Vai al contenuto principale

Come migliorare le pagine di blog scadenti

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Le pagine di bassa qualità sono pagine che non contribuiscono molto al tuo SEO. Nella maggior parte dei casi, queste pagine aggiungono poco valore ai tuoi visitatori. Puoi avere diversi tipi di pagine di scarsa qualità sul tuo sito web, a volte senza nemmeno saperlo.

Come le pagine con contenuto scarso (pagine con poche informazioni e contenuto duplicato) che presentano le stesse informazioni delle altre pagine. Soprattutto che quest'ultimo può penalizzarti, se vuoi classificare bene.

In questo tutorial, ti mostrerò come riparare pagine di cattiva qualità. Ma prima, se non hai mai installato WordPress, scopri Come installare un blog Wordpress passi 7 et Come trovare, installare e attivare un tema WordPress sul tuo blog 

Quindi torniamo al perché siamo qui.

Cos'è una pagina di scarsa qualità?

In generale, le pagine con contenuti raffinati non sono utili ai tuoi visitatori o ai motori di ricerca. Potrebbe essere perché queste pagine contengono poche informazioni o contengono semplicemente un'immagine, come la maggior parte delle pagine degli allegati in WordPress.

Queste pagine vengono utilizzate solo come segnaposto per un'immagine reale. Sono spesso collegati facendo clic, ad esempio, su un'immagine da un blog WordPress.

Vedi anche il nostro 6 suggerimenti per proteggere meglio la dashboard di WordPress

Il secondo tipo di contenuto di bassa qualità è il contenuto duplicato. Lo stesso vale per le pagine duplicate: aggiungono poco valore. Il loro contenuto è già nell'indice di Google, sul tuo sito web o su un altro sito web.

Queste pagine di bassa qualità possono avere una grande influenza sulle classifiche del tuo sito web. Google potrebbe persino penalizzarti per averli.

Scopri Come diventare un blogger di successo e fare soldi

Oltre a questi indicatori di contenuti di scarsa qualità, c'è un terzo problema che puoi risolvere da solo: contenuti scritti male. Google ci ha fornito una sorta di liste contrôle. Penso che la maggior parte di ciò che c'è è ancora rilevante.

Colibri

Questo è il nuovo aggiornamento di Google. Le classifiche di molti siti Web sono state influenzate da questo aggiornamento. L'aggiornamento Colibri gestisce il controllo della qualità, per così dire. Se il tuo sito web ha molte pagine di bassa qualità, puoi scommettere che un giorno Google le troverà.

Scopri anche il nostro 5 strumenti di Google da utilizzare sul tuo blog WordPress

All'improvviso la tua classifica scenderà molto d 'luoghi nei risultati di Google. Non saprai perché, e poi ricorderai questo articolo. Potrebbe essere quel contenuto di scarsa qualità.

Poiché Google ha incorporato questo aggiornamento nel suo algoritmo, a volte è difficile trovare il motivo esatto del calo. Ma assicurati di analizzare prima se hai pagine di scarsa qualità. Mi sembra che in tutto il mondo se Google considera la maggior parte delle tue pagine scarna, abbasserà le tue classifiche.

Come identificare pagine di scarsa qualità

È abbastanza difficile darti il ​​miglior suggerimento o applicazione per identificare le pagine con cui vuoi occuparti perché stiamo parlando di tutte le pagine che non aiutano Google ei tuoi visitatori.

Se stiamo parlando di contenuto duplicato, questo è qualcosa che puoi trovare facilmente. Ma potresti avere contenuti duplicati senza nemmeno saperlo! Strumenti come Copyscape sono il tuo primo aiuto, ma per favore investiga un po 'di più te stesso.

Se desideri escludere le pagine degli allegati da WordPress, devi solo eseguire una query sul tuo sito Web su Google:
Cerca le pagine degli allegati

Se lo utilizzi come query (sostituisci example.com con il tuo dominio), e restituirà tutte le pagine degli allegati indicizzate per il tuo sito web (o nessuna buona):

site:example.com inurl:attachment_id

Urlando Frog

Uno dei principali strumenti che io stesso utilizzo per identificare i contenuti di bassa qualità è Ragno di ragno raganella. Anche essendo in inglese funziona abbastanza bene sui contenuti francesi. Dopo aver esplorato un sito web per un po 'imparerai qual è la struttura della pagina predefinita, forse puoi ricordare gli URL delle pagine principali e la loro struttura. 

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

10 plugin di WordPress per il social media marketing da scoprire assolutamente

Quando esegui una query per il tuo sito web sul motore di ricerca, ottieni un elenco di tutti gli URL sul tuo sito web. Ora scorri questo elenco e visita ogni URL che non ha senso per te. Il punto è che le pagine di scarsa qualità spesso sono raggruppate, non solo una pagina.

Vedi anche il nostro Plugin 9 WordPress per limitare l'accesso ai tuoi contenuti

Pensa alla linea delle vecchie pagine .html in cui finisci i tuoi URL con una barra finale. Pensa alle pagine degli allegati, pensa a tutto con troppi numeri. Tutti questi dovrebbero attirare la tua attenzione. Visita la pagina, scopri se i contenuti di scarsa qualità non dovrebbero essere su Google.

Verifica se queste pagine sono indicizzate e vedi se ci sono più pagine come queste. Fallo così e se sei presente troverai queste pagine scadenti in pochissimo tempo.

Come riparare pagine di bassa qualità

Ecco dove entra in gioco la logica e dovrai fidarti del tuo istinto in un modo o nell'altro. Dovrai determinare se hai ancora bisogno di queste pagine e cosa farne se non lo fai.

Elimina pagine (periodicamente)

Il primo passo sarà se hai bisogno di queste pagine di bassa qualità. Non è una manutenzione una tantum; Consiglio di farlo, diciamo, una volta all'anno (a seconda di quanti contenuti scrivi ogni anno, ovviamente).

Vedi anche il nostro elenco di 10 plugin di WordPress per il social media marketing

Se stai utilizzando un sistema di gestione dei contenuti, vale la pena controllare prima i tuoi post, molto tempo fa. Se trovi elementi che non sono più in uso perché non influiscono più sulla tua attività attuale, è meglio eliminarli.

Cosa fare con gli URL? Se ricevono ancora una discreta quantità di traffico, reindirizzali. Per una pagina o un post simile, se possibile, altrimenti a una pagina di categoria o tag e, se tutto ciò non corrisponde, alla home page.

Guarda anche: Il contenuto non è re ... ecco cos'è!

Se c'è poco o nessun traffico, è sufficiente eliminarli e lasciare che Google trovi il messaggio di errore 404 o 410. La tua pagina scomparirà dai risultati di ricerca e Google sarà in grado di concentrarsi sulle pagine pertinenti del tuo sito. web invece.

noindex

Se la pagina stessa ha ancora collegamenti pertinenti ad altre parti del tuo sito Web e ha traffico dovuto, ad esempio, a collegamenti da altri siti Web, perché non utilizzare noindex, follow nel tuo meta tag per robot.

Scopri anche Perché dovresti usare un blocco dei contenuti in WordPress?

In questo modo Google sarà in grado di trovare la pagina, seguire i link pertinenti, ma manterrà la pagina stessa fuori dai risultati di ricerca. Nota che questo è un approccio diverso dalla semplice eliminazione della pagina.

Scrivi contenuti migliori

L'ovvio sarebbe scrivere contenuti migliori, scrivere contenuti unici. Prova a diventare la fonte persone invece di copiare questa fonte. Se scrivi contenuti unici, perspicaci e utili, le persone avranno molte più probabilità di condividere e collegarsi a tali contenuti sui social media.

Scopri anche il nostro 3 strategie di creazione di contenuti per un blog migliore

Stai cercando i migliori temi e plugin per WordPress?

Scarica i migliori plugin e temi WordPress su Envato e crea facilmente il tuo sito web. Già più di 49.720.000 download. [ESCLUSIVO]

Google vedrà questo contenuto come un valore aggiunto al proprio indice. Avrai molto da fare da solo, ma il file Yoast plugin SEO ti guida anche attraverso l'analisi della leggibilità.

Tutto ciò darà a Google un sito Web che aiuta davvero i loro visitatori e, alla fine, risponde simplement alla loro domanda. Dopo aver ripulito tutti i contenuti di scarsa qualità e tutte le pagine di alta qualità da Google, saprai di aver fatto un altro passo verso classifiche più alte.

Scopri anche alcuni plugin WordPress premium  

Puoi utilizzare altri plugin di WordPress per dare un aspetto moderno e ottimizzare la presa del tuo blog o sito Web.

Ti offriamo qui alcuni plugin WordPress premium che ti aiuteranno a farlo.

1. Divi Builder

Divi Builder è un page builder di alta qualità molto apprezzato dai temi eleganti. Anche se di solito viene utilizzato come parte del tema Divi WordPress, Divi Builder è anche un plug-in autonomo che è possibile utilizzare su altri temi WordPress.

Divi e1544278044306

A differenza dei due precedenti builder, Divi Builder ti consente di modificare i tuoi contenuti utilizzando un'interfaccia visiva sul front-end e un'interfaccia sul back-end, sebbene la maggior parte degli utenti preferisca la prima interfaccia. .

Leggi anche la nostra guida su: Come ottimizzare le immagini e migliorare la vostra SEO

Fondamentalmente, invece delle barre laterali, tutto è dentro popup e pulsanti fluttuanti. Ti dà accesso a 316 modelli predefiniti distribuiti su 40 diversi pacchetti di presentazione, oltre alla possibilità di salvare i tuoi progetti come modelli.

Scopri anche il nostro tutorial su: Come tradurre il tuo blog WordPress in diverse lingue

Uno dei tratti di Divi è sempre stato il controllo degli stili che ti dà. In tre diverse schede, puoi configurare varie impostazioni, inclusi controlli reattivi, spaziatura personalizzabile e altro.

Puoi persino aggiungere CSS personalizzati, poiché il suo editor CSS include la convalida di base e il completamento automatico. Una delle critiche a Divi Builder è sempre stata il fatto che si basa shortcodes. Ciò significa che se lo disabiliti un giorno, lascerà un sacco di codici brevi nei tuoi contenuti. Anche se questo è un po 'deprimente, è meno un problema ora che esistono plug-in come Shortcode Cleaner.

Download | Demo | Web hosting

2. Gravity Forms Complete Auto (campo + indirizzo)

È un'estensione di Gravity Forms che attiva una funzione di completamento automatico nei campi del modulo. Pertanto, suggerisce possibili completamenti per il dominio che l'utente ha iniziato a inserire. 

Modulo di gravità modulo di completamento automatico del campo indirizzo wordpress

Il completamento automatico semplifica e velocizza il processo di compilazione del modulo e fa risparmiare tempo agli utenti trovando i dati necessari attraverso suggerimenti. 

Prenditi anche il tempo di leggere il nostro articolo su 10 WordPress plugin per interagire con gli utenti

Tieni presente che sarai in grado di scegliere una fonte per i suggerimenti. E attualmente supporta più tipi di fonti: "WordPress", "URL" e "Indirizzo".

Download | Demo | Web hosting

3. Annunci barra di ricerca

Se ami già WooCommerce, adorerai la sua estensione Search Bar Ads. Questa soluzione semplificata sfrutta WooCommerce vendere pubblicità. Questo plugin WordPress premium di WooCommerce ti consentirà di promuovere tutte le tue pagine tramite la barra di ricerca del tuo sito Web WooCommerce.

Crea facilmente il tuo negozio online

Scarica gratuitamente WooCommerce, i migliori plug-in di e-commerce per vendere i tuoi prodotti fisici e digitali su WordPress. [Consigliato]

Le sue caratteristiche principali sono tra le altre: l'acquisto di pubblicità e banner su frontend, il paiements gestito da WooCommerce, statistiche sui banner visibili dall'utente e altro ancora.

Download Demo | Web hosting

Risorse raccomandate

Scopri altre risorse consigliate per aiutarti a costruire e gestire il tuo sito web.

Conclusione

Ecco ! Questo è tutto per questo tutorial, spero che ora saprai cosa fare per avere contenuti migliori. Se hai suggerimenti o commenti, lasciali nella nostra sezione commentaires.

Tuttavia, sarai anche in grado di consultare il nostro risorse, se hai bisogno di più elementi per realizzare i tuoi progetti di creazione di siti Internet, consultando la nostra guida su Creazione di blog WordPress.

Non esitate a condividi questo articolo con i tuoi amici sui tuoi social network preferiti

... 

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
18 azioni
quota14
Tweet1
Enregistrer3