Vai al contenuto principale

Come migrare il tuo sito Web WordPress Elementor

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 600.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

In questo post imparerai come migrare WordPress e il tuo contenuto Elementor su un nuovo host e / o un nuovo nome di dominio.

Questo tutorial ti aiuterà se vuoi:

  • cambiare host web mantenendo lo stesso nome di dominio.
  • cambia il nome di dominio del tuo sito web mentre cambi host web
  • Spostare un sito Web dal server locale o di sviluppo a un server di produzione.

Per aiutarti a trovare la soluzione giusta per te, ti mostreremo un metodo:

  • Il plug-in Duplicator: questo plug-in gratuito semplifica l'intero processo ed è un'ottima opzione per la maggior parte delle situazioni.

Pronto per iniziare la migrazioneehm?

Inizieremo con un tutorial approfondito sulla migrazione del tuo sito web con il plugin Duplicator. Successivamente, tratteremo i passaggi che devi eseguire per farlo manualmente.

Come migrare WordPress con il plugin Duplicator: passo dopo passo

L'aspetto positivo dell'utilizzo del plug-in Duplicator è che oltre a spostare il tuo sito Web e i file del database per te, Duplicator può anche gestire problemi generali di serializzazione del database e può sostituirli. URL nel database del tuo sito web (se devi anche cambiare il nome di dominio del tuo sito web).

Passaggio 0: alcune pulizie preliminari

Prima di iniziare, dovrai avere un po 'di conoscenza di base.

Prima di tutto, fai sempre un backup completo del tuo sito prima di migrare. Spostare il tuo sito implica lavorare con alcune aree sensibili, quindi vuoi sempre avere un backup per ogni evenienza.

In secondo luogo, se stai spostando il tuo sito web in un nuovo nome di dominio, dovresti assicurarti di aver già cambiato i server dei nomi del nuovo dominio per indicare l'host a cui stai migrando il tuo sito web.

Terzo, assicurati di avere le credenziali di web hosting su cui desideri migrare il tuo sito web. Dovresti essere in grado di caricare file sul tuo server e creare un nuovo database.

Infine, vai avanti, installa e attiva il plugin gratuito per WordPress Duplicator sul sito Web di cui desideri eseguire la migrazione. Scopri la nostra guida passo passo su Come installare un plugin in WordPress

Adesso cominciamo.

Passaggio 1: crea un nuovo pacchetto Duplicator

Dopo aver installato e attivato il plug-in Duplicator gratuito, è necessario creare un "Pacchetto", che è essenzialmente una copia portatile dell'intero sito web.

Per creare un pacchetto, vai alla scheda Duplicatore dalla dashboard di WordPress e scegli Crea nuovo

Nella schermata successiva, puoi lasciare i valori predefiniti. Basta fare clic sul pulsante Prossima :

Duplicator eseguirà quindi la scansione del tuo sito Web per potenziali problemi e, si spera, dovrebbe tornare con tutto "Buona". Se rileva potenziali problemi, puoi espandere la scheda della fisarmonica per saperne di più.

Un potenziale problema è la dimensione del tuo sito web. Se il tuo sito web è particolarmente pesante ("oltre 2 GB sulla maggior parte degli host economici e oltre 10 GB sugli host premium", secondo il team di Duplicator), potresti dover acquistare Duplicator Pro perché è più adatto per siti Web di grandi dimensioni.

Supponendo che tutto funzioni perfettamente, fare clic sul pulsante Costruire per completare il processo e creare il pacchetto per il tuo sito web:

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Una volta completato questo processo, che può richiedere del tempo per i siti Web più grandi, Duplicator ti offrirà due file da scaricare:

  • Un archivio di file zip
  • Un file PHP chiamato installer.php

Scarica questi due file sul tuo computer e tienili a portata di mano poiché ti serviranno nei passaggi successivi:

Passaggio 2: crea un nuovo database con il tuo nuovo host

Successivamente, è necessario creare un nuovo database vuoto nell'host in cui si desidera migrare WordPress.

Se stai usando un host web con il cPanel, puoi farlo dall'area database MySQL nel cPanel:

Per prima cosa, dai un nome al tuo database:

Quindi, una volta creato il database, crea un nuovo utente / password del database e quindi assegna quell'utente al database che hai creato:

Assicurati di concedere all'utente i privilegi completi e di tenere a portata di mano il nome del database, l'utente del database e la password dell'utente, poiché ne avrai presto bisogno:

Passaggio 3: carica i file Duplicator sul nuovo host

Quindi utilizza FTP o cPanel File Manager per caricare i due file Duplicator nella directory in cui desideri migrare il tuo sito Web WordPress.

Ricorda, dovrebbe avere un file zip e un file denominato installer.php.

Passaggio 4: avviare il file Duplicator Installer per configurare il sito Web

Dopo aver scaricato questi due file, sei pronto per avviare il processo di installazione per completare la migrazione.

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Se stai migrando il tuo sito web a un nuovo nome di dominio, puoi semplicemente andare su yournewdomain.com/installer.php (supponendo che abbiate già cambiato i nomi di dominio dei server).

Se mantieni lo stesso nome di dominio, ma sposti semplicemente il tuo sito web su un nuovo host, non sarai in grado di farlo perché i server dei nomi del tuo dominio probabilmente puntano ancora al tuo host precedente. Una bella soluzione alternativa qui è modificare il file host dal tuo computer. Ciò ti consente di forzare il tuo computer a connettere il tuo dominio al tuo nuovo host, anche prima di cambiare i server dei nomi di dominio.

Una volta aperto il file installer.php, dovresti vedere una procedura guidata di configurazione che ti guiderà attraverso il processo. Clicca su Prossima per iniziare:

Dopo una breve attesa, mentre Duplicator controlla i file sul tuo sito web, ti verrà chiesto di inserire le credenziali del database che hai creato nel passaggio 2. Dopo aver inserito le credenziali, clicca su Database di test per assicurarti che funzioni:

Se tutto sembra a posto, puoi fare clic Prossima continuare :

Duplicator importerà il tuo database, ti darà la possibilità di aggiornare i dati. Questa è una considerazione importante poiché questa procedura ti consentirà di aggiornare gli URL del database del tuo sito Web WordPress per riflettere eventuali modifiche apportate al tuo nome di dominio.

Duplicator dovrebbe rilevare automaticamente qualsiasi modifica al tuo nome di dominio e compilare i campi di conseguenza. Tuttavia, assicurati che le informazioni nel campo URL corrispondano al dominio che desideri utilizzare sul tuo nuovo sito web:

Dopo aver verificato che le informazioni siano corrette, fare clic su Avanti.

Successivamente, dovresti vedere un invito ad accedere all'area di amministrazione del sito Web appena creato:

Dopo il primo accesso, Duplicator eliminerà automaticamente i file di migrazione e ripulirà tutto.

Passaggio 5: trova e sostituisci gli URL nel contenuto di Elementor (se il dominio cambia)

Sebbene Duplicator gestisca la sostituzione dell'URL per la maggior parte dei contenuti del tuo sito web, potresti dover sostituire gli URL utilizzando lo strumento integrato di Elementor se hai cambiato il nome di dominio del tuo sito web. e che il contenuto di Elementor non funziona dopo la migrazione.

Per accedere a questo strumento, vai a Elementor → Strumenti. Quindi fare clic sulla scheda Sostituisci URL.

Immettere il vecchio nome di dominio nella casella a sinistra e il nuovo nome di dominio nella casella a destra. Quindi fare clic su Sostituisci URL:

Passaggio 6: rigenerare i file CSS di Elementor

A questo punto, il tuo sito web dovrebbe funzionare. Tuttavia, per assicurarti assolutamente che tutto funzioni correttamente, puoi finire le cose costringendo Elementor a rigenerare i suoi file CSS.

Per fare questo, vai a Elementor → Strumenti e fare clic su Rigenera file :

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

E questo è tutto !

Ti consigliamo comunque di testare a fondo il tuo sito web, ma dovrebbe funzionare esattamente come prima del processo di migrazione.

Ottieni Elementor Pro ora!

Conclusione

Ecco ! Questo è tutto per questa guida. Se ne hai commenti o suggerimenti, non esitate a farcelo sapere nella sezione riservata.

Tuttavia, puoi anche consultare le nostre risorse, se hai bisogno di più elementi per realizzare i tuoi progetti di creazione di siti Internet, consultando la nostra guida su Creazione di blog WordPress o quello acceso Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi.

Ma nel frattempo, condividi questo articolo sui tuoi diversi social network.

...

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
0 azioni
quota
Tweet
Enregistrer