin per semplificare la vita

plugin per WordPress 404page

Download

Il plugin 404page è uno dei plugin di pagine 404 più popolari nella directory dei plugin di WordPress e per una buona ragione. Innanzitutto non crea un reindirizzamento che possa nascondere importanti problematiche strutturali. In secondo luogo, non richiede alcuna richiesta HTTP aggiuntiva, che può influire sulla velocità di caricamento.

Con 404page creerai una nuova pagina, la disegnerai nel modo desiderato, quindi regolerai le impostazioni del plugin per impostare questa pagina come pagina di errore 404.

Come reindirizzare i frequenti errori 404 a contenuti simili

In precedenza in questo tutorial, ho sollevato una situazione "fittizia" che coinvolge un URL con errori di ortografia che potrebbe causare collegamenti interrotti e visitatori che arrivano a pagine 404. In questo scenario "fittizio" la cosa giusta da fare reindirizzerebbe in modo permanente il vecchio URL con errori di ortografia all'URL corretto. Questo ha due vantaggi:

I visitatori che atterrano al vecchio URL accederanno allo stesso contenuto con il suo URL corretto.

I motori di ricerca interpreteranno correttamente il reindirizzamento permanente e indicizzeranno il nuovo URL invece di quello vecchio.

Alcuni plugin per aiutarti a lì

Reindirizzamento

Redirect reindirizzare wordpress plugin

Download

Quando si tratta di creare e gestire i reindirizzamenti, non ce ne sono molti che il reindirizzamento non può fare. È un plugin gratuito, disponibile nella directory dei plugin di WordPress e attivo su oltre 500.000 siti web.

Il reindirizzamento segnala automaticamente, ogni volta che un visitatore accede a una pagina 404, un errore in modo che tu possa identificare facilmente gli URL che generano costantemente errori 404 al fine di creare reindirizzamenti 301 permanenti. Questo reindirizzamento può anche essere automatico quando un articolo modifica l'URL per consentirti di passare alla nuova posizione.

Redirect 404 a Parent

reindirizzare-404-to-Parent WordPress plugin di reindirizzamento

Download

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Questo plugin implementa un nuovo approccio al problema degli errori 404. Il modo in cui funziona questo plugin è che tutti gli URL che generano un codice di errore 404 vengono reindirizzati all'URL principale. Questo è un po 'difficile da capire e un esempio ti aiuterà.

Dopo aver installato il plug-in, è necessario creare URL di reindirizzamento di base come questo: http://www.votresite.com/page_parente/ . Dopo aver impostato questa pagina, qualsiasi errore 404 generato che conteneva questo URL di base verrà reindirizzato all'URL principale.

Quindi se qualcuno ha provato ad andare a " http://www.youdomain.com/page_parent/article-numero-one »Verrà reindirizzato se si verifica un errore 404 a: http://www.yourdomain.com/parent_page/Che è il genitore.

Questo è tutto per questo tutorial, spero che sarai in grado di risolvere le domande fondamentali di 3 quando gestisci gli errori 404. Non esitate a farci domande.

 

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
0 azioni
quota
Tweet
Enregistrer