Vai al contenuto principale

Trova e correggi la cannibalizzazione delle parole chiave in 4 passaggi

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Man mano che il tuo sito web cresce, avrai sempre più articoli. Alcuni di questi articoli tratteranno un argomento simile. Va notato che, anche quando lo hai sempre classificato bene, il tuo contenuto può competere con se stesso: soffri di cannibalizzazione delle parole chiave.

Allo stesso tempo, alcuni dei tuoi articoli potrebbero non essere aggiornati. Per evitare tutto questo, trovare e correggere i problemi di cannibalizzazione delle parole chiave dovrebbe far parte del tuo lavoro di manutenzione dei contenuti. Ed è quello che ti mostreremo in questo articolo.

Ma prima, se non hai mai installato WordPress, scopri Come installare un blog Wordpress passi 7 et Come trovare, installare e attivare un tema WordPress sul tuo blog 

Quindi torniamo al perché siamo qui.

Cannibalizzazione delle parole chiave?

Cannibalismo delle parole chiave, o cannibalismo dei contenuti, si verifica quando il tuo sito web ha più articoli con contenuti simili sulla stessa parola chiave. Questo problema riguarda principalmente i siti Web in crescita:

Più contenuti significa una maggiore possibilità di creare articoli e pagine molto simili. Per i motori di ricerca, è difficile distinguere tra questi articoli simili. Di conseguenza, potrebbero classificare tutti gli articoli su quell'argomento molto in basso nelle loro classifiche.

Come identificare e risolvere il cannibalismo dei contenuti

In molti casi, risolvere la cannibalizzazione delle parole chiave significherà rimuovere e unire i contenuti. Ti guideremo attraverso alcuni di questi lavori di manutenzione, per mostrarti come farlo.

Passaggio 1: controlla i tuoi contenuti

Il primo passo nel nostro processo è trovare tutto il contenuto che corrisponde alla parola chiave che stai cercando. Una ricerca su Google ci fornisce gli articoli che Google considera provenire dalle parole chiave. Basta semplicemente fare la tua ricerca e digitare la tua parola chiave nel seguente formato:

site:site:domaine.com "Mot-Clé Recherché"

Se Google ti restituisce più di uno dei tuoi articoli, il tuo contenuto è in competizione con se stesso. Sarà quindi necessario analizzare le prestazioni della pagina che dovrebbe essere classificata e quella che non dovrebbe esserlo.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Passaggio 2: analizzare le prestazioni dei contenuti

Andiamo su Google Search Console e nella sezione Performance fare clic sulla barra dei filtri:

Query sulla scheda Prestazioni Google Search Console

Abbiamo fatto clic su Query, quindi abbiamo inserito "la parola chiave di ricerca":

Esegui query sul rendimento della ricerca per parole chiave

Ciò consente a Google Search Console di trovare una corrispondenza con tutte le query che contengono la parola o la combinazione di parole chiave cercate. Questo ti dà due dati molto importanti:

  1. L'elenco delle parole chiave per il tuo sito web e la percentuale di clic (CTR) per tali parole chiave;
  2. L'elenco delle pagine che ricevono tutto questo traffico e quanto traffico ha ricevuto ciascuna di queste pagine.

Devi guardare il numero totale clic che abbiamo ricevuto per tutte queste query, quindi esaminando le singole pagine. Vedrai che solo poche pagine riceveranno tutto il traffico. gli altri difficilmente lo riceveranno.

Ovviamente, dovrai ripulire i tuoi contenuti. Ma attenzione, ciò non significa che dovrai eliminare gli altri articoli che non sono inclusi nel filtro. Ogni articolo deve quindi essere controllato singolarmente.

Rimuovi il filtro sottostante e applica il filtra per pagina. Ciò consente di filtrare in base a un gruppo di URL o a un URL specifico. Su siti web più grandi, puoi filtrare per gruppi di URL. In tal caso, dai un'occhiata ai dati per ciascuno di questi post, che è il modo migliore se vuoi davvero trovare e correggere la cannibalizzazione delle parole chiave sul tuo sito web.

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Passaggio 3: tempo di decisione

Ora che hai deciso di esaminare ogni articolo individualmente, devi decidere quale conservare o eliminare. Se decidi di eliminarlo (come avviene per la maggior parte degli articoli), devi decidere a quale articolo ti servirà. reindirizzare per dare più valore al tuo articolo.

Per ciascuno degli articoli, è necessario valutare se hanno sezioni che dobbiamo unire in un altro articolo. Qualcuno di questi articoli aveva paragrafi o anche intere sezioni che potevano essere semplicemente fuse in un altro articolo?

Quando l'unione di articoli richiede più lavoro (e tempo) rispetto all'aggiunta di un paragrafo o di poche frasi, consigliamo di lavorare in un nuovo progetto duplicando l'articolo originale con il plugin. Post duplicato Yoast.

In questo modo, sarai in grado di lavorare sul tuo articolo unito senza apportare modifiche dal vivo a nessuno dei tuoi articoli originali.

Ulteriori informazioni su come duplicare un articolo in WordPress.

Può accadere che ti imbatti in un articolo che non si classifica nella tua ricerca per parola chiave, ma che deve essere mantenuto: perché lo ha parole chiave a coda lunga. Hanno un tale scopo che rimuovere quest'ultimo sarebbe uno spreco, quindi devi decidere di reindirizzare gli altri articoli sull'argomento a quello specifico articolo.

Passaggio 4: agisci

Adesso era il momento di agire! hai un elenco di elementi di azione: contenuto da aggiungere ad articoli specifici dopodiché gli altri articoli devono essere rimossi. Utilizzando Yoast SEO Premiumè facile eseguire reindirizzamenti 301 a qualsiasi post o pagina quando lo elimini, quindi il processo è abbastanza semplice.

Correggere la cannibalizzazione delle parole chiave è un lavoro duro

Se pensi: "È molto lavoro". Sì, trovare e correggere la cannibalizzazione delle parole chiave richiede uno sforzo serio ed è un processo che dobbiamo svolgere in diversi termini, più volte all'anno. Questa è una strategia di manutenzione dei contenuti molto ripetibile.

Ora quello che devi fare è eseguire questo processo almeno una volta all'anno per ogni gruppo principale di parole chiave nel tuo sito Web per cui desideri classificarti.

Risorse raccomandate

E per coloro che desiderano andare oltre, soprattutto nell'ottimizzazione del proprio sito Web WordPress, ecco alcune risorse che vi invitiamo a consultare.

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Conclusione

Ecco ! Questo è tutto per questo articolo che mostra come trovare e correggere la cannibalizzazione delle parole chiave in 4 passaggi. Non esitate a inviarci i vostri apprezzamenti e suggerimenti. nella sezione commenti.

Tuttavia, puoi anche consultare le nostre risorse, se hai bisogno di più elementi per realizzare i tuoi progetti di creazione di siti Internet, consultando la nostra guida su Creazione di blog WordPress o quello acceso Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi.

Sopprattuto condividi questo articolo sui tuoi diversi social network.   

...

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
0 azioni
quota
Tweet
Enregistrer