Vai al contenuto principale

Come utilizzare il plug-in Organizer di WordPress per ottimizzare un sito Web

Divi: il tema WordPress più semplice da usare

Divi: il miglior tema WordPress di tutti i tempi!

più Download di 901.000, Divi è il tema WordPress più popolare al mondo. È completo, facile da usare e viene fornito con oltre i modelli gratuiti 62. [Consigliato]

Dopo Hosting WordPress, i plugin sono la seconda ragione principale che può rallentare il tuo sito Web WordPress. Spesso questo può essere mitigato disabilitando il plugin o impedendone il caricamento in aree in cui non è necessario. 

In questo tutorial, ti mostreremo come utilizzare il plugin Organizzatore per velocizzare il tuo sito Web WordPress.

Come ottimizzare i plugin su wordpress e1565189633999

In che modo i plug-in di WordPress influiscono sulla velocità del tuo sito web?

Una delle domande più frequenti che riceviamo è quanti plugin di WordPress dovresti installare sul tuo blog? 

Le due cose che riguardano la maggior parte degli utenti sono le Sicurezza WordPress e come i plugin possono influenzare il file velocità e prestazioni ?

Tutti i buoni plugin di WordPress sono codificati in modo da caricarsi sul tuo sito web solo quando necessario. 

WordPress non carica plugin inattivi, il che significa che non influiscono sulle prestazioni del tuo sito web. Tuttavia, carica tutti i plugin attivi che poi eseguono il loro codice quando necessario.

A volte gli autori di plug-in non possono prevedere quando e dove utilizzerai le loro funzionalità di plug-in sul tuo sito web. In questo caso, possono caricare il loro codice se ne hai bisogno o no.

Se i plug-in scaricano file JavaScript e CSS, può anche aumentare il tempo di caricamento della pagina del tuo sito Web.

Come Plugin Organizer può velocizzare il tuo sito web

A seconda dei plugin che utilizzi, potresti averne bisogno solo su pagine, post o post. tipi di pubblicazioni specifica. Alcuni plugin di cui hai bisogno solo sulla dashboard di WordPress, non dovrebbero caricarsi sul front-end del sito web.

WordPress Plugin Organizer ti permette di fare le seguenti cose:

  • Abilita o disabilita selettivamente i plugin in base all'URL
  • Abilita o disabilita i plugin per i ruoli utente
  • Abilita o disabilita i plugin in base ai tipi di pubblicazione
  • Riorganizza l'ordine in cui vengono caricati i plugin
  • Disabilita i plugin e caricali solo se necessario

Fondamentalmente, ti dà la possibilità di mettere a punto le prestazioni del tuo sito web.

Detto questo, diamo un'occhiata a come utilizzare l'organizzatore di plugin per velocizzare WordPress.

Utilizzo del plug-in Organizer per gestire i plug-in WordPress attivi

Prima di tutto, devi installare e attivare il file Plugin Organizzatore. Per maggiori dettagli, consulta la nostra guida passo passo a modo per installare un plugin per WordPress .

Importante: Il plug-in Organizer è un plug-in molto potente. Riorganizzare o disabilitare i plugin può portare a conflitti e comportamenti imprevisti che potrebbero rendere inaccessibile il tuo sito Web. Ti consigliamo di creare un backup completo di WordPress prima di disabilitare o riorganizzare i plugin. 

Salva il tuo blog consultando Come fare il backup e ripristinare il tuo blog con Snapshot Pro

Una volta che sei pronto, devi andare alla pagina Organizzatore plug-in »Impostazioni per configurare le tue impostazioni.

plugin settings optimizer.png

Ci sono diverse opzioni in questa pagina e parleremo di ciascuna opzione, cosa fa e quali dovrai attivare.

Corrispondenza URL

Questa opzione consente di abilitare / disabilitare i plug-in in base all'URL e agli URL associati. Ciò significa che le impostazioni influenzeranno http://example.com/sample-page/ e tutti i successivi URL di seguito. 

Ad esempio, http://example.com/sample-page/child-page1/ e http://example.com/sample-page/child-page2/.

Ignora il protocollo URL

Questa opzione è disabilitata di default. Ciò consente al plug-in Organizer di ignorare la parte http e https degli URL del plug-in. Ciò è particolarmente utile se SSL è abilitato sul tuo sito Web WordPress.

Ignora gli argomenti dell'URL

Questa opzione ti consente di ignorare gli argomenti dell'URL. 

Ad esempio, http://example.com/page/?foo=1&bar=2 è un URL con argomenti. 

L'abilitazione di questa opzione è utile solo sugli URL contenenti argomenti. Non dovresti toccare nulla nella maggior parte dei casi.

Consentire solo agli amministratori di rete di modificare l'ordine di caricamento dei plug-in?

Se si utilizza una rete multisito di WordPress, l'attivazione di questa opzione consentirà all'amministratore della rete di riorganizzare l'ordine dei plug-in. Si consiglia vivamente di abilitare questa opzione se si dispone di una rete multisito di WordPress.

Se vuoi approfondire nel sito, scoprilo Come installare e amministrare WordPress moda multisito

Supporto per tipo di pubblicazione personalizzato

Questa opzione ti consente di selezionare i tipi di post in cui desideri abilitare / disabilitare i plugin. Questa opzione è particolarmente utile se hai plugin che ti servono solo per specifici tipi di post.

Scopri anche Come creare tipi personalizzati di messaggi e molto altro ancora

Barra automatica

Questa opzione aggiunge o rimuove la barra alla fine degli URL sul filtro plug-in, in base alle impostazioni del permalink di WordPress.

Caricamento selettivo del plugin

Questa opzione ti consente di caricare in modo selettivo i plugin anche se sono disabilitati nelle impostazioni del plugin. È necessario abilitare questa funzione se si desidera abilitare o disabilitare i plug-in su singoli tipi di contenuto. 

Per utilizzare correttamente questa opzione, è necessario aggiungere un plugin o un mu-plugin su WordPress. I plugin MU possono essere aggiunti a qualsiasi sito Web WordPress e sono abilitati per impostazione predefinita. Il plugin proverà a creare un plugin MU da solo, ma se fallisce dovrai crearlo. Ti mostreremo come farlo più avanti in questo tutorial.

Caricamento plug-in mobile selettivo

Questa opzione consente di abilitare o disabilitare selettivamente i plug-in sui browser mobili.

Caricamento selettivo del plugin di amministrazione

Puoi abilitare questa opzione se desideri che determinati plugin vengano caricati solo nell'area di amministrazione di WordPress.

Disabilita i plugin per ruolo

Questa opzione ti consente di disattivare il plug-in in base al ruolo utente. È possibile abilitare questa opzione e quindi selezionare i ruoli utente che si desidera utilizzare nella casella successiva.

Crea facilmente il tuo sito Web con Elementor

Elementor ti consente di creare facilmente qualsiasi design di sito Web con un aspetto professionale. Smetti di pagare caro per quello che puoi fare da solo. [Free]

Non dimenticare di fare clic sul pulsante Salva le impostazioni per salvare le modifiche.

Creazione di un plugin MU per il plugin Organizer

Plugin Organizer necessita di un plugin MU per funzionare correttamente. Il plug-in proverà ad aggiungerlo automaticamente al tuo sito web, ma se fallisce dovrai crearlo tu stesso.

Per scoprire se il plug-in ha creato correttamente il plug-in MU. Devi visitare la pagina Plugin »Plugin installati . Vedrai una nuova scheda intitolata Must-Use, facendo clic su di essa, vedrai i plugin MU installati sul tuo sito web.

controlla i plugin devono use.png

Se non vedi il plug-in oi collegamenti del plug-in da utilizzare, significa che il plug-in Organizer non è riuscito a creare il file e dovrai farlo manualmente.

Devi prima connetterti al tuo sito web utilizzando un client FTP o un'applicazione File Manager nel cPanel.

Quindi vai alla cartella / wp-content / mu-plugins /. Se non hai una cartella mu-plugins nella tua cartella / wp-content /, devi crearne una.

Dopodiché, devi andare alla cartella / wp-content / plugins / plugin-organizer / lib / e scaricare il file chiamato "PluginOrganizerMU.class.php" sul tuo computer.

copia un plugin mu use.png

Quindi devi andare nella cartella / wp-content / mu-plugins / e scaricare il file dal tuo computer.

aggiungi un plugin alla cartella must use.png

Il plug-in Organizer può quindi utilizzare questo file per gestire correttamente i plug-in in modo efficace. Puoi continuare con l'impostazione del plugin.

Puoi leggere di più su FTP consultando Come installare un plugin utilizzando il software FTP

Scopriamo quindi come configurare le opzioni globali di questo potente plugin per WordPress.

Configura le opzioni globali del plugin

Il plug-in Organizer ti consente di attivare i plug-in mantenendoli disattivati. Per configurare quali plug-in rimangono attivi e quali sono disattivati, è necessario accedere alla pagina Organizzatore plugin »Plugin globali .

disattivazione globale di plugins.png

Vedrai il tuo plugin installato a sinistra. I plugin attivi verranno evidenziati e visualizzati in alto. Se vuoi disattivare un plugin, puoi semplicemente trascinarlo e rilasciarlo nella colonna Disattiva.

Questo disabiliterà i plugin senza disabilitarli.

Puoi riattivare il plug-in che hai disabilitato per singoli tipi di pubblicazione, singoli elementi di pubblicazione o elementi di pagina, singoli URL, da diverse pagine nelle impostazioni del plug-in. 

Ti guideremo attraverso ciascuno di questi passaggi più avanti nel tutorial.

Abilita o disabilita i plugin nella pagina dei risultati di ricerca

Per disabilitare o abilitare alcuni plugin nei risultati di ricerca, è necessario visitare la pagina Organizer Plugin »Risultati della ricerca .

elementi disponibili WordPress.png

In questa schermata, devi semplicemente selezionare un plug-in nella colonna di sinistra e rilasciarlo nella colonna di disattivazione. Noterai che la colonna Disabilita ha scatole diverse. Dovrai fare clic sulla casella in cui desideri disabilitare il plug-in.

Ad esempio, l'aggiunta di un plug-in a "Standard per disabili'disabiliterà il plugin per tutti gli utenti su tutte le pagine.

Se in precedenza hai impostato un plug-in da disabilitare a livello globale e desideri che venga caricato nella pagina dei risultati di ricerca, puoi semplicemente trascinarlo dalla colonna Plugin disabilitati ai plug-in disponibili.

attiva i plugin su searching.png

Abilita / disabilita plug-in selettivi per tipi di pubblicazione personalizzati

Per controllare quali plugin funzionano su determinati tipi di post, è necessario visitare la pagina Organizzatore plug-in »Plug-in di tipo post .

organizzazione di pubblicazioni personalizzate types.png

Devi prima selezionare il tipo di post in cui desideri applicare le modifiche. Successivamente, puoi trascinare e rilasciare i plug-in dalla colonna Elementi disponibili alla colonna Disabilita.

Puoi anche attivare un plug-in che hai disabilitato nella pagina Plugin globali trascinandolo dalla colonna disabile agli articoli disponibili.

Raggruppa e modifica l'ordine di caricamento dei plugin

Per impostazione predefinita, WordPress carica i file dei plugin attivi in ​​ordine alfabetico. Questo ordine alfabetico a volte può causare conflitti se hai plugin che dipendono dal codice dell'altro.

Ad esempio, se hai un file plugin apple.php che si basa sulle funzioni di un altro plugin chiamato zebra.php, potresti dover caricare prima il file zebra.php affinché apple.php funzioni correttamente.

Il plug-in Organizer consente di modificare manualmente l'ordine di caricamento del plug-in e gruppi di plugins.

Tuttavia, fai molta attenzione perché potrebbe rendere inaccessibile il tuo sito web.

Per riorganizzare l'ordine di caricamento del plug-in, è necessario visitare la pagina Organizer Plugin »Raggruppa e ordina plug-in .

L'organizer del plugin mostrerà i tuoi plugin in ordine alfabetico per impostazione predefinita e puoi riorganizzare l'ordine semplicemente trascinando e rilasciando.

Puoi anche raggruppare i plugin selezionando " Crea un nuovo gruppo Dal menu a tendina in alto. Quindi devi inserire un nome per il gruppo e selezionare i plugin che vuoi aggiungere.

gruppo e filtro plugins.png

Una volta terminato il raggruppamento, fai clic sul pulsante Invia per continuare. Il plug-in Organizer creerà quindi un gruppo di plug-in per te.

Ora se vai alla pagina Plugin vedrai un nuovo collegamento chiamato dopo il nome del tuo gruppo. Quando fai clic su di esso, vedrai tutti i plugin all'interno di quel gruppo.

priorità di plugins.png

Creazione di filtri plug-in con il plug-in Organizer 

Il plug-in Organizer consente di abilitare o disabilitare il plug-in in base all'URL. Per fare ciò, è necessario creare filtri plug-in. Questi filtri ti permetteranno di abilitare o disabilitare i plugin che corrispondono a URL specifici.

Devi prima andare alla pagina Organizzatore plug-in »Filtri plug-in e fai clic sul collegamento Aggiungi filtro plug-in '.

aggiungi un nuovo filter.png

Questo ti porterà ad aggiungere la nuova pagina del filtro del plugin. Dovrai fornire un nome per il tuo filtro plug-in, quindi aggiungere i permalink (URL) che desideri siano influenzati da questo filtro.

crea un filtro plugins.png

Puoi anche aggiungere più URL facendo clic sul pulsante Aggiungi Permalink.

Nella sezione Impostazioni, puoi scegliere se questo filtro influirà anche sugli URL secondari dei link permanenti che hai aggiunto. Puoi anche lasciare vuoto il campo Priorità.

Dopodiché, scorri verso il basso fino a "plugin'. Qui sarai in grado di trascinare e rilasciare i plugin dagli elementi disponibili nelle caselle disabilitate.

filtro plugins.png

Allo stesso modo, puoi anche trascinare e rilasciare un plug-in dalla colonna disabilitata agli elementi disponibili per caricare il plug-in quando viene riconosciuto questo filtro.

Inoltre, puoi salvare questo filtro in un gruppo di filtri. I gruppi di filtri sono simili alle categorie. Il loro scopo è aiutarti a ordinare i filtri di plugin simili.

gruppo filter.png

Al termine, fai clic sul pulsante Pubblica per attivare questo filtro. Inizierà a funzionare non appena si fa clic sul pulsante Pubblica.

Abilita o disabilita un plugin su un articolo o una singola pagina

Il plug-in Organizer ti consente anche di caricare o disattivare i plug-in su un post, una pagina o un tipo di post personalizzato. Per prima cosa devi assicurarti di aver abilitato il supporto del tipo di post sulle pagine Organizzatore plug-in »Impostazioni .

impostazioni pubblicazione format.png

Quindi vai avanti e modifica il post, la pagina o il tipo di post personalizzato che desideri modificare. Nella schermata di modifica del post, scorri fino a " Organizzatore di plug-in".

posection-postedit.png

Vedrai le impostazioni del plugin Organizer che contengono i tuoi plugin. Puoi trascinare i plug-in per disabilitarli o trascinare i plug-in disabilitati sugli elementi disponibili per renderli attivi.

Non dimenticare di fare clic sul pulsante Salva modifiche o Aggiorna per salvare le modifiche.

Risolvi i problemi del plug-in Organizer

Il plug-in Organizer viene utilizzato per modificare il comportamento predefinito dei plug-in di WordPress sul tuo sito Web. Le impostazioni potrebbero causare risultati imprevisti, inclusi errori irreversibili, errori di sintassi o l'schermo bianco della morte .

Un modo rapido per risolvere questi problemi sarà disabilitare tutti i plugin di WordPress tramite FTP. Questo disabiliterà anche il plug-in Organizer.

Per disinstallare il plug-in Organizer, è sufficiente rimuovere il plug-in dalla pagina dei plug-in. Questo non solo rimuoverà il plugin stesso, ma rimuoverà anche tutte le impostazioni del plugin. Se lo desideri, puoi reinstallare il plug-in. 

In questo modo puoi ottimizzare il caricamento del tuo sito web grazie al plugin WordPress Organizer. Ma, se vuoi andare oltre, abbiamo altri strumenti che possono aiutarti in questo compito.

1. WordPress Speed ​​Optimization Plugin

Stai lottando per gestire più plug-in di ottimizzazione della velocità del sito web? Sei preoccupato che stiano ostacolando la velocità di esecuzione del tuo sito web? quindi, questo plugin per WordPress sarà la soluzione definitiva per tutte le tue preoccupazioni.Plugin per l'ottimizzazione della velocità di Wordpress

Questo plugin è progettato per darti la funzionalità di quasi 6-8 diversi plugin di WordPress. Devi solo installarlo e configurarlo per vedere un netto miglioramento nel caricamento delle tue pagine. Vorremmo sottolineare che questo non è un plugin per cache o CDN, ma il risultato che offre è comunque impressionante. Non esitate a provare questo plugin per WordPress per vedere di cosa è capace.

Download | Demo | Web hosting

2. Smart4y Lazy Load

Smart4y Lazy Load è un plugin che ottimizza il contenuto di post o pagine del tuo sito Web per un caricamento più veloce. Questo plugin è scritto in puro JavaScript senza alcuna dipendenza dalla libreria Javascript.

Plugin per wordpress iframe di Smart4y caricamento lento

È veloce e leggero e la sua ottimizzazione si basa sul principio del caricamento Lazy, che carica i contenuti in base alle esigenze (principalmente immagini). Offre anche ottimizzazione SEO per questi.

Download | Demo | Web hosting

3. Un clic 

Il plugin One Click è un po 'più drastico rispetto agli altri plugin che abbiamo menzionato in questo elenco, quando si tratta di compressione. Utilizza solo metodi di compressione con perdita, il che rende i file molto più leggeri. Plugin per l'ottimizzazione delle prestazioni della velocità di wordpress con un clic

Questo plugin non offre molte opzioni di configurazione nella sua pagina delle impostazioni, poiché non è possibile modificare i metodi di compressione che utilizza. Tuttavia, puoi scegliere le risoluzioni massime per le tue immagini caricate, scegliere esattamente quali dimensioni desideri comprimere (inclusa miniatura, descrizione, ecc..).  

Le sue caratteristiche principali sono tra le altre: supporto per GZip, metodi di compressione HTML, ottimizzazione HTML, CSS e JS, supporto Lazy Load, memorizzazione nella cache, compatibilità con diversi temi e plugin di WordPress e molti altri Di Più. 

Download | DemoWeb hosting

Altre risorse consigliate

Ti invitiamo inoltre a consultare le risorse di seguito per andare oltre nell'ottimizzazione del caricamento del tuo sito web e blog.

Conclusione

Ecco ! Questo è tutto per questo tutorial, spero che ti permetta di ottimizzare il tuo blog WordPress. sentiti libero di condividi il suggerimento con i tuoi amici sui tuoi social network.

Se avete suggerimenti o osservazioni, saranno i benvenuti. Ti invitiamo anche a consultare il nostro risorse se sei un blogger principiante.

... 

Questo articolo contiene i commenti 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.

Torna in alto
15 azioni
quota12
Tweet2
Enregistrer1